/ Attualità

Attualità | 08 giugno 2021, 19:18

Garessio, in consiglio comunale un'interrogazione sull'area ecologica e sulle ultime sanzioni comminate

I consiglieri di minoranza Carrara, Renzi e Nasi presentano un'interrogazione per fare chiarezza sulla situazione dell'area ecologica di fronte al cimitero

Garessio, in consiglio comunale un'interrogazione sull'area ecologica e sulle ultime sanzioni comminate

I consiglieri di minoranza del comune di Garessio, Isaac Carrara, Renza Roberi e Anna Maria Nasi presentano un'interrogazione, da discutere nel corso del prossimo consiglio comunale, per fare chiarezza sulla situazione dell'area ecologica di fronte al cimitero e sulle sanzioni relative al conferimento di rifiuti in tale area.

"Premesso che nelle scorse settimane sono state portate alla nostra attenzione numerose sanzioni comminate per un conferimento di rifiuti eseguito in modo irregolare o scorretto presso l’area ecologica posta di fronte al cimitero; consultato il Regolamento per la gestione dei rifiuti urbani;" - scrivono i consiglieri - "considerato che l’area in questione, istituita durante la Giunta a guida Di Steffano, era nata per consentire il conferimento dei rifiuti alle persone che hanno un’abitazione non raggiunta dal servizio porta a porta e a turisti o utenti che si trovino impossibilitati a esporre i contenitori lungo il percorso di raccolta nei giorni e orari stabiliti dal gestore del servizio (comportamento oltre tutto sanzionabile secondo il Regolamento Comunale); considerato inoltre che se anche può essere condivisibile correggere ed eventualmente multare comportamenti scorretti quali l’abbandono di rifiuti, la mancata differenziazione degli stessi o l’abbandono di ingombranti, a nostro parere la giusta e condivisibile rettifica delle pratiche scorrette non può degenerare in una politica di sanzionamento indiscriminato.

I consiglieri interrogano il sindaco e la Giunta per sapere: 

1. Se siano state cambiate le regole di fruizione dell’area di conferimento rifiuti dal cimitero, e nel caso se ne sia stata data corretta e sufficiente comunicazione alla popolazione, anche e non solo nel rispetto dell’art. 9 del Regolamento per la gestione dei rifiuti urbani;

2. Dal momento in cui sembra che siano state sanzionate persone non residenti (turisti e non) dove e con quali modalità questi utenti dovrebbero conferire i rifiuti;

3. A quando risale l’ultima campagna di sensibilizzazione e informazione rivolta ai cittadini;

4. Quante sanzioni sono state comminate in queste settimane e quanti ricorsi e/o richieste di annullamento siano giunte al Comune di Garessio e quante eventualmente accolte;

5. Se prima di procedere all’attività sanzionatoria sia stato verificato con tutti gli Uffici Comunali (ad es. Uff. Tecnico) se nel corso del tempo fossero state autorizzate delle persone al conferimento presso quest’area in quanto rientranti in casi particolari;

ap

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium