/ Politica

Politica | 31 maggio 2021, 12:02

Bergesio (Lega): "Approvata in Senato la semplificazione dei procedimenti elettorali nei piccoli Comuni"

Nei Comuni con meno di 15.000 abitanti in cui si sia presentata una sola lista, basterà che almeno il 40%, e non più il 50%, degli elettori si sia recato a votare per considerare valida l’elezione

Il senatore della Lega Giorgio Bergesio

Il senatore della Lega Giorgio Bergesio

Elezioni più facili e stop al fenomeno delle liste “civetta” nei piccoli Comuni: è quanto prevede il disegno di legge AS n.1196 presentato dal senatore Luigi Augussori, capogruppo della Lega in commissione Affari costituzionali in Senato, approvato in prima lettura dal Senato.
In sostanza, nei Comuni con meno di 15.000 abitanti in cui si sia presentata una sola lista, basterà che almeno il 40%, e non più il 50%, degli elettori si sia recato a votare per considerare valida l’elezione.
Inoltre, nel computo degli elettori non si dovrà più tenere conto di quelli iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero, l’Aire.
La lista unica dovrà comunque ottenere la preferenza di almeno la metà dei votanti.  Ed anche per i Comuni con meno di 1.000 abitanti ci sarà l’obbligo di sottoscrivere le liste per l’elezione di sindaco e consiglio comunale.
Il senatore Giorgio Maria Bergesio, Lega, commenta: “Si tratta di un provvedimento fortemente voluto da Anpci perchè molto atteso dai piccoli Comuni, dove spesso, a causa di spopolamento ed emigrazione, il quorum previsto per la validità delle elezioni non si raggiunge. C’è quindi il rischio di un commissariamento dell’ente fino alle elezioni successive”.
Ancora Bergesio: “L’obbligo della sottoscrizione delle liste anche nei Comuni fino a 1.000 abitanti scongiura inoltre il pericolo di liste “farlocche”, presentate da candidati che non hanno niente a che fare con il territorio. L’approvazione del ddl in Senato è quindi un’ottima notizia per i tanti piccoli Comuni d’Italia”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium