/ Curiosità

Curiosità | 12 giugno 2021, 19:26

Cartolina da Sant'Albano Stura, dove sono fiorite le prime ninfee, uno spettacolo unico

Lo scatto del fotoamatore Enrico Ruggeri ha immortalato il trionfo della natura nelle paludi dello Stura

Ninfea in fiore nello scatto di Enrico Ruggeri, fotografo per passione e non per professione

Ninfea in fiore nello scatto di Enrico Ruggeri, fotografo per passione e non per professione


Uno scenario meraviglioso che sembra appartenere a un’altra realtà, a una fiaba. L’obiettivo fotografico di Enrico Ruggeri ha fatto lo zoom su una palude lungo il fiume Stura, regalando uno scatto davvero suggestivo.

In questo ambiente rigoglioso e lussureggiante, geolocalizzato a Sant’Albano, sono sbocciate le prime ninfee, che, grazie ai colori e alle eleganti e diverse foglie galleggianti, rendono magici e incantati gli specchi d’acqua.
Ninfee di tutti i colori e di tutte le forme: dal bianco al giallo, dal pesca al rosa, al rosso. E poi ci sono le forme a stella, a calice, a coppa, le ninfee con petali larghi e carnosi o sottili, a punta o arrotondati, curvi o lisci. Fiori singoli, doppi o stradoppi, che arrivano fino a cento petali.

E ancora, posizioni e profumi: alcune varietà cambiano colore addirittura durante la fioritura, spaziando dal giallo all’arancio, dal rosa al rosso, al porpora, altre si fanno riconoscere per il profumo delicato.

Le ninfee, già in fioritura, si offrono agli occhi degli escursionisti per quasi tutta l’estate. Accanto a loro entrano in gioco altre piante acquatiche, altrettanto affascinanti: i maestosi fiori di loto.

Un vero e proprio spettacolo della natura.

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium