/ Attualità

Attualità | 08 giugno 2021, 11:59

Turismo sicuro: oltre 1.100 prenotati alla tre giorni di vaccinazioni nei centri di Aca e Banca d’Alba [FOTO E VIDEO]

I presidenti Cornaglia e Viglione: "Un segnale positivo ai turisti che hanno ripreso a raggiungere la nostra zona, ma anche una grande dimostrazione di unità di questa comunità"

I presidenti di Aca e Banca d'Alba, Viglione e Cornaglia, insieme alla dottoressa Paola Prandi (a sinistra) e alla coordinatrice del centro medico di Grinzane Nadia Montaldo

I presidenti di Aca e Banca d'Alba, Viglione e Cornaglia, insieme alla dottoressa Paola Prandi (a sinistra) e alla coordinatrice del centro medico di Grinzane Nadia Montaldo

Mettere al sicuro il nostro turismo, così da consentire una piena ripartenza a un settore che riveste sempre maggiore importanza nell’economia del territorio albese.
Questo il proposito col quale Banca d’Alba, l’Associazione Commercianti Albesi e il Consorzio Turistico Langhe Monferrato e Roero hanno unito le loro forze a quelle dell’Asl Cn2 dedicando agli addetti all’accoglienza – titolari di bar, ristoranti, attività ricettive e loro dipendenti – le tre giornate di vaccinazioni che da ieri, lunedì 7 giugno, hanno preso il via negli hub attivi presso la sede albese dell’Aca e nel centro medico della Fondazione Banca d’Alba a Gallo Grinzane.

Oltre 1.138 gli operatori del settore che già nella giornata di ieri risultavano prenotati per la tre giorni di somministrazione del farmaco in corso nei due centri ancora per tutta la giornata di oggi e per quella di domani, mercoledì 9 giugno, su una platea di oltre 6mila persone che sulle colline di Langhe e Roero gravitano attorno al settore, una parte consistente delle quali ha già avuto accesso alle adesioni per fasce d’età della campagna regionale.    

"Cerchiamo di lanciare un messaggio positivo nei confronti di tutti i turisti che per fortuna hanno già ripreso a raggiungere la nostra zona", ha commentato il presidente Aca Giuliano Viglione insieme al presidente dell’istituto di credito Tino Cornaglia durante la breve visita tenuta stamattina al centro di Banca d’Alba a Grinzane. Un’occasione nella quale il dirigente dell’Associazione Commercianti ha ancora ricordato il successo delle due giornate vaccinali che, tra sabato scorso e quello a venire, l’Aca, sempre in collaborazione con l’Asl Cn2, ha dedicato ai più giovani, aprendo le porte del proprio centro di via Anna Rosso ad Alba. "In un paio d’ore dall’apertura delle prenotazioni abbiamo già esaurito tutti i posti disponibili sabato prossimo – ha spiegato Viglione, ricordando l'analogo esito della prima giornata –. Questo ci fa estremamente piacere, perché, più dei sessantenni, i giovani hanno ben compreso capito che quella della vaccinazione è la strada maestra per cercare in qualche modo di liberarsi di questa pandemia".

Argomenti condivisi dal presidente di Banca d’Alba Tino Cornaglia, che ha voluto anche sottolineare il positivo aspetto di "una comunità, quella dell’Albese, che quando c’è da rispondere in modo unitario lo fa senza indugi, e quella che vediamo oggi è una manifestazione straordinaria di questa evidenza. C’è un bene comune da preservare e dobbiamo proseguire su questa linea", ha proseguito Cornaglia, rimarcando il proprio personale ringraziamento e quello dell’istituto agli operatori sanitari impegnati nei due centri medici, quello del Gallo e quello vezzese, a partire dalla responsabile medico vaccinatore Paola Prandi e dalla coordinatrice degli stessi, Nadia Montaldo, senza dimenticare tutti i collaboratori della cooperativa Cento Torri.


Una volta archiviata questa iniziativa, i due centri riprenderanno ad accogliere i cittadini prenotati per fasce d’età sul portale regionale "Il Piemonte ti vaccina". Attivo due giorni a settimana dallo scorso 10 aprile, l’hub di Grinzane sta procedendo a un ritmo di 200 vaccinazioni al giorno, mentre a ieri erano 3.205 quelle somministrate dal polo inaugurato dall’Aca lo scorso 26 aprile.

Ezio Massucco

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium