/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 08 giugno 2021, 20:18

L'Alberghiero di Mondovì vince e super 60 scuole nel concorso "cucina da favola"

Un'occasione, per gli studenti, di fare qualcosa di diverso durante il periodo di pandemia e didattica a distanza, particolarmente duro per le scuole dove la parte pratica è determinante

L'Alberghiero di Mondovì vince e super 60 scuole nel concorso "cucina da favola"

L’anno scolastico che sta per finire non è stato facile per l’alberghiero Giolitti di Mondovì, la pandemia e la conseguente didattica a distanza hanno limitato al minimo le normali attività extracurriculari quali l’organizzazione e la partecipazione a cene ed eventi, le uscite didattiche e i progetti Erasmus internazionali. A mitigare un po’ questa atmosfera di solitudine e di chiusura è stata la partecipazione al progetto del Goethe Institut di Torino “Cucina da favola…. Deutsch zum Anbeißen” arrivato alla sua quarta edizione, con lo scopo di favorire l’uso della lingua tedesca in ambito professionale.

Gli studenti delle classi 3° e 4° dei corsi di cucina, sala e pasticceria sono stati coinvolti nella lettura in lingua tedesca della fiaba di Esopo “Il topo di città e di campagna” con lo scopo d’inventare un menù o un piatto originale, ispirandosi alla fiaba. Gli alunni, coordinati dalle docenti di lingua tedesca Barbara Morelli e Elisa Cottone si sono incontrati tre volte on line, hanno letto e compreso il testo e discusso sul suo significato.

La seconda fase del progetto ha coinvolto invece i docenti di cucina Bertone Diego, Lara Morana e Silvio Pellegrino, di sala Flavio Garelli e pasticceria Danilo Guerra che durante le ore di laboratorio hanno guidato i ragazzi a pensare e realizzare un menù di campagna il più sostenibile possibile, circolare e creativo che prevedesse anche il recupero dei piatti della tradizione locale e delle materie prime.

I ragazzi si sono messi in gioco e hanno realizzato un video di presentazione del menù interamente in lingua tedesca che comprendeva l'antipasto “l’uovo nuvola con crema di piselli e asparagi, un primo “Ravioli del plin su salsa di patate viola”, un secondo “Petto d’anatra servito con il suo fondo, asparagi saltati, chips e caviale di mirtillo e un dolce “Passeggiata nel bosco” accompagnato da un long drink “Framelato e un vino Dogliani DOCG della cantina Clavesana.

Il video è stato esaminato e giudicato da una giuria di esperti tra cui uno chef di Saluzzo, ambasciatore del gusto e la rappresentante della Bosch che ha messo in palio un robot da cucina per le tre scuole finaliste.

L’impegno e lo spirito di collaborazione tra studenti e docenti, la preparazione e il desiderio di spezzare un po’ la routine della DAD hanno dato i loro frutti e l’istituto alberghiero è stato premiato con la vittoria a parimerito insieme ad altri due istituti su 60 scuole provenienti da tutta Italia!

 

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium