/ Attualità

Attualità | 18 giugno 2021, 15:03

Personaggi di richiamo alla prima Festa del Circondario al castello della Manta

Sabato 19 e domenica 20 giugno. Nel primo fine settimana della Festa diffusa promossa dal FAI incontri nel parco con Carlo Petrini, Annibale Salsa, Camanni, i fratelli Damilano, Barbara Martino, Molinengo. Prenotazione aperte. In allegato il programma completo. Il prossimo week-end si parla di clima con con Luca Mercalli

Personaggi di richiamo  alla prima Festa del Circondario al castello della Manta

Simbolicamente come un faro su una altura, collinare in questo caso, il Castello della Manta si fa riferimento per la scoperta guidata e green del territorio e in funzione del suo sviluppo diventa roccaforte di risonanza e divulgazione di importanti messaggi legati a natura, ambiente, outdoor e paesaggio.

Proposta dal Fondo Ambiente italiano di cui il maniero è proprietà, si apre nel fine settimana la prima edizione della Festa dei Circondari, una festa diffusa tra i Beni del FAI e i loro dintorni. Debutta con un programma a tutto campo di visite tematiche, aperture di luoghi poco conosciuti, passeggiate culturali e naturalistiche guidate sui vari sentieri della collina circostante, trekking e “biciclettate, sorprese.

A tutta pagina un cartellone di incontri con personaggi di richiamo, opinion leader  nei loro ambiti. Sono uno dei poker d’assi che il castello mette sul piatto già  a partire dal primo fine settimana.

Aprono la rosa di incontri nel parco i fratelli Damilano, saluzzesi e olimpionici della marcia, inventori del  fitwalking, che raccontano sabato dalle  15.30 cosa significa “camminare” e “camminare in natura”.

Sul tema “Il paesaggio dalla collina al Monviso e le loro genti" sempre sabato alle  16.30 in dialogo con Roberto Mantovani giornalista e storico dell’alpinismo europeo ed extraeuropeo parlerà Annibale Salsa, già presidente generale del CAI, filosofo della montagna, docente di antropologia che ha dedicato la vita a decifrare i segni lasciti dall’uomo sul paesaggio alpino.

Il terzo appuntamento da non perdere è ancora sabato alle 17,45. Carlo Petrini, fondatore di Slow Food porterà  il suo sguardo sull’ ecologia integrale presentando “TerraFutura. Dialoghi con Papa Francesco” il suo ultimo libro. All’intervista in dialogo con Massimo Mathis, responsabile La Stampa Cuneo, parteciperanno otto studenti degli Istituti Superiori di Saluzzo (Classico e Scientifico Bodoni,  Soleri Bertoni e  Denina Pellico Rivoira) e una volontaria ecologica: Silvia Ciaramella.

La giornata di domenica 20 giugno si apre alle 11,45 con la presentazione del libro “La collina di Saluzzo” di Aldo Molinengo, un “classico”  del territorio che farà conoscere l’”antico paesaggio” in un racconto storico, artistico della collina saluzzese, attraverso filari di viti e di alberi da frutta, campi e boschi, che avvolgono antiche architetture di case contadine, ville, chiese e castelli.

Alle 16,30 “Ascoltare i luoghi e raccontarne l’anima. Storia, tradizione e identità”  affascinante e introspettivo incontro sul tema con Barbara Martino, architetto e docente universitaria  ed Enrico Camanni (scrittore, giornalista, alpinista) sempre in  dialogo con il direttore Massimo Mathis.

Seguirà alle 17,45 in collaborazione con il Parco del Monviso la presentazione del  MaB Monviso Unesco, Riserva della Biosfera transfrontaliera  in cui il Castello della Manta è collocato. In collaborazione con il Parco del Monviso.

Prenotazioni su www.festadeicircondari.it Link di programma Castello della Manta: Partecipa alla Festa dei Circondari al Castello della Manta (fondoambiente.it) Informazioni: faimanta@fondoambiente.it Telefono: 0175 87822. 

Le proposte del prossimo fine settimana

Le proposte continuano anche il fine settimana successivo: oltre al trekking collinare ed alle camminate culturali, sia il 26 e 27 giugno vedranno altri ospiti e narratori presso il Castello della Manta, su grandi temi.

"La legalità dell’ambiente" sabato 26 giugno alle 17.30 Dialogo tra Biagio Carillo (già comandante del Nas di Alessandria), Claudio Gerbaldo (comandante provinciale dei Carabinieri Forestali di Cuneo) e Fulvio Rubiolo (presidente Consorzio SEA).

Domenica 27 giugno alle 17.30  arriva al castello di Manta Luca Mercalli (meteorologo, climatologo, divulgatore scientifico e accademico italiano) per parlare di "Clima e ambiente: quali segnali futuri per il nostro territorio?“ in dialogo con Alberto Gedda direttore de Il Corriere di Saluzzo. L’appuntamento è a cura dell’Associazione Officina delle Idee per il futuro dell’ospedale di Saluzzo.  

Vilma Brignone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium