/ Politica

Politica | 30 maggio 2021, 11:00

Lega Salvini Premier di Cuneo, in piazza a Fossano, si schiera con il ‘Made in Italy’

Nella conferenza stampa di ieri mattina il segmento cuneese del partito ha promosso una raccolta firme a difesa del ‘Made in Italy’ oltre al tesseramento 2021

La conferenza stampa della Lega Salvini Premier a Fossano

La conferenza stampa della Lega Salvini Premier a Fossano

Ieri mattina, in piazza Diaz (meglio conosciuta come piazza d’Armi), a Fossano, si è tenuta la conferenza stampa della sezione cuneese della Lega Salvini Premier, incentrata sulla difesa del marchio ‘Made in Italy’.

Un'iniziativa che si è svolta tra le bancarelle del mercato ortofrutticolo allestito, come consuetudine, il sabato mattina.

Presenti le autorità locali che hanno al tempo stesso promosso il tesseramento 2021, possibile nel weekend nei vari gazebo installati in tutti i principali centri della Granda.

All’evento presenti il sindaco di Fossano Dario Tallone, assieme al membro del Senato della Repubblica Giorgio Maria Bergesio, il sindaco di Genola nonché onorevole Flavio Gastaldi e i consiglieri regionali Paolo Demarchi e Matteo Gagliasso.

Il partito ha promosso una raccolta firme a favore del ‘Made in Italy’, in contrasto contro il sistema di etichettature ideato in Francia denominato nutri-score.

“Dopo tanto tempo abbiamo l’opportunità di tornare a dialogare in mezzo alla gente. Oggi siamo qui per il tesseramento, che ci unisce e da l’opportunità di partecipare alle nostre iniziative, e per una campagna di raccolta firme a sostegno del ‘Made in Italy”, non conforme al nutri-score che va contro l’esportazione del marchio italiano nel mondo”, dichiara il senatore Bergesio

“Ringrazio tutti i produttori che ci hanno assistito con prodotti sani e non conformi a quanto vuole l’Europa - aggiunge il sindaco di Fossano Tallone - so cosa significa per un agricoltore svegliarsi presto al mattino. Difendiamo il ‘Made in Italy’ e tutti i prodotti locali, un bene non solo per coloro che producono ma anche per i consumatori.”

Il sindaco di Genola, l’onorevole Flavio Gastaldi, ha messo in evidenza lo sforzo fatto in Parlamento finora: “E’ una grande giornata perché oggi si ritorna in piazza. Ascoltare i problemi, stare in mezzo alla gente è ciò che sappiamo fare meglio.

Sul ‘Made in Italy’ ho condiviso con Giorgio (Bergesio: ndr) tante battaglie in Parlamento; ormai è chiaro che esiste un attacco diretto da coloro che non conoscono ciò di cui parlano.

I primi risultati sono incoraggianti e questo significa che c’è voglia di difendere un qualcosa che possiamo definire come normale”, conclude.

SF

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium