/ Eventi

Eventi | 19 giugno 2021, 07:45

E' quasi estate e in provincia di Cuneo esplodono eventi e manifestazioni

Tanti appuntamenti in Granda per questo fine settimana di giugno: escursioni, visite guidate, musica per tutti i gusti, manifestazioni all’aperto, castelli da visitare e tanto altro

La lavanda a Sale San Giovanni, dove da questo fine settimana si attendono centinaia di turisti

La lavanda a Sale San Giovanni, dove da questo fine settimana si attendono centinaia di turisti

Anche questo fine settimana la rassegna Castelli aperti permette di visitare beni storici, artistici e architettonici diffusi sul territorio della Granda, in parte privati e in parte pubblici, grazie alle visite guidate. Un’occasione per scoprire il meraviglioso patrimonio storico piemontese. Per sapere quali sono i manieri visitabili e le manifestazioni che li affiancano www.castelliaperti.it

 

A Sale San Giovanni inizia la fioritura della lavanda, evento di grande richiamo turistico per ammirare i fiori dalle mille sfumature viola e altre piante officinali, come il profumato elicrisio, che hanno reso famosa la località, già ribattezzata la “piccola Provenza del Piemonte”.

Il grande afflusso di visitatori previsto impone modifiche alla viabilità a cominciare da questo fine settimana e per i prossimi due. Il pieno della fioritura è atteso per i prossimi giorni e il paese è pronto ad accogliere i visitatori con street food utilizzando prodotti locali di loro produzione. Attivo già da domenica il punto informazioni all’ingresso del paese; nei week end fino all’11 luglio è previsto un contributo di 2 euro a persona per accedere ai percorsi che attraversano le coltivazioni. In cambio i partecipanti riceveranno un braccialetto che permetterà di accedere alla visita guidata delle chiese del paese. Info: www.turismosalesangiovanni.it

Aggiornamenti: www.facebook.com/turismosalesangiovanni

 

Domenica 20 giugno a Mango si ripete il “Mercatino nella Terra del Moscato”. A partire dalle ore 10 in piazza XX Settembre e presso l’antico castello tornerà l’esposizione di bancarelle con prodotti dell’antiquariato e dell’artigianato. Il Punto Ristoro offrirà piatti della tradizione: carne cruda, lingua in salsa e il dolce Tiramisù proposti dalla Pro Loco di Mango, e gli agnolotti burro e salvia a cura del Gruppo Alpini. Il tutto innaffiato dai vini delle cantine di Mango. Il Punto Birra proporrà invece le birre artigianali di Cita Biunda di Neive. A partire dalle ore 11, presso i locali dell’ex-asilo, si svolgeranno giochi per i bambini e racconti di favole.

L' evento si svolgerà nel rispetto delle attuali norme anti-Covid. Info e prenotazioni: tel. 393.7241680. Info bancarelle ed esposizioni: tel. 348.3167773.

 

L’associazione Bel Monteu ha organizzato per questo fine settimana il Tasta tasta, manifestazione giunta alla diciassettesima edizione. Nel pomeriggio di sabato 19 giugno apriranno le mostre d’arte “Michela Pachner Pron nel suo Roero” e “A sunny day” di Rita Carlini e Mauro Azzarita, mentre alle 20.30, con partenza da piazza Roma, ci sarà un’escursione alla scoperta delle rocche. Domenica 20, alle 10, inizierà la distribuzione degli zainetti per la passeggiata enogastronomica. Si visiteranno: il castello, i crotin, le mostre, il museo “La galleria dei ricordi” e l’esposizione “La via della ceramica antica”. Info: www.facebook.com/Bel-Monteu

 

A Bra torna Artico festival, rassegna estiva allestita da Switch on future nei giardini della Rocca, in piazza XX Settembre a Bra. Il programma è intenso. Si inizia sabato 19 giugno alle 21.00 con Bianco, punta di diamante del cantautorato torinese. La prevendita dei biglietti è aperta sul sito Web www.articofestival.it. Aggiornamenti: www.facebook.com/ArticoFestival

Domenica 20 giugno, si terrà a Bra una grande maratona di solidarietà che vedrà decine di artisti (tra cui attori, musicisti, fotoreporter, registi, autori di reality show e scrittori di fama nazionale ed internazionale) donare un proprio intervento ai microfoni di Radio BraOnTheRocks.

Info: www.facebook.com/braontherocks.it  e www.braontherocks.it

 

 

L’associazione Artemide ritornerà nel centro storico di Neive per lo Street market, in programma domenica 20 giugno dalle 10 alle 22. Lungo le vie del suggestivo borgo verranno allestiti oltre venti stand che esporranno artigianato, abbigliamento vintage e oggetti di design, il tutto accompagnato da musica in filodiffusione. Sempre a Neive si può accedere alla sommità della torre dell’orologio per godere di uno splendido panorama sulle colline.

Info: www.facebook.com/UfficioTuristicoNeive

 

Sabato 19 giugno è in programma “Passeggia a Cherasco”. Nella zona pedonalizzata del centro, a partire dalle ore 18, bar e ristoranti metteranno a disposizione i loro dehors. Lungo i portici di via Vittorio Emanuele, via Cavour e via Garibaldi ci saranno brevi esibizioni musicali, numeri con artisti di strada e laboratori per bambini. Info: www.comune.cherasco.cn.it

Proseguono intanto gli spettacoli al Museo della magia: domenica 20, nel pomeriggio, il mago Roger si esibirà ne “Il fascino allegro della magia”. Per partecipare prenotarsi sul sito www.museodellamagia.it

 

Domenica 20 giugno c’è “Una domenica in Clavesana Capoluogo”, giornata di eventi, mostre, degustazioni e visite guidate che permetteranno al pubblico di scoprire o riscoprire uno dei borghi più suggestivi e caratteristici della bassa Langa. La giornata che inizierà alle 11 con una serie di letture in ricordo del pittore Angelo Ruga. Alle 11.30, sarà inaugurata “Identità”, mostra fotografica di Edo Prando. A mezzogiorno, il fotografo e la collega Marina Macrì dialogheranno con il pubblico su fotografia e altri temi. Alle 12.30, i produttori offriranno una degustazione dei loro vini. Fino alle 13, sarà possibile partecipare alle visite guidate al museo etnografico di Clavesana e allo studio di Angelo Ruga. Guide volontarie organizzeranno visite al Museo etnografico e al centro storico. Info: www.facebook.com/calanchidiclavesana

 

A Bosia ritorna domenica 20 giugno Ancalau, il premio dell’alta Langa per le start up dei giovani, riconoscimento per dare visibilità e slancio alle idee dei giovani. Chi arriverà a Bosia troverà parcheggi accessibili, un clima sereno e gioioso, i banchi con le eccellenze enogastronomiche e artigianali del territorio, incontri con personalità pubbliche affabili. La ristorazione sarà non stop dalle 11 fino alla merenda sinoira, nella sera che anticipa l’inizio dell’estate. Gli incontri, gratuiti, si svolgeranno nel rispetto delle norme contro il contagio da Covid-19: per questa ragione è ancora necessario scrivere una e-mail di prenotazione a info@fondazionemirafiore.it

Da sabato 19 giugno le strade di Bosia si arricchiscono di un nuovo murales, omaggio del paese dell’alta Langa al musicista Gianmaria Testa. Info e programma: www.fondazionemirafiore.it

 

Al Santuario della Madonna del Buon Consiglio a Castiglione Tinella domenica 20 giugno, alle 16 è in programma un concerto di musica classica dedicato a Mozart e Haydn, con la partecipazione del quartetto d’archi torinese “The random string quartet”: La partecipazione è gratuita ma soggetta a prenotazione obbligatoria entro il giorno precedente, con cinquanta i posti disponibili.

Info: www.facebook.com/Colline-Culture

 

A Sommariva Perno il primo appuntamento di “Musica e teatro nel paese della Bela Rosin”, programma allestito dal centro culturale San Bernardino, è all’insegna della lirica, con una serata in omaggio a Luciano Pavarotti: si esibiranno i tenori Franco Tuppo, Gianni Mongiardino e Alessandro Fantoni, accompagnati dalla violinista Hagiu e da Andrea Albertini al pianoforte.

In piazza Montfrin, sabato 19 giugno alle 21, eseguiranno una rassegna delle arie più celebri cantate da Pavarotti, da Una furtiva lagrima a La donna è mobile, da La vita è bella a Con te partirò. In caso di maltempo il concerto si terrà al coperto in via San Giovanni 12, sotto la palestra. L’ingresso è libero. Info: www.facebook.com/centroculturalesanbernardino

 

I Sentieri dei frescanti apriranno le porte di alcuni beni artistici del circuito roerino anche sabato 19 e domenica 20 giugno. “Tra Annunciazione e nascita di Gesù Bambino” è il titolo delle giornate: saranno visitabili l’Annunciazione del XV secolo conservata nel santuario della Madonna dei boschi di Vezza (ore 10.30-18.30) e i cicli di affreschi cinquecenteschi che raffigurano santi e scene sacre della cappella di San Servasio a Castellinaldo (10.30-12.30 e 14.30-18.30). La domenica a Vezza, alle 16, è prevista la partecipazione di Walter Accigliaro, uno dei massimi esperti del patrimonio storico-artistico del territorio, che accompagnerà i visitatori alla scoperta dei segreti del dipinto. Alla visita sarà possibile far seguire una camminata sul sentiero del tasso, percorso caratterizzato da una grande varietà paesaggistica. Info: www.facebook.com/sentierideifrescanti

 

A Manta è in programma un fine settimana ricco di appuntamenti al Castello e nei dintorni: visite guidate, camminate culturali, trekking, biciclettate, incontri. L’iniziativa del Fai “Festa dei circondari” permetterà di scoprire beni artistici poco noti al pubblico. I percorsi partiranno con gruppi di max. 15 persone ogni 30 minuti e saranno previste tre tappe: Santa Maria del Monastero, Chiesa di San Rocco e il Mulino Signorile. I visitatori potranno usufruire di audio-guide, utilizzando il proprio telefono cellulare, al raggiungimento di ciascuno dei suddetti luoghi: per accedere alle audio-guide, sarà necessario collegarsi al sito www.mantadascoprire.it

Nei giardini di San Rocco saranno allestiti giochi ed intrattenimenti per bambini e ragazzi fino ai 14 anni. Sabato 19 e domenica 20 giugno, dalle 10 alle 18, sono anche previste visite guidate e speciali nel Castello della Manta, accompagnati dalle note del pianoforte e del flauto di musicisti della Scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo, in occasione della Giornata Europea della Musica.

Info e prenotazioni: www.festadeicircondari.it

 

"C’è Fermento up town", il Salone delle Birre artigianali, si svolgerà tra Saluzzo Alta e i Castelli di Manta e Lagnasco, fino al 20 giugno con eventi di rilievo culturale, viaggi nel gusto e laboratori, incontrando l’arte di Start/Storia Arte Saluzzo e le proposte firmate “Da Castello a Castello” tra cui i due laboratori del gusto da non perdere, nei manieri della Manta e di Lagnasco. Una novità è il gemellaggio con i locali saluzzesi che proporranno importanti abbinamenti cibo/birra artigianale.  

Info e programma www.cefermento.it, prenotazioni www.prenotazionifondazionebertoni.it

 

Nel fine settimana a Saluzzo sono in programma gli appuntamenti per la Festa della Musica. Sabato 19 giugno dalle 10 e fino alle 17,30 ci sarà “Musica dei Piccoli Musici Suzuki Non Stop”: l’evento avrà inizio alle 10 nella Biblioteca "Lidia Beccaria Rolfi" e continuerà nella Scuderia della Fondazione Bertoni (sempre nell’ex caserma Musso): così gli spazi del nuovo polo culturali saranno animati per tutto il giorno dalle note musicali di arpiste, chitarristi, percussionisti pianisti, violinisti, violoncellisti e le loro orchestre, con i cori dei piccoli e dei grandi.  Alle 18 la chiesa di Sant’Agostino farà da cornice al concerto degli Ensemble classici con il docente di organo Daniele Rinero. Alle 21 sarà la Castiglia ad ospitare i musicisti del Rock e Vocal Lab (apertura straordinaria dei musei con ingresso a tariffa ridotta). Domenica 20 giugno, alle 16.30 e alle 18.30 è in programma lo spettacolo di fine anno dei corsi di danza classica, moderna, contemporanea, hip hop. Prenotazione obbligatoria. Info 347-0330721 e 347-6514883.

ììììInfo: www.festadellamusica.beniculturali.it

 

Sempre a Saluzzo sono tante le iniziative proposte da MuSa (musei Saluzzo) in occasione del week end dedicato all’arte contemporanea con l’inaugurazione della nuova collezione Igav in

Castiglia. Sabato, proprio in Castiglia, viene proposto “Arte a Ritmo Lento”, laboratorio per bambini dai 6 ai 12 anni. Inizio alle 16,30, costo 5 euro. Dal tardo pomeriggio e per tutta la serata, in occasione di C’è fermento, si terranno dei “Giri di ronda” in Castiglia: visite con breve introduzione su Saluzzo dai camminamenti della Castiglia, dai quali si può godere della bellissima vista sul borgo. Orario: dalle ore 18 alle 21,30, con partenza ogni mezzora. Costo 2 euro. Alle 20,45 MuSa propone una “Serata nel borgo”: tour sul calar della sera alla scoperta del centro storico alto, attraverso i monumenti simbolo della storia del Marchesato. Ritrovo e partenza in Castiglia. Costo: 5 euro a persona. In concomitanza con C’è fermento, i musei della Castiglia e Casa Cavassa resteranno aperti fino alle 22. Info: www.facebook.com/saluzzoturistica

 

Sabato 19 giugno Barge “Riparte” con una manifestazione commerciale d’eccezione che prevede una giornata di offerte per tutte le attività. Le aperture dei negozi sino alle 23, permetteranno di consumare l’apericena e ascoltare musica live nei vari locali, i ristoranti proporranno dei menù a tema e verranno allestite delle aree espositive. Dalle 18 sarà dato il via alla terza edizione dell’Aperi’n gir: ciascun esercente, proporrà, a scelta, aperitivi ricercati, merende “sinöire”, degustazioni e tanta, tanta buona musica; non mancheranno allestimenti a tema, realizzati grazie alla collaborazione di molti negozianti, ed anche un’iniziativa per tentare la fortuna e vincere premi allettanti, messi in palio dagli stessi esercenti.

 

A Paesana sabato 19 giugno, alle 20.45, in occasione della Festa della musica, Suoni dal Monviso propone un appuntamento corale all’aperto, in piazza Piave. Ospiti dei Polifonici del Marchesato, organizzatori del festival, saranno l’ensemble vocale “Alterati in Chiave” di Cerano (Novara), il Coro alpino “La Bissoca” di Villanova d’Asti e i Giovani Cantori di Torino. Ingresso libero, prenotazione obbligatoria compilando il modulo sul sito www.suonidalmonviso.it

 

Sempre a Paesana, la rassegna Dante e la lingua d’oc prende inizio in Valle Po domenica 20 giugno alle 16.30 sotto l’Ala Comunale, via Bergia: Rosella Pellerino parlerà del Monviso di Dante.

Il Viso, simbolo della Val Po e del Saluzzese, è citato nella Divina Commedia ben due volte, all’Inferno e nel Paradiso. Leggendo i passi tradotti in occitano nella versione del 1951-1956 di Jean Roche, si andrà alla scoperta di altri luoghi del Piemonte presenti nell’opera dell’Alighieri, e del rapporto di Dante con il territorio e la lingua d’oc. L’ingresso è gratuito, prenotazione obbligatoria a segreteria@espaci-occitan.org entro le ore 12 del giorno precedente l’evento. L’iniziativa rientra nell’ambito di Occit’amo.  Info:  www.facebook.com/amormimosse

 

A Racconigi si accende il grande schermo al salone Soms (Società di mutuo soccorso). Domenica 20 giugno Progetto Cantoregi darà il via alle proiezioni cinematografiche con due proposte pensate in particolare per i bambini e le loro famiglie e per i giovani e gli appassionati di film d’autore. Saranno proiettati il cartoon “Big Hero 6” di Walt Disney, premio Oscar 2015 come miglior film d’animazione (ore 16), e “Bastardi senza Gloria”, pellicola del 2009 di Quentin Tarantino con Brad Pitt (ore 21). Prenotazione obbligatoria. Ingresso: 3 euro.

Info: www.facebook.com/associazioneprogettocantoregi

L’evento si svolgerà nel rispetto delle norme anti-Covid.

Sempre a Racconigi l’Astrée, gruppo di Torino specializzato in musica antica, celebra i trent’anni dalla sua costituzione e ha deciso di festeggiare proprio nella città il suo compleanno. L’evento si terrà domenica 20 giugno alle 17 nella Chiesa di San Domenico. Il titolo del concerto è “Da Torino a Londra” e prevede musiche di Johann Christian Bach, Felice Giardini e Pietro Nardini. L’ingresso è libero: si raccomanda di prenotare allo 0172/821648.

Info: www.facebook.com/ufficioturistico.racconigi

 

A Genola domenica 20 giugno, alle ore 21, alla Finestra sul castello, è in programma il concerto d’estate, con l’Easy Orchestra del maestro Paolo Fiamingo; in repertorio: F. Mendelssohn con “Sogno di una notte di mezza estate” op. 61, musiche di scena per l’omonima commedia di William Shakespeare. Oltre ai musicisti, si esibiranno il soprano Irene Favro, gli attori Cristina Viglietta e Pinuccio Bellone e la danzatrice Alice Tiranti. In caso di maltempo il concerto di svolgerà presso il teatro Gianfranco Bonavia. Ingresso gratuito. Info: www.comune.genola.cn.it

L’Alba Music Festival riparte in sicurezza e bellezza e sabato 19 giugno alle 20.00 farà tappa al castello di Grinzane Cavour per festeggiare in musica i sette anni del riconoscimento Unesco. 

Prenotazione su:  www.albamusicfestival.com

Domenica 20 giugno, alle 11 nella chiesa di San Giuseppe ad Alba, sarà la volta di un recital per pianoforte e musica elettronica di Nils Van Keulen, segno dell’attenzione che da sempre il festival dedica al contemporaneo. Lo stesso giorno, alle 17.30 nella Maddalena, sarà la volta dell’ensemble Alba virtuosi, diretto da Jeff Silberschlag. Alle 21, il teatro Sociale di Alba ospiterà il violinista e direttore d’orchestra belga Michael Guttman, accompagnato dall’Orchestra classica di Alessandria, per un programma che unisce il barocco di Bach e Vivaldi alle sonorità di Astor Piazzolla. Ci si può prenotare ai vari appuntamenti, gratuiti, sul sito www.albamusicfestival.com

 

A Savigliano proseguono gli eventi organizzati per l’estate: sabato 19 giugno, alle 21 dalla Torre Civica di piazza Santa Rosa, per la manifestazione “Note nella Notte” arriva il polistrumentista Piero Vallero. Domenica 20 giugno, invece, tutto il centro cittadino sarà interessato dalla “Festa della Musica” con diversi concerti a cura delle associazioni musicali della Consulta Cultura e Promozione del Territorio. Nello specifico, dalle 11 alle 12,30 si esibisce in modo itinerante il complesso bandistico “Città di Savigliano”.

La mostra “Rosa Sonora”, che sarà inaugurata sabato, si fa itinerante. Quest’anno coprirà tre sedi: la Torre civica di piazza Santarosa, il Ridotto del teatro Milanollo e il Museo civico Antonino Olmo.

Info: www.fergusio.it Scopri tutti gli appuntamenti su: www.comune.savigliano.cn.it

 

Sabato 19 giugno alle ore 17 presso la Sala Ghislieri di Mondovì è in programma il concerto è “Musica tra due mari - Da Napoli a Venezia” con un brillante programma che abbraccerà le due sponde del nostro Paese, la costa adriatica e quella tirrenica, abbinando alle opere del veneziano Antonio Vivaldi una serie di vivaci concerti di Alessandro Scarlatti e di suo figlio Domenico.

Il biglietto intero per il concerto costa 10 euro, ridotto 7 Biglietto intero. Prevendita di biglietti sul sito www.academiamontisregalis.it , info: www.mondovimusica.com

 

Domenica 20 giugno a Entracque è in programma l’escursione dantesca ‘Gorge e Malebolge’, iniziativa inserita nel calendario del progetto ‘Amor mi mosse. Dante in cammino tra Cuneo e le Alpi’, che porterà i partecipanti alla scoperta di uno degli angoli più caratteristici e ancora meno noti al grande pubblico della valle Gesso, vale a dire le Gorge della Reina di Entracque.
Dopo il ritrovo alle ore 9.30 presso il Centro visita Uomini e Lupi in piazza Giustizia e Libertà a Entracque, alle ore 10 si partirà per la facile escursione di circa sei chilometri con un dislivello positivo di quattrocento metri con una guida Parco con la quale si raggiungeranno le Gorge della Reina, una profonda fenditura che si insinua fra pareti di aspetto dolomitico.
Durante l’escursione verrà letto e commentato, con accompagnamento musicale, il XXVIII canto dell’Inferno, che si svolge nella nona bolgia dell'ottavo cerchio, le Malebolge, dove sono puniti i seminatori di discordia. Partecipazione gratuita, posti limitati; prenotazione obbligatoria.

Info: www.facebook.com/amormimosse

 

Domenica 20 giugno in occasione della Giornata mondiale del rifugiato, Sai (Sistema, accoglienza, integrazione) Cuneo organizza una camminata a Paraloup, Rittana, con partenza alle 9 da Chiot Rosa. L’iniziativa è organizzata nell’ambito del progetto Sai Cuneo a cui aderiscono anche alcuni Comuni del Fossanese (Bene Vagienna, Genola e Villafalletto). Nel pomeriggio, alle 14,30, è previsto un laboratorio per bambini con la compagnia Melarancio, alle 15 interviene il sociologo Andrea Membretti dell’Università di Torino e Dislivelli: “Riabilitare le Alpi, tra restanza e neo popolamento: la risorsa dell’immigrazione”. Alle 15,30 è in programma lo spettacolo teatrale “Il paese dei quadrati magici” della compagnia Melarancio.

Info: www.facebook.com/borgataparaloup

 

Sabato 19 giugno è in programma una visita guidata tematica alla mostra “E luce fu”, allestita presso il Complesso Monumentale di San Francesco a Cuneo, che chiude domenica 20. La partecipazione è gratuita per entrambi gli appuntamenti, i posti sono limitati ed è consigliato prenotare sul sito Internet della Fondazione CRC (www.fondazionecrc.it). Sabato 19 giugno alle 17,30 si svolge “Lo spazio della luce”, con l’artista Domenico Olivero: una visita focalizzata sul punto di vista di un artista sulle opere esposte: dall’ideazione alle soluzioni tecniche, dal contesto sociale e culturale in cui sono emerse alle influenze che hanno avuto sui contemporanei.

Info e orari: www.fondazionecrc.it

 

Dopo i primi appuntamenti, torna “Mercato in Musica”, il nuovo festival di concerti inseriti nella cornice del tradizionale mercato del sabato mattina a Boves.

Sabato 19 giugno, in piazza Italia, si esibirà il gruppo Duea, composto dalle sorelle violiniste Chiara e Sara Cesano, che ci guiderà in un percorso di riscoperta e di incontro tra le melodie popolari e la world music, unite in un suggestivo repertorio. La rassegna si svolgerà fino al 3 luglio, con inizio spettacoli a partire dalle 10,30. Tutti i concerti si terranno all’aperto; in caso di maltempo saranno rinviati a data da definirsi. Info: www.facebook.com/comunediboves

 

Prosegue in Valle Stura, nel fine settimana del 19 e 20 giugno [Oltre]passare il confine, il festival itinerante pensato e organizzato dall’Ecomuseo della Pastorizia di Pontebernardo e dall’Unione Montana Valle Stura.

Sabato 19 giugno sono in programma tre appuntamenti al Centro Saben di Moiola: si inizia alle ore 16 con la presentazione da parte dell’autore Mauro Varotto del suo libro “Montagne di mezzo. Una nuova geografia”. Seguirà l’incontro con l’antropologo Dionigi Albera, studioso ed esperto dei fenomeni migratori che hanno contraddistinto le Alpi e i paesi del Mediterraneo. In serata, alle 21, ci sarà la proiezione di “Entroterra. Memorie e desideri delle montagne minori”.

Domenica 20, alle ore 10, appuntamento sul confine, al Colle della Maddalena, per la passeggiata illustrata con il fumettista e acquerellista Davide Osenda. Si ricorda che la mostra fotografica, da cui ha avuto origine il festival, con gli scatti di Luca Prestia, è visitabile tutti i giorni a Borgata Paraloup. Dal 20 giugno sarà inoltre esposta la mostra di Davide Osenda, itinerante nei rifugi della Valle Stura. Tutte le attività sono gratuite, su prenotazione obbligatoria. 

Info: www.facebook.com/unioneMontanaValleStura

 

Domenica 20 giugno alle 21 il Teatro Civico di Caraglio ospiterà in anteprima nazionale “Raptus di Luna”, con in scena Serena Abbà, Camilla Bassetti e Marta Ziolla. Lo spettacolo è una giostra, un viaggio vitale visto con l’occhio della commedia, della satira. Tre giovani vanno sulla Luna, e da lì il mondo sembra essersi fatto stretto: la terra, la tieni tra le dita e, da lontano, la capisci meglio. Biglietto a 13 euro. Prenotazione consigliata allo 011-645740

Info: www.comune.caraglio.cn.it e www.facebook.com/santibriganti.teatro

 

 

Bruna Aimar

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium