/ Eventi

Eventi | 08 giugno 2021, 12:02

Rifreddo: la festa dell'albero riporta in paese la socialità dopo un anno di pandemia

Il sindaco: "Un piccolo gesto che ci auguriamo consenta alle future generazioni di rendersi conto dell’importanza della tutela dell’ambiente"

Rifreddo: la festa dell'albero riporta in paese la socialità dopo un anno di pandemia

Dopo un anno in cui quasi tutti gli eventi erano stati annullati torna a Rifreddo un bel momento di valorizzazione della socialità e dell'ambiente. Alla Festa dell'albero i rifreddesi si sono, infatti, ritrovati per i consueti appuntamenti.

Al mattino protagonista è stata una camminata che ha portato i tanti partecipanti dal centro del paese, percorrendo quasi 5 chilometri, alla vecchia chiesa parrocchiale di San Nicolao. Durante la simpatica scampagnata i partecipanti hanno potuto ammirare i bei paesaggi rifreddesi e rifocillarsi con bevande e brioches a metà percorso presso l'area attrezzata al confine con Revello. Giunti alla metà gli stessi sono stati accolti presso il bel parco Gesia veja dove hanno potuto consumare il pranzo al sacco ed attendere gli eventi pomeridiani. Alle 14 sono partiti i giochi per i più piccoli che hanno intrattenuto tutti fino al momento clou della cerimonia dell’attribuzione degli alberi ai nuovi nati nel paese.

Più in dettaglio il sindaco Cavallo Cesare ha provveduto a consegnare ai piccoli ed alle famiglie un attestato che gli da la benvenuto nella comunità rifreddese e che gli invita a scegliersi un albero come compagno di vita. "Un piccolo gesto - ha commentato il sindaco - che ci auguriamo consenta alle future generazioni di rendersi conto dell’importanza della tutela dell’ambiente e delle specie arboree in particolare".

Unitamente all'albero i piccoli hanno avuto anche in dono il kit di "Nati" per leggere" che mira a sensibilizzare le famiglie sull'importanza della lettura. Chiuso questa prima parte gli amministratori si sono concentrati sulla consegna della Costituzione italiana ai ragazzi che hanno compiuto i 18 anni nel 2020. Un evento che normalmente si tiene nei giorni precedenti al Natale ma che l'anno scorso era saltato a causa del Covid ed ora è stato "recuperato". Alla fine tutti a messa per concludere degnamente una bella giornata all’insegna dell’impegno ambientale e del divertimento.

"Siamo - ha commentato a margine della manifestazione il primo cittadino - davvero contenti di poter tornare a fare le nostre classiche manifestazioni. Quella di oggi è stata davvero bella e per questo ci tengo a ringraziare tutti i volontari che l'hanno resa possibile così come gli sponsor: Tuttonatura, Omnia cibus di Chiabrando Davide, la dispensa di Demaria Manuel, Acqua Eva, Rana e La manta foods".

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium