ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Attualità

Attualità | 21 maggio 2021, 09:24

Tra le Rocche di Baldissero il nuovo "Sentiero del Barbet"

Per la ripartenza post-Covid, un'idea dei volontari del gruppo Roero Trails: un tracciato ad anello di 7 km sul territorio baldisserese che attraversa suggestive rocche e boschi incontrando vigneti sul limite dei confini con i comuni di Sommariva Perno e Montaldo Roero

Tra le Rocche di Baldissero il nuovo "Sentiero del Barbet"

I comuni della Sinistra Tanaro non hanno la montagna, ma hanno un'incredibile ricchezza di sentieri che attraversano Rocche e boschi e incontrano antiche cappelle e vigneti con vedute mozzafiato, e che negli ultimi mesi segnati dalla pandemia hanno imparato a valorizzare sempre più.

Camminare in mezzo alla natura e ai boschi è il futuro del dopo covid, lo abbiamo già visto in questo ultimo periodo in moltissimi percorsi collinari e montani, scelti da nuovi escursionisti in tutta Italia. Quella del trekking è un'attività che si sta facendo sempre più spazio, prediletta da quanti non amano il "caos" della spiaggia e preferiscono luoghi più tranquilli, seppur a volte, faticosi da raggiungere. All'insegna della vita sana per la salute e per la mente e in vista della ripartenza post Covid-19 è stato realizzato, a Baldissero d'Alba, il "Sentiero del Barbet" uno fra i percorsi più panoramici e rilassanti del Roero.

La storia

Un tempo gli abitanti di baldissero venivano chiamati i "Barbet". Un termine dialettale che indica la barba o meglio, il pizzetto: in antichità nel paese era presente una comunità ugonotta i cui esponenti portavano la barba. Da quel periodo in poi, il soprannome è stato tramandato a tutti gli abitanti del paese, anche per sottolinearne l’indole libertaria che ha contraddistinto alcuni episodi del passato più recente.

Descrizione

E così che nasce il nome del nuovo "Sentiero del Barbet" a Baldissero d'Alba, un tracciato ad anello che parte dalla piazza centrale del paese (Martiri) e si sviluppa per circa 7 km sul territorio baldisserese attraversando le suggestive Rocche e sul limite dei confini con i comuni di Sommariva Perno e Montaldo Roero.

Si snoda in parte nell'antico bosco sommitale chiamato dai romani "silva popularis" (da populus, pioppo), per poi scendere nelle aree boschive sul fondo delle Rocche. Un'altra parte del percorso si snoda sull’antica strada romana e medioevale che, dal pianalto scendeva a Canale lambendo l’antico abitato di Baldissero d'Alba, di cui è ancora oggi testimonianza l’abside romanica della parrocchiale di Sant’Antonino. Lungo l’anello si possono osservare le diverse tipologie di bosco del Roero caratterizzate dalla presenza di querce, pioppi, castagni, pini silvestri oltre che da vigneti e noccioleti tipici delle aree coltivate; in primavera si può assistere alla fioritura di asfodeli e pervinche. Il sentiero di livello escursionistico 1 presenta tratti sabbiosi e sconnessi, dunque indicato a chi è abituato a camminare. Si consiglia l'utilizzo di scarpe adatte al percorso. Alcuni tratti sono impegnativi e tecnici per un utilizzo in mountain bike. Ha un solo senso di percorrenza: indicato dalla segnaletica e nelle mappe.

Il sentiero del Barbet nasce da un'idea di volontari del gruppo Roero Trails di Baldissero d’Alba, che hanno tracciato il percorso e posizionato cartelli con logo identificativo dell'anello e con i tempi di percorrenza con il supporto comunicativo dell'Ecomuseo delle Rocche del Roero. Il gruppo di volontari già da qualche anno si impegna per la valorizzazione del patrimonio naturalistico del paese e non solo: anche il sito dell’antica abside di Sant’Antonino presenta oggi una nuova veste grazie alla loro intraprendenza. Entra così a fare parte della rete sentieristica del Roero, ampliando l’offerta di fruibilità a 24 percorsi segnalati per i visitatori.

"Il gruppo di Roero Trails è nato da persone accumunate dalla passione per la MTB, la corsa in montagna e l’amore per l’ambiente nel quale siamo immersi. Ognuno di noi - spiega Fabrizio Onofrio, volontario Roero Trails - si occupava della pulizia o del mantenere percorribili i nostri sentieri ed abbiamo capito che ad avere lo stesso interesse eravamo in tanti. E’ stato facile diventare da subito un piccolo gruppo. Roero Trails è confluito poi nella Pro Loco locale, riattivandola dopo un periodo di inattività, per cercare di fare conoscere e valorizzare le peculiarità del nostro territorio e del suo ambiente: Baldissero è il paese più boscoso del Roero. Nel lavoro di palinatura e riqualificazione dell’antica abside di S. Antonino, che si trova lungo il percorso dell’anello, siamo stati sostenuti dall’Amministrazione comunale e dalle aziende locali Ondalba e Agricolplast".

Tiziana Fantino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium