/ Viabilità

Viabilità | 06 giugno 2021, 11:01

Autostrada dei Fiori a passo di lumaca: cari turisti, se non volete venire in vacanza qui... come darvi torto?

Il pezzo provocatorio dei colleghi di Sanremonews. Dopo un viaggio 'allucinante' fatto sulla A10 abbiamo voluto fare una analisi di decenni in cui poco o nulla si è fatto. L'unica possibilità per viaggiare sereni? Le macchine volanti!

Autostrada dei Fiori a passo di lumaca: cari turisti, se non volete venire in vacanza qui... come darvi torto?

Delle code e dei lavori sull’autostrada A10 Genova-Ventimiglia ne parliamo da anni, anzi decenni. Negli ultimi due-tre anni si sono decisamente acuiti, sia per i molti interventi programmati che, ovviamente, per l’esponenziale aumento del flusso veicolare.

Quindi nulla di nuovo, forse, all’orizzonte. Ma, dopo aver constatato di persona quanto accaduto giovedì scorso, abbiamo deciso di fare una riflessione e cercare di capire cosa potrà accadere in futuro. Considerare obsoleta l’autostrada A10 è fin troppo facile: una struttura nata negli anni ’60 quando circolavano Fiat 500, 600, 850 e poco altro senza dimenticare che il trasporto merci su gomma era ridottissimo.

Una strada a due corsie per senso di marcia che, vista l’espansione prevista del mercato automobilistico, è stata poco lungimirante verso il futuro. Immaginate se oggi fosse almeno a tre corsie come cambierebbero i viaggi di chi la usa per lavoro o per andare in vacanza, nonostante i lavori che vengono svolti. Ecco, i lavori: una manutenzione che, a detta dei concessionari da tempo immemore, è la più gravosa ed economicamente più importante, di qualsiasi altra autostrada italiana. Viadotti, gallerie, guard-rail e ovviamente anche asfalti che devono essere controllati e mantenuti costantemente.

Per continuare la lettura clicca qui

 

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium