/ Attualità

Attualità | 28 maggio 2021, 14:27

Guerra, Azzan e Veglio: due nomi nuovi e una conferma per i vertici della sanità in provincia

Il governatore Cirio: "Le nomine non possono essere di natura politica, è importante che siano le persone migliori per le nostre aziende. Abbiamo privilegiato competenza, impegno e capacità relazionale"

Alberto Cirio e Luigi Icardi in uno scatto d'archivio (foto di Barbara Guazzone)

Alberto Cirio e Luigi Icardi in uno scatto d'archivio (foto di Barbara Guazzone)

Il 60enne Giuseppe Guerra, già direttore sanitario all’ospedale di Savigliano e commissario straordinario per il Covid all’Asl Cn1, ora indicato alla guida di quest’ultima al posto di Salvatore Brugaletta. La 59enne Elide Azzan, direttore sanitario uscente all’Asl di Novara, tornerà all’Azienda Ospedaliera "Santa Croce e Carle", anche lei nei panni di direttore generale, al posto di Corrado Bedogni, giunto alla pensione. Infine Massimo Veglio confermato al timone dell’Asl Cn2, dalla cui farmacia ospedaliera proviene il 51enne Mario Sanò, ora indicato come nuovo direttore generale dell’Asl di Biella, per la quale era candidato anche il direttore sanitario di Alba e Bra Mario Traina.

Per quanto riguarda la Granda non ha riservato particolari sorprese, rispetto alle anticipazioni della vigilia, la rosa dei nomi contenuti nella delibera con la quale la Giunta regionale ha appena formalizzato i nuovi incarichi ai vertici delle aziende sanitarie e ospedaliere piemontesi.

Tra conferme e novità, ad annunciare i nomi dei direttori, in carica per un triennio a partire dal 1° giugno prossimo, è stato l’assessore alla Sanità, Luigi Icardi.

"Le nomine non possono essere di natura politica, è importante che siano le persone migliori per le nostre aziende", ha spiegato il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio. "Abbiamo privilegiato competenza, impegno e capacità relazionale".

Al di là delle posizioni confermate, oppure già recentemente rinnovate, si tratta di dieci nuovi direttori, tra cui due donne. Detto dei due nuovi incarichi cuneesi, all’Asl To4 andrà Stefano Scarpetta, 49 anni (attuale direttore amministrativo Asst Monza), all’Asl To5 Angelo Pescarmona, 64 anni (commissario Ausl Valle d’Aosta), all’Azienda ospedaliera San Luigi di Orbassano Francesco Arena, 64 anni (direttore amministrativo dell’Azienda ospedaliera di Alessandria), all’Asl di Alessandria Luigi Vercellino, 51 anni (direttore generale Asl To4), all’Azienda ospedaliera di Alessandria Valter Alpe, 58 anni (direttore amministrativo Città della Salute di Torino), all’Asl di Novara Angelo Penna, 59 anni (direttore generale Asl Vercelli), all’Asl di Vercelli Eva Colombo, 53 anni (direttore amministrativo Asl Città di Torino) e all’Asl di Biella Mario Sanò, 51 anni, direttore della Farmacia ospedaliera presso l’Asl Cn2.

Con Massimo Veglio all’Asl di Alba e Bra sono invece stati confermati i direttori generali Carlo Picco all’Asl Città di Torino, Giovanni La Valle alla Città della Salute di Torino, Franca Dall’Occo all’Asl To3, Maurizio Dall’Acqua all’Azienda ospedaliera Mauriziano di Torino, Flavio Boraso all’Asl di Asti, Gianfranco Zulian all’Azienda ospedaliera di Novara e Chiara Serpieri all’Asl Vco.

"La sanità piemontese potrà contare su una nuova squadra di direttori di grande professionalità ed esperienza – commenta l’assessore Icardi -, si tratta di scelte che tengono conto di competenze specifiche il più possibile aderenti alle varie necessità territoriali e complessive. Guardiamo con fiducia al futuro, le sfide che ci attendono stimolano la crescita del nostro Sistema sanitario regionale, come peraltro è avvenuto durante la pandemia. Sulla scorta dell’esperienza di questi anni, andranno scritte nuove pagine di Salute, negli ospedali e sul territorio. Ringrazio i direttori uscenti per il servizio svolto alla Sanità regionale e auguro buon lavoro ai nuovi direttori che hanno accettato questi prestigiosi e impegnativi incarichi, il Piemonte e la Sanità hanno saputo e sapranno fare sistema per operare al meglio delle possibilità".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium