ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Attualità

Attualità | 21 maggio 2021, 16:48

Nuovi vertici per la Cooperativa Operatori Sociali COS

Una partecipata assemblea dei soci ha eletto il nuovo presidente il cheraschese Claudio Alberto e Giampiero Porcheddu direttore generale

I vertici intervenuti in Assemblea: Pietro Cavallero, direttore Confcooperative Cuneo; Gian Piero Porcheddu, direttore COS; Alessandro Durando, presidente provinciale; Tino Cornaglia, presidente regionale Confcooperative; Giuliana Turco, consigliera della Fondazione Crc; Claudio Alberto, neo Presidente COS.

I vertici intervenuti in Assemblea: Pietro Cavallero, direttore Confcooperative Cuneo; Gian Piero Porcheddu, direttore COS; Alessandro Durando, presidente provinciale; Tino Cornaglia, presidente regionale Confcooperative; Giuliana Turco, consigliera della Fondazione Crc; Claudio Alberto, neo Presidente COS.

Il Consiglio di Amministrazione ha accolto nella sua seduta di ieri, giovedì 20 maggio 2021, le indicazioni emerse da una partecipata assemblea di venerdì scorso, dei 130 soci tra presenza e collegamento in remoto, eleggendo Claudio Alberto nuovo presidente della COS.

Il cambio di testimone è stato preceduto da una relazione del presidente pro-tempore dimissionario Gian Piero Porcheddu, che ha illustrato l’anno di attività del nuovo Consiglio di Amministrazione, eletto ad agosto dello scorso anno, e che rimane all’interno dell’organizzazione come Direttore Generale.

Una relazione che ha evidenziato il grande impegno dei soci nello svolgimento dei servizi alle persone fragili, colpito come tutte le strutture da una pandemia che ha portato enormi problemi organizzativi ed economici. I buoni risultati hanno anche permesso l’acquisizione di un’altra realtà storica albese, la Cooperativa Alberto Abrate.

Erano presenti e sono intervenuti all’Assemblea, il Presidente Regionale di ConfCooperative, Tino Cornaglia, il Presidente e il Direttore provinciali, Alessandro Durando e Pietro Cavallero, la Consigliera della Fondazione CRC Giuliana Turco e il Presidente del Consorzio Sinergie Sociali Piergiorgio Reggio.

La COS, Cooperativa Operatori Sociali, con i suoi 38 anni di storia, è una delle realtà più longeve a livello nazionale nel settore dell’educazione, terapia e residenzialità dei soggetti disabili, ed è presente con una decina di strutture residenziali e semiresidenziali e altri servizi sul territorio in provincia di Cuneo, con 130 soci-lavoratori e oltre un centinaio di ospiti.

“L’esperienza di questi anni, la forte carica ideale che ci ha sempre supportato, ha permesso alla cooperativa di organizzarsi in modo da poter esprimere al meglio la potenzialità dell’impresa sociale e della cooperativa, dove la persona è il riferimento cardine del nostro operare, sia che ricopra il ruolo di utente sia che rivesta il ruolo di operatore, tanto da far sì che nella Cooperativa COS si entra quasi sempre come socio-lavoratore.” afferma il Direttore Gian Piero Porcheddu, che è anche uno degli storici soci fondatori.

Uno dei dati più significativi infatti è il turn-over dei soci lavoratori, che è inferiore al 3%, a dimostrazione di come il lavoro sia appagante e coinvolgente da parte della struttura.

Fanno altresì parte del Consiglio di Amministrazione, la VicePresidente Broccardo Elena, Federica Occelli, Aloesio Andrea, Ghisolfi Giuliana, Chiavarino Elena, Serra Maria Grazia e Mario Giovedi.

Il neo Presidente, Claudio Alberto, cheraschese, dirigente in quiescenza della Fondazione CRC, con una lunga esperienza nell’ambito del terzo settore, ha affermato nel suo intervento : “Il mio mettermi a disposizione di questo ente non può che essere attraverso un ruolo di facilitatore tra le varie necessità dell’assistenza verso le persone più fragili e il mondo del lavoro di tanti cooperatori entusiasti e abituati a guardare agli altri con occhi rispettosi: un luogo dove “la persona sia al centro”.”.

Le strutture che fanno riferimento alla COS sono :

·      Comunità per Minori GIAN BURRASCA di Scagnello – Comunità Residenziale Psico Sociale per minori segnalati dai servizi di NPI – 10 ospiti  e 17 operatori.

·      Comunità Psichiatrica per Adulti RESIDENZA GIORGIO DOLCETTI di Cerretto Langhe, accoglie 20 adulti ed è seguito dal servizio di Psichiatria dell’ASL CN2 di Alba- Bra con 14 operatori.

·      RAF disabili SAN GIOVANNI di Niella Belbo, ospita 20 ragazzi con grave disabilità e dove sono presenti 24 operatori.

·      Comunità per minori L’ISOLA DI PETER PAN di Murazzano, sono ospitati 10 ragazzi/e segnalati dal Tribunale dei Minori e/o dai Servizi Socio- Assistenziali del territorio, attivo con 7 operatori.

·      Soggiorno per Anziani IDA PEIRONE di Sant’Albano Stura, struttura che accoglie sino a 36 anziani ed è attiva con 15 operatori.

·      Comunità Familiare per disabili LE NUVOLE di Bricco di Neive, dove sono ospitati 5 utenti disabili gravi e 4 operatori.

·      Centro Diurno Socio Riabilitativo per minori e adolescenti L’APPRODO di Dogliani, unica struttura per tutta la provincia di Cuneo che accoglie minori fragili segnalati dai servizi di NPI, con 10 ragazzi ospitati  e 5 operatori presenti.

·      Centro Diurno per Disabili L’IPPOCASTANO di Bricco di Neive, ospita 10 ragazzi/e disabili ed è attivo con 3 operatori.

·      Comunità per Disabili Alberto Abrate di Alba che ospita 10 ragazzi/e con 12 operatori.

·      Gruppi Appartamento per pazienti adulti psichiatrici di Alba e Bra, sino a un massimo di 10 ospiti e 6 operatori.

·      E’ altresì attivo un servizio ADI con tre operatori sul territorio dell’Alta Langa.

·      Attività di SUPPORT: una forma di educativa territoriale rafforzata specifica per minori e adolescenti con problematiche psichiatriche, che conta 8 operatori.

·      Servizio di Assistenza Ospedaliera per ricoveri di minori nei reparti ospedalieri, dove sono attivi 5 operatori sul quadrante.

·       Servizio di Sostegno Scolastico, Doposcuola e attività ludiche su tutta la provincia, con un  impegno di 18 operatori.   

 

 

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium