/ Attualità

Attualità | 14 giugno 2021, 18:46

Distanze, quarantene e trasporti: "Priorità alla scuola Mondovì" vuole risposte sul prossimo anno scolastico

Sette i punti su cui si chiede chiarezza: distanziamento fisico a scuola, edilizia scolastica, protocolli per casi positivi e quarantene, scienze motorie, trasporto pubblico locale, calendario scolastico e organico scolastico

Distanze, quarantene e trasporti: "Priorità alla scuola Mondovì" vuole risposte sul prossimo anno scolastico

La campanella dell'ultimo giorno di lezione per l'anno scolastico 2020/21 è suonata pochi giorni fa, ma il gruppo di Priorità alla Scuola Mondovì (PAS) non ha dimenticato le difficoltà affrontate negli scorsi mesi e ha scritto una lettera alle istituzioni comunali per chiedere di interloquire con la Regione sui nodi cruciali e ancora non risolti. 

La lettera è stata inviata a diversi comuni del monregalese come Mondovì, Vicoforte, Villanova Mondovì, ma anche nelle zone del torinese e del pinerolese.

Sette i punti su cui si chiede chiarezza: distanziamento fisico a scuola, edilizia scolastica, protocolli per casi positivi e quarantene, scienze motorie, trasporto pubblico locale, calendario scolastico e organico scolastico. 

“Abbiamo concluso un difficile anno scolastico, soprattutto per il secondo e il terzo anno delle scuole secondarie di primo grado e per le scuole secondarie di secondo grado" - scrivono da PAS Mondovì - "È nostro diritto e dovere di cittadini e cittadine chiederVi quali sono i piani che intendete portare avanti per consentire che il prossimo anno scolastico 2021-2022 possa svolgersi serenamente e dignitosamente per gli studenti, le studentesse e tutto il personale scolastico”.

Le preoccupazioni maggiori riguardano la capienza delle aule che, con le attuali norme di distanziamento non consentirebbe a tutti un rientro in presenza al 100%; il miglioramento degli spazi a disposizione delle scuole, i protocolli da attuare in caso di positività di un membro della classe; la penalizzazione di scienze motorie, la situazione dei trasporti pubblici, l’organizzazione del prossimo calendario scolastico e il numero limita to di personale ATA e docenti.

I genitori chiedono che prima di settembre questi nodi vengano sciolti, in modo da garantire una ripartenza vera e in presenza per il prossimo anno scolastico.

 

Files:
 PAS Anno Scolastico2021 2022 (75 kB)

AP

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium