/ Cronaca

Cronaca | 12 giugno 2021, 11:45

Maxi esercitazione degli AIB di Sanfront: si pulisce il rio Albetta (FOTO)

Allestiti tre cantieri di lavoro, per un totale di quindici operatori coinvolti. Intervento disposto dal sindaco Meirone con apposita ordinanza. Le operazioni coordinate dal caposquadra Matteo Chiabrando

Gli AIB di Sanfront in azione lungo il rio Albetta

Gli AIB di Sanfront in azione lungo il rio Albetta

Quindici operatori della squadra AIB – Anti incendi boschivi – di Sanfront sono entrati in azione, stamane (12 giugno), per un’esercitazione lungo il torrente Albetta, nel tratto che scorre nel concentrico del paese.

Suddivisi in tre squadre, e coordinati dal caposquadra Matteo Chiabrando, i volontari stanno svolgendo un intervento di manutenzione idraulica lungo il corso d’acqua.

Si sta procedendo con il taglio di arbusti e rovi cresciuti spontaneamente all’interno dell’alveo e sulle sponde dell’Albetta.

L’intervento delle squadre AIB è stato disposto da un’apposita ordinanza del sindaco di Sanfront, Emidio Meirone, che ha preso atto di come “all'interno dell'alveo del rio, nella zona del concentrico” sia “cresciuta una folta vegetazione”. In caso di piena, aggiunge il sindaco nell’ordinanza, “l'aumento della portata idrica potrebbe intasare ponti o passerelle”.

“Per prevenire ed eliminare i pericoli che si sono venuti a determinare – si legge nell’ordinanza - occorre immediatamente procedere ad una pulizia del tratto fluviale indicato in oggetto”. Lavori urgenti affidati alla squadra di Protezione civile del paese.

Stamane, i volontari – con decespugliatori, motoseghe e attrezzatura varia – sono entrati nel letto del rio e hanno iniziato la pulizia. Dapprima è stato pulito il tratto in prossimità del monumento ai Caduti, all’angolo tra corso Vittorio Veneto e via Roma. Poi sono stati allestiti tre cantieri di lavoro.

Ripulita, con l’ausilio di soffiatori, anche la “Lea”, il viale alberato che costeggia il rio Albetta.

Tutta la vegetazione rimossa dal letto e dalle sponde del torrente viene recuperata, con l’ausilio di corde, e portata via: nel pomeriggio verrà triturata e trasformata in cippato. Un ulteriore cantiere verrà allestito in località Serro, per risolvere alcune criticità che sono state segnalate nel corso del tempo.

Nicolò Bertola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium