/ Attualità

Attualità | 18 maggio 2021, 09:38

La pandemia non è un gioco da ragazzi: l’emergenza nell’emergenza

Grande successo per l’evento organizzato dalle associazioni Insieme e AISPA

La pandemia non è un gioco da ragazzi: l’emergenza nell’emergenza

Giovedì sera 13 maggio si è svolto il webinar sui giovani e la pandemia, organizzato dalle associazioni Insieme e AISPA, con grande successo di pubblico, che ha assistito ad un interessante confronto tra rappresentanti dei diversi ambiti che gravitano intorno al mondo degli adolescenti, con riflessioni e spunti per cercare di risolvere la preoccupante situazione che stanno vivendo molti ragazzi in questo periodo di pandemia.

Sono intervenuti Elisa Colombi, responsabile della neuropsichiatria infantile dell’ASL CN2, ed il pediatra Guido Donato, che hanno portato testimonianza delle situazioni che si sono trovati ad affrontare in questi ultimi mesi. Donatella Garello, preside degli Istituti Giolitti-Bellisario di Mondovì-Barge e presidente della Fondazione Cucine Colte, che ha raccontato come la scuola si sia trovata di punto in bianco a doversi riorganizzare per affrontare le difficoltà dei ragazzi.

Paolo Cornero, responsabile marketing e comunicazione del Cuneo Granda Volley, ed Enrico Priale, allenatore e dirigente dell’A.S.D. Atletica Mondovì, hanno portato la loro esperienza a livello sportivo, di come hanno visto reagire i ragazzi e quali soluzioni hanno adottato per cercare di proseguire l’attività.

Eliana Davila, presidente della Consulta Provinciale degli Studenti di Cuneo, ha lanciato l’appello ai suoi coetanei a “reinventarsi” per reagire alla situazione ed Alberto Fissore, segretario diocesano Noi Torino e consigliere nazionale di Noi Associazione Oratori A.P.S., ha portato il punto di vista dei genitori, di come abbiano dovuto “districarsi” tra il lavoro e la scuola dei figli, in un contesto che non dava certezze e rassicurazioni.

Il tutto condotto e moderato da Andrea Imbimbo, responsabile del Pianeta Sanità di Insieme, e Barbara Nano, psicologa NPI-ASL CN1.

"Sono emerse testimonianze e confronti molto costruttivi, che non abbiamo potuto esaurire completamente tanto vasto è l’argomento - afferma Giuliana Chiesa, vicepresidente di Insieme - Ciò che ci premeva particolarmente era richiamare l’attenzione su questa “emergenza nell’emergenza” cercando delle vie di fuga, e questo si è sviluppato nel corso del dibattito, dove le testimonianze e il racconto del contesto reale di questa emergenza hanno permesso di far emergere consigli e suggerimenti alle famiglie che potrebbero ritrovarcisi.

Ringraziamo i nostri ospiti per la loro disponibilità e professionalità. L’augurio è potersi trovare nuovamente tra qualche mese per dire che le cose saranno migliorate".

informazione pubblicitaria

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium