/ Eventi

Eventi | 29 maggio 2021, 07:20

Qualche idea per trascorrere l’ultimo fine settimana di maggio in Granda

Tanti appuntamenti in programma per sabato 29 e domenica 30 maggio tra spettacoli teatrali e musicali, mercatini, arte e cultura

Il castello Falletti di Barolo

Il castello Falletti di Barolo

Ecco alcuni degli eventi organizzati per il fine settimana nella nostra provincia: per aggiornamenti ed eventuali modifiche dei programmi consultare i siti e le pagine social degli organizzatori.

Per visitare mostre, castelli e musei e per assistere agli spettacoli è necessaria la prenotazione e, al momento dell’accesso alle strutture, è obbligatorio il rispetto delle norme anti Covid.

- Spettacoli musicali e teatrali

A Bagnolo, nel cortile della Firad - Diesel Fuel Injection, la musica classica ritorna dal vivo con il concerto “ARCHI” di domenica 30 maggio alle 16.30 nell’ambito di Trames. L’evento si terrà all’aperto, in tutta sicurezza ed è in programma l’esecuzione di due grandi classici come il secondo movimento di Der Tod und das Mädchen (La morte e la fanciulla) di Franz Schubert e Le quattro stagioni di Vivaldi». Protagonista è l’Orchestra da Camera Accademia. Al fine di poter garantire la sicurezza e la salute di tutti, l’accesso al concerto è possibile solo con mascherina chirurgica o Ffp2 e su prenotazione. Info: https://accademiadimusica.it/evento/trames-concerto-orchestra-firad, aggiornamenti: www.facebook.com/accademiadimusicadipinerolo

Fino al 30 maggio è in programma l’edizione 2021 di Fisico Alba International Theatre Festival. Sabato 29 maggio alle 16.30 è prevista “Storia di un uomo e della sua ombra (mannaggia ‘a mort)” dei pugliesi Principio Attivo Teatro, seguirà una replica di Les Aimants alle 18 e The Kaspar Box dalla Grecia, alle 20.30, con replica il giorno seguente alla stessa ora. 

Domenica 30 maggio precederanno Kaspar Box le repliche di Fratelli Lehman alle 16.30 e alle 18 “Storia di un uomo”. Domenica alle 10.30 la giornata si aprirà con l’aperitivo Fisico che inaugurerà la mostra dei giovanissimi artisti Nadina Borroero e Maurizio Pirone. Gli spettacoli saranno rappresentati nel centro storico di Alba e fruibili in streaming. Tutti gli show in presenza si svolgeranno sul palco dell’Arena Sacerdote del Teatro Sociale in via Accademia. Biglietti su www.liveticket.it/fisico, info e programma completo: www.fisicofestival.it

A Genola sabato 29 maggio alle 17 il teatro “La finestra sul castello” riapre il sipario con il “Concerto di primavera”, primo di tre appuntamenti previsti nel corso dell’anno. In programma “Quadri di un’esposizione”, la composizione per pianoforte più famosa di Modest Musorgskij, interpretata da note orchestre, come quella orchestrata da Maurice Ravel; seguirà “Primavera sugli Appalachi” di Aaron Copland accompagnata dalla danzatrice Alice Tiranti. L’ingresso è gratuito. In caso di maltempo il concerto si svolgerà nel teatro “Gianfranco Bonavia”. Info: www.comune.genola.cn.it

A Racconigi nel fine settimana Progetto Cantoregi riparte con la musica alla Soms. Domenica 30 maggio alle ore 17.30 ospiterà il concerto “Da Rossini ai Beatles", con un viaggio tra i grandi classici dall’Ottocento ai giorni nostri, tra le note della musica classica, del blues, del jazz e del rock. Prenotazione obbligatoria. Info:  www.facebook.com/associazioneprogettocantoregi

Sabato 29 maggio il palco del teatro Politeama Boglione di Bra ospiterà il musical “The Black Blues Brothers”. L’appuntamento, con inizio alle ore 21, è riservato a coloro che avevano acquistato i biglietti per la data originale. In un elegante locale stile Cotton Club, seguendo le bizze di una capricciosa radio d’epoca che trasmette musica rhythm’n’blues, il barman e gli inservienti si trasformano in equilibristi, sbandieratori, saltatori e acrobati col fuoco. Ogni oggetto di scena (sedie, tavoli, appendiabiti, vasi e persino specchi) diventa uno strumento per acrobazie mozzafiato e coinvolgimento costante del pubblico. Info: www.turismoinbra.it

Doppio appuntamento per “Come sassi nell’acqua – Reloaded” la stagione condivisa dei Teatri Civici di Caraglio, Busca e Dronero, organizzata da Santibriganti Teatro. 

Domenica 30 maggio alle 16.00 al Teatro Civico di Caraglio ci sarà “La piramide invisibile” di Francesco Giorda, spettacolo per famiglie interattivo che racconta in maniera divertente l’antico Egitto. Il costo dei biglietti della stagione resterà invariato a 13 euro, con le solite riduzioni, e a 6 € per gli spettacoli per famiglie. È caldamente consigliata la prenotazione ai singoli eventi. Info: www.santibriganti.it/provv-caraglio-busca-dronero

Partirà domenica 30 maggio l’attesa nuova stagione di “Govone Smart Music”, iniziativa musicale a ingresso gratuito del Castello Reale di Govone e in programma per giugno ogni domenica nel parco del maniero sabaudo e nel salone delle feste. Ogni volta con inizio alle 18, ad ingresso libero con spettacoli coinvolgenti eseguiti da maestri di chiara fama che interagiranno con il pubblico, per un'esperienza musicale in una cornice storica e naturale unica e decisamente suggestiva. Si inizierà con “La Chitarra e la Fisarmonica nella tradizione classica e popolare di ieri e di oggi”, insieme ad Alberto Fantino alla “fisa” accompagnato da Cristiano Alasia alla chitarra. Prenotazione obbligatoria. Info: www.castellorealedigovone.it/govone-smart-music-2021 e www.facebook.com/castellorealedigovone/

A Savigliano gli appuntamenti con il Fergusio continueranno con il via al “IV Festival Pianistico di Primavera”, evento annuale dedicato al repertorio pianistico e a giovani talenti emergenti. Il concerto inaugurale avrà luogo sabato 29 maggio alle 17,30 nel Salone del Civico Istituto Musicale G.B. Fergusio (ingresso cortile Piazza Arimondi 15, 1° piano) e vedrà sul palcoscenico il giovanissimo pianista Matteo Borsarelli che suonerà Schubert, Schumann, Chopin e Rachmaninoff. Prenotazione obbligatoria. Info e contatti: www.fergusio.it

Sempre a Savigliano domenica 30 maggio il Museo Civico ospita lo spettacolo itinerante “The freak opera”, con gli allievi attori di “Teatro e Società”, incentrato sulla figura del bouffon, il reietto della società che veniva confinato nei ghetti o nei manicomi. Storie di deformi, pazzi, omosessuali, streghe che nel medioevo venivano considerati veri e propri rifiuti della società e del loro riscatto verso la vera Bellezza umana. Due gli spettacoli: alle 16 e alle 18,30 con massimo 40 partecipanti a spettacolo. Prenotazione obbligatoria. Info e contatti: www.comune.savigliano.cn.it

- Arte, cultura e storia

Prosegue la rassegna Castelli Aperti, opportunità per scoprire la storia, l’arte e la cultura della Granda attraverso le sue meravigliose dimore storiche. 

Questo fine settimana saranno visitabili: ad Alba il Museo Diocesano, a Barolo il Castello Falletti e WIMU Wine Museum, a Cherasco Palazzo Salmatoris, a Fossano il Castello degli Acaja, a Govone il Castello Reale, i castelli di Magliano Alfieri, di Manta, di Roddi e di Serralunga d’Alba. A Saluzzo sono aperti Casa Cavassa, Casa Pellico, la Castiglia, la Torre Civica e la Pinacoteca Matteo Olivero. A Savigliano porte aperte al Museo Civico A. Olmo e alla Gipsoteca D. Calandra e a Vinadio al Forte Albertino.  A Caraglio si può visitare il Filatoio e a Bra la Zizzola e i musei cittadini. Info e contatti per prenotare: www.castelliaperti.it

A Cuneo sabato 29 maggio alle 17.30 si inaugura la mostra “Esplorazioni” che illustra il percorso di sette giovani artisti piemontesi. L’esposizione a Palazzo Samone rimarrà aperta dal 29 maggio al 27 giugno 2021, con il seguente orario: venerdì, sabato e domenica dalle 16.30 alle ore 19,30. Info: www.comune.cuneo.it

Dal prossimo fine settimana, visitare il Museo Civico di Savigliano sarà più semplice. Non è più necessaria, infatti, la prenotazione per le visite. Ricordiamo gli orari di visita del museo: sabato 15 -18,30 / domenica 10-13 - 15-18,30.  Info: www.facebook.com/museocivicosavigliano

A Monasterolo di Savigliano domenica 30 maggio, in collaborazione con Conitours (il Consorzio degli Operatori Turistici della provincia di Cuneo) e le guide turistiche CuneoAlps, si terranno due visite guidate per adulti e bambini al Castello di Monasterolo. La partenza della visita per gli adulti sarà alle 14,30 e quella per famiglie con bambini alle 16. La prenotazione è obbligatoria entro venerdì 28 maggio. Info: www.cuneoalps.it/cultura-e-tour-guidati/tour-guidati- 

La residenza reale di Racconigi ha esteso l’orario di apertura del parco reale e fino al 1° ottobre, il Castello introduce l’orario continuato per il primo anello del parco che diventa così accessibile dalle 9.30 alle 19, con ultimo ingresso alle 18.30, permettendo di godere per l’intera giornata della suggestiva area verde a ridosso del maestoso edificio. L’ingresso nelle sedi museali resta subordinato alle modalità di accesso e prenotazione in vigore in base alle prescrizioni anti-Covid. Tutte le info su orari, biglietti e prenotazioni sono disponibili nella sezione Musei e Luoghi della Cultura sul sito della Direzione Regionale Musei Piemonte o su www.visitracconigi.com/il-castello

Fabio Geda ed Enaiatollah Akbari sono gli ospiti della Passeggiata letteraria che la fondazione Mirafiore propone a Fontanafredda sabato 29 maggio alle 18. Si legge Storia di un figlio. Andata e ritorno (Baldini&Castoldi): si potrebbe definire il seguito di Nel mare ci sono i coccodrilli, libro che conquistò tanti giovani lettori con la storia di Akbari, dalla nascita in Afghanistan al suo arrivo in Italia. Info: www.fondazionemirafiore.it e www.facebook.com/fondazionemirafiore

Sabato 29 maggio alle 10, nella chiesa di San Domenico ad Alba, si inaugura la mostra “L’equilibrio dei contrasti”, oltre 50 opere pittoriche di 22 artisti del territorio con i loro lavori più significativi. Il visitatore potrà trovare nei contrasti delle tele e nelle differenti tecniche di immagine l’equilibrio in cui può rispecchiarsi maggiormente. La mostra sarà aperta fino al 6 giugno con il seguente orario, dal martedì al venerdì: 10-12 e 15-18; sabato, domenica e 2 giugno (mercoledì): 10-12 e 14:30-18:30. Info: www.famijaalbeisa.it

Programma ricco, quello di sabato 29 maggio, con il progetto dei "Sentieri dei Frescanti" con l’opportunità di visita libera dalle ore 15 alle ore 18. In primis, si potrà conoscere da vicino la chiesa della Santissima Annunziata di Guarene: tra maestosi affreschi settecenteschi che giocano con le prospettive, per sedurre lo sguardo in una vertigine di finte architetture. Poi, la cappella gentilizia del SS. Crocifisso di Magliano Alfieri, cara all'immortale Vittorio Alfieri, fra maestosi trompe l’oeil e vertiginosi Angeli in cielo. Infine, la cappella di San Bernardo a Castagnito: la “chiesa pendente”, con tanto di affresco che cela un enigma irrisolto. Si continua il 30 maggio con “Tra arte e agricoltura, la stagione della fragola”, che vedrà aperti al pubblico gli affreschi dalla cappella della Madonna del buontempo, nelle sale del Comune di Ceresole (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18) e il Museo della battaglia di Ceresole; il santuario della Madonna del Tavoletto, grazie all’applicazione per dispositivi mobili Porte aperte e, sempre a Sommariva Perno, il tradizionale mercato dedicato alle fragole in piazza Europa dalle ore 15.30 alle 19.30. Info: www.sentierideifrescanti.it

Domenica 30 maggio a Ceresole d’Alba riapre il MuBatt, il Museo della battaglia del 1544, e in più ci sarà uno straordinario open day agli affreschi della Madonna del Buontempo (del XV secolo) custoditi in Municipio. Al Mu.Batt si potrà accedere gratis con l'accompagnamento delle guide di Turismo in Langa a scoprire la storia e il territorio di Ceresole. Per gli affreschi, nell’ambito del progetto roerino Sentieri dei Frescanti, visite dalle 10 alle 18 sempre guidate e gratuite. La giornata sarà inoltre dedicata alla scoperta delle fragole di Ceresole e dei prodotti agricoli primaverili con l’opportunità per il pubblico di acquistarli nello stand allestito direttamente dai produttori di queste campagne, e con la possibilità di assaporare una deliziosa fragolata. Le visite guidate (una ogni ora a partire dalle 10 fino alle 17) saranno gratuite su prenotazione. Info: www.facebook.com/museodellabattagliaceresoledalba

Tanti eventi a Saluzzo a partire da questo fine settimana con le iniziative di Start/Saluzzo Restart!, con un calendario lungo un mese ricco di Arte, Artigianato e Antiquariato.

Fino al 13 giugno si tiene la 26° Mostra di arte contemporanea di Saluzzo, Casa Cavassa ospita la personale di Andrea Nisbet e fino al 6 giugno Saluzzo accoglie quarantacinque artigiani da tutto il paese per l’83° Mostra nazionale dell’artigianato: in programma un’esposizione in Casa Cavassa e un mercato di prodotti artigianali sotto il porticato dell’Antico Palazzo Comunale e lungo la salita al Castello dove si tengono anche veri e propri workshop che daranno la possibilità al pubblico di toccare con mano il lavoro in bottega. Sabato 29 maggio alle 18 e alle 20.30 presso la Confraternita della Croce Nera in Piazzetta San Nicola a Saluzzo per Jazz Visions Piano Solo Series il concerto Paolo Birro plays Billy Strayhorn. Tutte le informazioni, i dettagli sulle modalità di ingresso e il programma completo si trovano sul sito www.startsaluzzo.it e sui profili social con l’hashtag #Start21 su Facebook e Instagram @StartSaluzzo.

I Musei di Saluzzo propongono un ricco calendario di iniziative: sabato 29 e domenica 30 maggio la Salita al Castello sarà arricchita da “Giochi di inchiostro”, un laboratorio estemporaneo e sperimentale di stampa artigianale. Per grandi e piccini, attività libera e gratuita.

Domenica 30 maggio è in programma “Storie di Artigianato”, visita guidata dedicata all’Artigianato, in occasione della mostra allestita nella suggestiva cornice del museo civico Casa Cavassa con orario: ore 15.30 e ore 17.30, ritrovo e partenza a Casa Cavassa. Info: www.facebook.com/MuSaMuseiSaluzzo

Sabato e domenica 29 e 30 maggio, il Castello della Manta proporrà tre percorsi tematici, oltre alle visite guidate. Il sabato è all’insegna del racconto per ripercorrere la storia del Castello attraverso le esperienze e i ricordi di chi ci ha vissuto. L’itinerario “Ti racconto le memorie” unisce arte e vita quotidiana: dagli splendidi affreschi della quattrocentesca Sala Baronale, dall’appartamento del ‘500 con la bellissima Sala delle Grottesche e la sua galleria, fino ai dipinti della Chiesa di Santa Maria del Rosario, ma anche agli ambienti più familiari, come la grande cucina e le spaziose cantine. La domenica ci porta a scoprire il Castello ed i suoi giardini, gli spazi verdi del maniero. Sia il sabato che la domenica, ritorna lo speciale percorso di visita per famiglie “E’ tutto per gioco” per chi sogna di diventare una dama o un cavaliere che abitano nelle sale di un antico Castello o per chi desidera sentirsi raccontare storie fantastiche. Info: www.fondoambiente.it/luoghi/castello-della-manta/eventi

Al Castello di Casotto il pubblico può visitare l’ala già completata il sabato e la domenica dalle 10 (prenotazione obbligatoria, biglietti 8 euro, con riduzioni). La dimora divenne la preferita del re Vittorio Emanuele II (spesso accompagnato dalla Bela Rosin) per le battute di caccia e le vacanze dei cinque figli, orfani della madre e accuditi dalla primogenita Maria Clotilde. Si visitano la pinacoteca, le stanze dei principini, la sala della musica e le camere delle dame di compagnia delle principesse e della loro governante con letti, graziose toelette e inginocchiatoi. Si può vedere la cappella reale (da recuperare) e la torre con scala a chiocciola. Info e contatti: https://comune.garessio.cn.it/it-it/vivere-il-comune/cosa-vedere/castello-di-casotto

A Cherasco la chiesa di San Gregorio ospiterà una nuova mostra fino al 27 giugno. Protagonista Marinofelixg, pseudonimo dell’eclettico artista Marino Felice Galizio, con la rassegna Somniabunt (...sogni, ricordi, riflessioni). L’esposizione rimarrà aperta al sabato dalle ore 15 alle 19 e la domenica con orario 10-12 e 15-19. Per prenotarsi occorre telefonare al numero 0172-42.70.50 oppure al 348-77.24.373. Info: www.comune.cherasco.cn.it

A Rocca de’ Baldi si può visitare il castello domenica 30 maggio con una visita tematica dedicate alla Famiglia Morozzo della Rocca la cui vita viene raccontata tra le eleganti sale del piano nobile del castello, mentre al secondo piano la storia della civiltà contadina si snoda con i suoi contenuti multimediali raccontando la nascita e lo sviluppo del nostro territorio, plasmato dal lavoro paziente e secolare dell’uomo, con scenografici allestimenti, documentazioni fotografiche e video. Sale dedicate al grano, al mais, alle castagne e, ultime aggiunte, al baco da seta e alla pesca. Uno spazio importante ricorda la forte religiosità che impregnava la vita di ieri, documentata da un prestigioso carro processionale dedicato a San Magno. Aperto ai visitatori anche il grande Parco. Prenotazione obbligatoria sul sito internet www.cuneoalps.it. Info: https://museodoro.org/ e www.facebook.com/roccadebaldi/

- Mercati e attività all’aria aperta

Sabato 29, dalle 14 alle 19, e domenica 30 maggio, dalle 9.30 alle 19, si tiene al Forte Albertino di Vinadio “Forte in fiore”, la mostra-mercato sperimentale dedicata a piante, fiori, erbe officinali, prodotti dell’orto e della montagna e derivati. Parteciperanno 60 espositori: oltre a produttori agricoli, artigiani e commercianti saranno presenti associazioni, hobbisti e case editrici che daranno vita a un ricco programma di eventi. L’ingresso all’area espositiva ha il costo di 2 euro, gratuito per bambini fino a 10 anni. Con il biglietto d’ingresso a “Forte in fiore” sarà possibile visitare, negli stessi orari della mostra-mercato, il percorso multimediale “Montagna in movimento” e la mostra “Messaggeri Alati” al prezzo eccezionale di 3 euro anziché 7 euro: i biglietti saranno acquistabili direttamente presso la biglietteria dell’evento. Info: www.fortedivinadio.com

A Dogliani per domenica 30 maggio è in programma una giornata di riapertura dei pubblici esercizi e associazioni culturali e un mercato straordinario nelle vie del centro storico, che colorerà gli spazi con bancarelle per tutta la giornata. Saranno aperti locali e ristoranti negli spazi all’aperto, a Dogliani Borgo e Castello. Tra gli espositori i produttori agricoli locali. Visite guidate nel Museo Storico Archeologico “G. Gabetti” e nel Museo degli Ex voto. Il Museo Storico Archeologico sarà aperto dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18 con possibilità di visite guidate per piccoli gruppi alle h.11 e h.16 (su prenotazione). L’Ufficio Turistico comunale propone visite nel centro storico insieme ad una guida turistica abilitata. La Filarmonica “Il Risveglio organizzerà in piazza San Paolo un momento di intrattenimento musicale alle 12. Nel bellissimo anfiteatro accanto alla torre ottocentesca di Giovanni Battista Schellino, la Bottega del Vino Dogliani Docg allestirà uno spazio per la degustazione di più di 100 vini dei produttori del Dogliani docg con abbinamenti a salumi e formaggi del territorio. Info: https://doglianiturismo.com

Domenica 30 maggio a Santo Stefano Belbo, in piazza Umberto I ci sarà il “Mercato di primavera”. Per tutta la giornata esporranno banchi di artigianato e antiquariato, specialità enogastronomiche locali, fieri e piante, prodotti tipici artigianali e tanto altro. L'evento si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anticovid. Per informazioni: www.santostefanobelbo.it

A Ceresole d’Alba domenica 30 è in programma il mercato di prodotti tipici "Terre Rosse del Roero" in piazza Vittorio Emanuele (info: www.comune.ceresoledalba.cn.it) e a Sommariva Perno ci sarà il mercato locale dedicato alle fragole in Piazza Europa con i sapori del territorio in un rinomato mercato alla scoperta di uno dei frutti più tipici del Roero.

Domenica 30 maggio, dalle 9 alle 19, il centro storico di Canale ospiterà Bon Bel Bon, il mercato delle eccellenze agroalimentari del Roero. L’iniziativa è indirizzata a un pubblico qualificato di appassionati e intenditori, attento alla cultura della tavola e alle produzioni agricole del territorio. Saranno al massimo quaranta i banchi di espositori che parteciperanno alla manifestazione, proponendo prodotti tipici del Roero, tra i quali fragole, asparagi, miele, ma anche fiori, prodotti enogastronomici e tutto ciò che richiama la primavera. Info: https://canaleonline.it/bon-ben-bon

Prenderà il via sabato 29 maggio “Mercato in Musica”, il nuovo festival di concerti inseriti nella cornice del tradizionale mercato del sabato mattina a Boves. La rassegna, nata da un’idea dei docenti dell’Istituto Civico Musicale “G. Mosca”, con la collaborazione tra La Fabbrica dei Suoni, il Comune di Boves e la Banda Musicale “S. Pellico” ed il contributo della Fondazione CRC, si svolgerà dal 29 maggio al 3 luglio, con inizio spettacoli a partire dalle 10,30. Si parte quindi questo sabato, 29 maggio, in piazza Italia con i Braxophone, un quintetto di fiati che sogna le sonorità delle grandi big band americane, per l’occasione con il percussionista Daniele Danzi. Info: www.comune.boves.cn.it

Domenica 30 maggio Bene Vagienna aspetta tutti gli appassionati di cultura e vintage per Augusta Antiquaria. Vinili, piatti, libri, mobili antichi e oggetti curiosi in uno dei mercatini più apprezzati dai collezionisti piemontesi. Per gli appassionati del "verde" le passeggiate sui bastioni o al sito archeologico e i punti fioriti. E poi tantissimi appuntamenti: il MAB (Museo Archeologico Bene Vagienna) con le sue bellissime sale, la torre panoramica e le applicazioni multimediali, la visita di Casa Ravera, le visite guidate gratuite, le mostre organizzate dagli Amici di Bene. Ingresso Libero. Info: www.turismo.comune.benevagienna.cn.it e www.amicidibene.it

Bruna Aimar

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium