/ Monregalese

Monregalese | 17 giugno 2021, 10:16

Una “canna” la sera e il giorno dopo l’incidente in moto: un anno di arresto

Contestato al motociclista il reato di guida sotto effetto di sostanze stupefacenti

Una “canna” la sera e il giorno dopo l’incidente in moto: un anno di arresto

Uno spinello fumato la sera prima che è costato ad un motociclista una condanna ad un anno di arresto e 3000euro di multa inflittagli dal tribunale di Cuneo.

Si è chiuso così il procedimento penale a carico di uomo, residente a Mantova, che in una mattina di inizio agosto 2019, era in diretto in Liguria con la compagna, a bordo della moto. Transitando ad Ormea, alla vista di un gruppo di ragazzi che giocavano in strada, il conducente, nel tentativo di frenata, ha perso il controllo del mezzo cadendo.

Attuati gli accertamenti disposti, l’uomo era risultato essere positivo al test tossicologico effettuato all’ospedale di Cuneo. Anche i successivi controlli avevano confermato una lieve positività ai cannabinoidi.

La compagna in aula aveva dichiarato di aver visto l’uomo fumare uno spinello in compagnia degli amici la sera prima dell’incidente. La difesa dell’imputato ha sostenuto che i livelli di thc nel sangue possono permanere anche a giorni di distanza.

Il reato contestato e per cui è stata chiesta dall’accusa e irrogata la condanna la guida sotto effetto di sostanze stupefacenti.

CharB.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium