/ Eventi

Eventi | 22 maggio 2021, 07:32

Tantissime proposte per trascorrere in provincia Granda questo fine settimana di maggio

Ecco alcune idee per trascorrere sabato 22 e domenica 23 maggio tra Castelli Aperti, visite alle dimore storiche, ai musei e alle mostre, mercatini, appuntamenti musicali, solidarietà e altro ancora

Tantissime proposte per trascorrere in provincia Granda questo fine settimana di maggio

Accessi contingentati, prenotazione obbligatoria, sono alcune delle regole delle riaperture delle attrattive della Granda nel fine settimana. Per la visita è obbligatorio l'uso della mascherina durante tutta la durata della permanenza all'interno delle strutture da visitare; potrà inoltre essere rilevata la temperatura corporea per verificare che non sia superiore a 37,5°, come da disposizioni per il contenimento dell'emergenza sanitaria.


Castelli Aperti e Dimore Storiche

La rassegna Castelli Aperti è un’opportunità per scoprire la storia, l’arte e la cultura della Granda attraverso le sue meravigliose dimore storiche.

Questa domenica, 23 maggio, saranno visitabili: ad Alba il Museo Diocesano, a Barolo il Castello Falletti e WIMU Wine Museum, a Cherasco Palazzo Salmatoris, a Fossano il Castello degli Acaja, a Govone il Castello Reale, i castelli di Magliano Alfieri, di Manta, di Monteu Roero, di Roddi e di Serralunga d’Alba.

A Saluzzo sono aperti Casa Cavassa, Casa Pellico, la Castiglia, la Torre Civica e la Pinacoteca Matteo Olivero. A Savigliano porte aperte al Museo Civico A. Olmo e alla Gipsoteca D. Calandra, a Vinadio al Forte Albertino e a Saliceto il Castello Marchesi Del Carretto. A Caraglio si può visitare il Filatoio e a Bra la Zizzola. Info e contatti per prenotare: www.castelliaperti.it

Ecco in dettaglio alcune strutture con qualche novità.

Ogni sabato e domenica il castello degli Acaja a Fossano rimane aperto a visite guidate per meglio conoscere la maestosa costruzione risalente al XIV secolo, che domina il centro storico ed è diventata il simbolo della città. Appuntamento alle 11, 15 e 16,30.

Info: 800.210762 - 0172.60160; iatfossano@cuneoholiday.com

Al Forte di Vinadio, poderosa fortificazione fatta costruire da Carlo Alberto tra il 1834 e il 1847, è possibile visitare, oltre all’itinerario sui camminamenti e nella struttura militare ottocentesca, le due mostre interattive «Montagne in movimento» e «Messaggeri alati». I visitatori potranno percorrere senza guide i circa cinquecento metri in cui si sviluppa il percorso museale a senso unico da porta Francia a porta Neraissa.

Info su www.fortedivinadio.com e www.fondazioneartea.org

Il Filatoio di Caraglio riapre le porte al pubblico con l’installazione “Unfildivoce”. opera della torinese Silvia Beccaria che sarà inaugurata sabato 22 maggio, negli spazi museali, alla presenza dell’artista. In un contesto ideale, la suggestiva ed emozionante installazione vuole dar voce a centinaia di donne che nella prima metà del Novecento lavoravano nelle filande e cantavano per meglio sopportare la fatica e per esorcizzare la miseria della loro condizione. Da domenica 23 maggio, il Filatoio sarà aperto con i seguenti orari: sabato dalle 14,30 alle 19, domenica e festivi dalle 10 alle 19. Info e prenotazioni: www.filatoiocaraglio.it

A Cherasco, fino al 20 giugno, a Palazzo Salmatoris, è visitabile la mostra “Natura esuberante”

con le opere di Francesco Paula Palumbo. Nelle storiche sale disposte su due piani

l’esposizione presenta gran parte del repertorio dell’artista prodotto tra gli anni Settanta e Novanta. Visitabile mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15 alle 19; sabato e domenica dalle 9,30

alle 12,30 e dalle 15 alle 19. Ingresso libero. Necessaria la prenotazione allo 0172427050.

Info: www.comune.cherasco.cn.it

A Bra è possibile recarsi alla Zizzola, che sorge sulla sommità del Monteguglielmo. Ogni sabato e domenica fino all’autunno, il museo multimediale Casa dei braidesi e il parco saranno aperti al pubblico in orario continuato, dalle 10 alle 18. Per l’accesso (ingresso gratuito) è necessaria la prenotazione chiamando il numero 0172-43.01.85 o scrivendo all’email turismo@comune.bra.cn.it

Info: www.turismoinbra.it

Al castello di Roddi è aperta fino al 31 ottobre la mostra dell’artista astigiano Filippo Pinsoglio dedicata al più famoso burattino del mondo, Pinocchio, nato dalla penna di Carlo Collodi, che nel castello simbolo del tartufo bianco diventa un cercatore di trifole. Pinocchio nel castello del tartufo è aperta su prenotazione. Gli accessi sono ogni ora il sabato alle 15, 16 e 17 e la domenica e festivi alle 10.30, 11.30 e alle 14, 15, 16 e 17. Info: www.barolofoundation.it


Il 23 maggio oltre 300 tra ville, palazzi, torri, castelli apriranno gratuitamente al pubblico in tutta Italia per la Giornata Nazionale dell’Associazione delle Dimore Storiche.

In provincia di Cuneo aderiscono all’iniziativa: la tenuta Berroni a Racconigi, il castello di Sanfrè e villa Oldofredi Tadini a Cuneo. A Saluzzo si potranno visitare: Casa Cavassa, casa Augusto e Anna Radicati di Marmorito (villa Belvedere) e la casa museo di Silvio Pellico.

Per garantire il massimo rispetto delle misure di sicurezza sarà necessario prenotare la propria visita, contattando direttamente le singole strutture, oppure online sul sito dell’associazione nazionale Dimore Storiche alla sezione “Attività”. Le prenotazioni si chiuderanno il giorno precedente.


A Sanfrè il Castello, dalla fine del sec. XIII fino al 1770 quando si estinsero, fu degli Isnardi De Castello, famiglia di banchieri astigiani entrata a metà ‘500 nell’orbita sabauda; essi, attraverso i secoli, ampliarono il vecchio castello medioevale, trasformandolo in un complesso grande e articolato in grado di ospitare la Corte sabauda, come avvenne, ad esempio, nel 1630 con Madama Reale ed il suo seguito. Dopo l’estinzione degli Isnardi passò in eredità ai loro cugini portoghesi De Souza, duchi di Palmella, che lo tennero fino al 1912. Nei decenni centrali del sec. XX fu delle Suore Missionarie della Consolata che lo trasformarono secondo le loro necessità. Gli attuali proprietari hanno rifatto quasi tutti i tetti e ristrutturato o restaurato alcune parti che da alcuni anni sono aperte al pubblico. Il 23 maggio saranno visitabili gratuitamente il cortile d'ingresso, l'antica scuderia e il parco. Orario di apertura - 10-13 e 14.30-17.30

Info: www.castellosanfre.altervista.org


Villa Berroni ritorna ad accogliere i turisti domenica 23 maggio dalle 10 alle 13 e dalle 14,30 alle 17,30 e sarà possibile visitare il parco romantico rielaborato dal celebre paesaggista della corte sabauda, Giacomo Pregliasco, e la villa, in stile rococò francese, con pregevoli stucchi comaschi e luganesi nel grande salone d’Onore su due piani realizzato su disegno dell’architetto Borra (visita gratuita, prenotazione obbligatoria entro le 12 di sabato 22 maggio.

Info: www.tenutaberroni.it


A Cuneo verrà aperta al pubblico la Villa Oldofredi Tadini a Madonna dell’Olmo in via Ercole Oldofredi Tadini 19-21 con orario: 10-13 e 14,30-18,30. Il complesso si sviluppa attorno ad una torre di osservazione medievale a difesa della città di Cuneo. Si compone di un insediamento agricolo e di una parte adibita a “casa di villeggiatura” dei proprietari, i conti Mocchia di San Michele. Nel 1799 i francesi, che occupavano Cuneo, decapitarono il conte Mocchia per il suo atteggiamento antifrancese e la residenza venne gravemente danneggiata. La visita, a pagamento e su prenotazione, comprende: la cappella del 1763, ancora consacrata, che custodisce documenti delle Ostensioni della Sindone, un’urna con il saio quattrocentesco del beato Angelo Carletti, patrono di Cuneo, una pregevole statua lignea settecentesca della Madonna; gli interni della residenza, dai soffitti affrescati, che conservano mobili e cimeli del periodo risorgimentale.

Il giardino, con visita libera e gratuita, è uno dei più antichi di Cuneo, censito tra i parchi storici e botanici della Regione Piemonte, con piante centenarie e rarità botaniche.

Info: www.villaoldofreditadini.it


Arte, storia e cultura

A Cuneo è da visitare il Complesso Monumentale di San Francesco, nel centro storico, sede del Museo civico, mentre l’imponente chiesa è uno spazio espositivo.

Il Museo comprende la sezione archeologica preistorica e la sezione dell’archeologia romana.

La necropoli longobarda, la più grande d’Italia, che gli scavi per l’autostrada Asti-Cuneo hanno portato alla luce, è l’oggetto di una video proiezione che narra le fasi di ritrovamento di circa 800 sepolture, molte con preziosi corredi funebri. Il percorso nelle sale raggiunge la parte etnografica, dove spiccano nelle vetrine, le bambole Lenci con gli abiti da nozze tradizionali delle vallate.

Le antiche navate della chiesa ospita la mostra «E luce fu. Giacomo Balla, Lucio Fontana, Olafur Eliasson, Renato Leotta». Quattro installazioni dalla metà del Novecento ad oggi, illustrano il rapporto dell’artista con la luce. Visite al museo (3 euro) e alla mostra (ingresso gratuito) questo sabato dalle 15,30 alle 18,30, domenica dalle 10,30 alle 18,30; fine settimana con prenotazione obbligatoria a museo@comune.cuneo.it Info mostra: www.fondazionecrc.it

Info museo: www.comune.cuneo.it/cultura/museo-civico-di-cuneo/complesso-monumentale.html


Sempre a Cuneo fino all’8 giugno è visitabile l’esposizione delle opere di Francesco Paula Palumbo a palazzo Samone. La mostra intende ricostruire il ricco e composito atelier dell’artista rappresentato in primis dalla vasta e originale collezione di cornici raccolte in più di mezzo secolo di attività. La mostra si può visitare tutti i giorni, compresi sabato e domenica, escluso il mercoledì, dalle 16 alle 20. L’ingresso è gratuito, previa prenotazione almeno un giorno prima al numero 329 6295129 oppure all’indirizzo claudio.palumbos@gmail.com. Durante le aperture saranno rispettate le norme anti Covid: contingentamento degli ingressi, distanziamento, uso della mascherina e igienizzazione delle mani; tutto affinché i visitatori possano godere in sicurezza di questa nuova e originale esposizione.


Nel mese di maggio il Museo della Magia a Cherasco si è arricchito di un nuovo spettacolo, dedicato ai visitatori nel giorno festivo: domenica 23 maggio toccherà al mago Demetrio, specializzato nell’animazione con le marionette. Al sabato l’ospite fisso è il mago Budinì. Per le visite occorre prenotarsi, compilando il modulo presente sul sito www.museodellamagia.it dove si trovano tutte le informazioni necessarie all’accesso.


Da una vena impressionista a un astrattismo che continua a contemplare temi figurativi,

ritratti e paesaggi: il percorso del braidese Gian Maria Lamberti si può seguire sino al 30 maggio a palazzo Mathis a Bra. Passaggi, questo il nome della mostra, mette in evidenza la tendenza all’astrazione che ha caratterizzato la cinquantennale carriera dell’artista. L’esposizione sarà accessibile, gratuitamente e su prenotazione solo al mattino nel fine settimana.

Info: www.turismoinbra.it


Sono ripartite le visite guidate di Alba sotterranea per piccoli gruppi di 15, al massimo venti persone, che possono scoprire le meraviglie nascoste della città, condotti da un archeologo professionista. Appuntamento per domenica 23 maggio. Per prenotare una visita e verificare la disponibilità di nuove date consultare il sito Internet www.ambientecultura.it.


Continuano le giornate di Sentieri dei Frescanti, nel corso delle quali è possibile visitare alcuni beni facenti parte del progetto di valorizzazione roerino. Il primo è la cappella di San Ponzio a Monticello, ovvero la parrocchiale medievale che contiene quattro affreschi, tra i più antichi del Roero, raffiguranti san Ponzio, sant’Eligio, la Crocifissione e la Madonna con il bambino;

la cappella sarà aperta domenica 23 maggio dalle 15 alle 18.30. Il secondo bene è la Confraternita di San Francesco a Santa Vittoria d’Alba nella quale la Passione di Cristo è rappresentata in un ciclo di affreschi risalente al 1490. Per visitare la Confraternita sarà necessario prenotare in anticipo il proprio posto attraverso l’applicazione Chiese a porte aperte. Le visite sono a ingresso libero. Info: www.ecomuseorocche.it o www.sentierideifrescanti.it


La fondazione Mirafiore lancia un’edizione delle passeggiate letterarie nel Bosco dei pensieri che a differenza del passato, non proporrà letture di classici della letteratura, ma guarda all’editoria contemporanea. Le passeggiate mantengono il loro consueto formato: sei tappe sui sentieri del bosco tra le vigne di Serralunga per altrettanti momenti di lettura ad alta voce. La novità è data dalla presenza degli stessi autori, che leggeranno le proprie opere e si confronteranno con il pubblico di Mirafiore. Secondo appuntamento sabato 22 maggio, alle 18 con Francesca Sensini, che leggerà il suo “La lingua degli Dei. L’amore per il greco antico e moderno”.

La partecipazione è gratuita ma gli incontri sono a numero limitato. L’organizzazione richiede prenotazione tramite e-mail all’indirizzo info@fondazionemirafiore.it

Info: www.fondazionemirafiore.it e www.facebook.com/fondazionemirafiore


Ripartono anche le visite al Santuario di Santa Lucia, a Villanova Mondovì, testimone di devozione popolare, di frequentazioni estive e rifugio partigiano nella Seconda Guerra Mondiale.

La chiesa nella grotta e il loggiato saranno visitabili dal 23 maggio, ogni domenica, fino a settembre, dalle 14.30 alle 17.30, secondo le vigenti normative. Per accedere è obbligatorio indossare la mascherina, non è consentito l’ingesso agli animali. 

Info: www.facebook.com/SantuarioSantaLuciaVillanova


Riapre le sue porte al pubblico anche la chiesa di San Fiorenzo a Bastia Mondovì. Le visite guidate gratuite, a cura dell'Associazione culturale omonima, sono riprese lo scorso 2 maggio e proseguiranno tutte le domeniche pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00 fino al mese di ottobre. 

A supporto e valorizzazione di questo piccolo gioiello che sorge sull'antica via del Sale, nasce il progetto hinc con video introduttivo, una visita guidata virtuale e interattiva e un gioco interattivo.

Domenica 23 maggio, in apertura ai due gruppi di visita, alle 15 e alle 16.30, i nuovi strumenti verranno presentati al pubblico e testati con i visitatori della giornata.

Info e prenotazioni: www.facebook.com/Associazione-Culturale-San-Fiorenzo


Sempre nel Monregalese con “Magnificat: salita e visita alla cupola del Santuario di Vicoforte”, si possono fare visite accompagnate alle magie architettoniche della cupola ellittica del Santuario, la più grande del genere al mondo, capolavoro del Barocco piemontese.

Info: www.kalata.it


A Mondovì la Richard Ginori, la fabbrica delle ceramiche capolavoro, rivive in una mostra dedicata alla fabbrica più importante del distretto della ceramica monregalese.

Sono oltre 600 le ceramiche esposte su due piani del Palazzo Fauzone di Germagnano, e 2 mila i pezzi conservati nei depositi visitabili, aperti a studiosi e cultori, accompagnate da

ricostruzioni storiche delle varie fasi del ciclo produttivo, foto d’epoca e dispositivi multimediali

interattivi. Orari: il sabato ore 10-13 e 15-18 e la domenica non stop ore 10-18. Prenotazione obbligatoria. Info: www.facebook.com/MuseoCeramicaMondovi


Sabato 22 maggio riapre, con le limitazioni rese necessarie per contenere la diffusione del Covid-19 e nel rispetto delle disposizioni nazionali sul tema delle aperture dei locali espositivi, il Centro visita del Parco del Monviso a Revello.

La struttura sarà accessibile nella giornata di sabato 22 maggio e a seguire nelle successive domeniche fino a fine agosto in orario 14.30 18.30. L'accesso dovrà essere programmato mediante la prenotazione online entro la giornata precedente: per facilitare le operazioni, l'Ente Parco ha predisposto un servizio di prenotazioni automatiche, accessibile liberamente all'indirizzo https://www.eventbrite.it/e/biglietti-visita-al-museo-naturalistico-del-fiume-po-di-revello-154518136907

L'accesso sarà consentito ogni 30 minuti a piccoli gruppi di massimo 8/10 persone, con visite accompagnate e illustrate a cura di un accompagnatore naturalistico che spiegherà le peculiarità del territorio attraverso i materiali conservati nei tre grandi diorami. 


Appuntamenti vari

A Mango domenica 23 maggio torna l’appuntamento con il “Mercatino nella Terra del Moscato”, l’evento che si svolge a partire dalle ore 11 sulla piazza XX Settembre e alla Corte del castello.

La manifestazione presenta una ricca esposizione di bancarelle dedicate all’artigianato e all’antiquariato, mentre accanto è previsto un Punto Ristoro che offre diversi piatti tradizionali, come gli affettati misti, i formaggi, gli agnolotti d’asino e poi i dolci, il tutto curato dalla Pro Loco di San Donato e dall’agriturismo Casa Bardacchino.

Non mancheranno i vini delle cantine di Mango e durante la giornata si potrà mangiare e degustare all’aperto, direttamente sulla piazza, oppure prenotare i piatti e i vini per l’asporto.

L’appuntamento si svolgerà nel rispetto delle norme anti-Covid.

Info e prenotazioni: te. 393.7241680.


Fino a domenica 23 maggio ritorna a Bra il Salone del libro per ragazzi, edizione dedicata al tema dell’ambiente. Appuntamenti al giardino Belvedere (ingresso da piazza XX Settembre) per la mostra-mercato dei volumi e in centro storico per gli incontri. Partecipare a questi è gratuito ma, causa norme anti-Covid, è necessario prenotare telefonando all’ufficio Eventi del Comune, 0172/43.01.85. Particolarmente animato il week end di sabato 22 e domenica 23 maggio, tutto dedicato ai bimbi, alle bimbe e alle loro famiglie: trenini alla scoperta della città, laboratori per tutti i gusti, spettacoli teatrali, libri che parlano e libri da sfogliare. Sabato alle 11 (repliche ore 15.30 e 17 e domenica alle 15.30 e 17) a Palazzo Mathis in piazza Caduti per la libertà n. 20 è in programma “Arlecchino e il re del mare”, teatro di figura a cura di Pino Potenza; alle ore 21 al teatro Politeama Boglione spettacolo di e con Mario Tozzi ed Enzo Favata a ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria. Info e programma: www.turismoinbra.it


A Saluzzo “Negozi in strada” si tiene domenica 23 maggio dalle 9 alle 20 per le vie e le piazze della città. I commercianti esporranno la propria merce offrendo sconti e promozioni. Saranno una settantina le attività partecipanti, assieme alle concessionarie automobilistiche.

 Sulle vie e le piazze cittadine l’evento sarà accompagnato da un sottofondo musicale trasmesso in filodiffusione per non creare assembramenti. In via Gualtieri è previsto un Laboratorio di giochi in scatola e carte, adatto a grandi e piccini. In piazza Risorgimento, Visit Saluzzo, l’Ufficio turistico della città, propone gadget ed eccellenze del territorio. I ristoranti e bar cittadini offrono, per la giornata di domenica, dei menù convenzionati. La manifestazione è organizzata in tutta sicurezza, come previsto dalle regole anti-Covid e avrà luogo con qualsiasi situazione metereologica.

Info: www.facebook.com/negoziinstradasaluzzo



Passeggiata Gourmet

Dopo lo stop a causa delle restrizioni dettate dall’emergenza sanitaria, sono riprese con regolarità nelle vallate cuneesi le “Passeggiate Gourmet”, l’iniziativa lanciata da Confartigianato Imprese

Cuneo con la collaborazione di Cuneotrekking, portale dedicato alle escursioni nelle Alpi cuneesi, nell’ambito del suo progetto triennale dei “Creatori di Eccellenza”. Il prossimo appuntamento è in programma domenica 23 maggio, con il “Percorso delle cappelle di Cigliè”: un panoramicissimo itinerario da percorrere anche nelle terse giornate invernali, così che lo sguardo

possa abbracciare lo straordinario arco alpino innevato che dalle Alpi Liguri si estende fino al Weissmies, quattromila svizzero che dista quasi duecento chilometri in linea d’aria. Un percorso perfetto per le famiglie che si snoda attraverso stradine poco trafficate e tocca sei chiesette sulle colline della Langa monregalese. Info e iscrizioni: www.creatoridieccellenza.it.


Appuntamenti musicali, teatrali e solidarietà

A Savigliano continuano le “Serate musicali 2021” organizzate dal civico istituto musicale G.B. Fergusio in collaborazione con il Conservatorio G.Verdi di Torino. Sabato 22 maggio, alle 17.30, in sede (piazza Arimondi n. 15) si terrà il terzo dei tre concerti a cui parteciperanno sei giovani musicisti dei corsi accademici del Conservatorio torinese impegnati nel repertorio cameristico per duo e quartetto. L’ingresso è gratuito e, come da norme vigenti, è richiesta la prenotazione in segreteria. Info: info@fergusio.it , www.fergusio.it

In sala è necessario seguire le norme di sicurezza: ingresso contingentato, distanziamento,

mascherina, sanificazione, misurazione della temperatura, ecc.


Sabato 22 maggio alle ore 20.30 presso il Santuario di Santa Maria degli Angeli a Cuneo riprendono gli appuntamenti musicali a favore dei bambini del Kenya. L’iniziativa, patrocinata dall’Associazione Kairune, vedrà la pianista Alessandra Rosso impegnata nell’esecuzione di brani di Haendel, Mozart e Beethoven. Le offerte raccolte durante la serata saranno interamente devolute ai bambini di due strutture del Meru fortemente volute dal fondatore, il missionario monregalese p. John (Giovanni Cugnod). Info: www.kairune.org e sulla pagina Instagram kairune.org

 

Domenica 23 maggio torna a esibirsi il coro degli afasici “Enrico Catelli” di Alice Cuneo OdV. Lo farà al Santuario di Cussanio alle ore 16.30 in occasione del quinto centenario dell’apparizione della Madonna e in occasione della Giornata del malato, consueto appuntamento da anni a Cussanio. Sarà un momento importante per affermare il messaggio di vita che il coro rappresenta, perché il coro è stare insieme, delineare degli obiettivi e migliorare la qualità della vita delle persone che vi partecipano. Il concerto sarà trasmesso in diretta streaming sul canale Youtube della Diocesi di Fossano.


Sabato 22 maggio alle ore 18 sul palco dell’Arena Sacerdote (ingresso da via Accademia ad Alba) si esibirà Ginevra Di Marco con "Quello che conta" è un concerto intenso, in cui l’artista fa sue le canzoni di Tenco, vestendole con un nuovo abito musicale: un delicato equilibrio che non tradisce lo spirito originale ma le rinnova, permettendo sempre alla loro essenza più profonda di affiorare. Il concerto sarà ad ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria. È stata creata una lista d’attesa, in caso di rinunce da parte dei prenotati. Per informazioni è sufficiente scrivere a milleunanota.alba@libero.it o inviare un messaggio Whatsapp al 334/78.67.028.


Sabato 22 e domenica 23 maggio al Kart Planet di Busca si terrà un evento a scopo benefico, dal titolo “La solidarietà vola sulle ruote”, con raduno di auto e moto d’epoca e la presenza di “Azzurra”, la 500 unica auto d’epoca al mondo brandizzata Unicef.

L’incasso derivante dalle iscrizioni verrà devoluto alla “Struttura Complessa Pediatria, Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori” di Milano ed alla struttura “Città della Speranza - Reparto di Emoematologia Pediatrica” di Padova. 

Info, contatti e programma delle giornate: www.ruotedepocarivieradeifiori.it


L'associazione Amici di Demonte organizza un concerto con voce tenore e organo eseguito da Giovanni Cerutti e Michelangelo Pepino nella Chiesa di San Donato in Demonte, dedicato a "Canti religiosi popolari - Lodi Mariane", con la presentazione del libro di Giovanni Cerutti "30 canti religiosi popolari". Il concerto si svolgerà domenica 23 maggio alle ore 18.


Da questa settimana il teatro tornerà finalmente a “fare il suo giro” a Caraglio, Busca e Dronero.

Gli spettacoli, in base alle disposizioni di sicurezza anti Covid19, inizieranno alle 20. Sabato 22 maggio sarà il turno di Busca: alle 20 il Teatro Civico di Busca ospiterà una prima assoluta, “Il cappello del prete” di Le Cercle Rouge, una rivisitazione attuale dell’omonimo testo di Emilio De Marchi, un romanzo di appendice del 1887 che diventò il primo romanzo giallo italiano. Il terzo appuntamento sarà domenica 23 maggio alle 16 con “Che forma hanno le nuvole” di Elea Teatro, che andrà in scena al Teatro Civico Iris di Dronero, spettacolo per famiglie.

Il costo dei biglietti resta invariato a 13 euro, con le solite riduzioni, nonostante la contingentazione dei teatri che riduce notevolmente i posti disponibili. Consigliata la prenotazione ai singoli eventi. Info: www.santibriganti.it

Bruna Aimar

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium