/ Attualità

Attualità | 10 giugno 2021, 14:50

Così gli studenti albesi hanno vissuto la pandemia: premiati i vincitori di "Window21"

Allievi di Da Vinci, Gallizio e Apro Formazione si aggiudicano il concorso promosso da Comune e Informagiovani

Il vicesindaco Carlotta Boffa coi ragazzi premiati

Il vicesindaco Carlotta Boffa coi ragazzi premiati

Ieri, mercoledì 9 giugno, si è svolta ad Alba la premiazione di “Window21. Una finestra sul mondo”. Il concorso, rivolto agli studenti degli istituti superiori, era inserito dall’Assessorato alle Politiche Giovanili - Ufficio Informagiovani, tra le iniziative annuali rivolte alle scuole.

Primo classificato è risultato Lorenzo Montemezzo del Liceo “Leonardo da Vinci”; secondo Gioele Ernesto Squillari del Liceo “Pinot Gallizio”; terzi Marco Tripoli, Rebecca Sova e Giulia Grazia Graniello di Apro Formazione.

La proposta aveva l’obiettivo di favorire una riflessione sull'esperienza vissuta nel corso della pandemia Covid-19, per facilitare l’emersione nei giovani di uno sguardo nuovo e positivo verso il futuro, attivare sperimentazioni creative e di protagonismo singole e di gruppo e promuovere esperienze di cittadinanza attiva dei giovani.

Nel titolo, la finestra era intesa come spazio simbolico di passaggio di andata e ritorno. Un punto di vista verso l’esterno e un luogo dove, dall’esterno, osservare meglio se stessi.

Durante la premiazione, il vicesindaco e assessore alle Politiche Giovanili, Carlotta Boffa, ha dichiarato: “È stato interessante vedere come i nostri giovani hanno rappresentato graficamente, utilizzando tecniche diverse, l’esperienza che la pandemia ha loro imposto. Alcuni lavori hanno inviato un messaggio di speranza, altri decisamente più cupi hanno trasmesso un forte disagio. L’elemento che li ha accomunati tutti è la grande voglia di ritornare alla normalità. Ancora una volta l’Ufficio Informagiovani è stato punto di riferimento per un’iniziativa che ha coinvolto  i nostri ragazzi, offrendo loro l’occasione di fare riflessioni esprimendosi artisticamente”.

Tutti i lavori saranno esposti alla Biblioteca civica “G. Ferrero” fino al 30 giugno 2021.

C. S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium