/ Sport

Sport | 22 giugno 2021, 10:31

Volley maschile - Gerbaudo Savigliano in A3, il presidente Rosso: "I ragazzi hanno dimostrato di essere degli uomini!"

Il presidente Guido Rosso elogia squadra e staff tecnico: "Grande attaccamento alla maglia". Ora c'è da pianificare il futuro con tutte le difficoltà che il salto di categoria comporta

(foto - pagina fb volley savigliano)

(foto - pagina fb volley savigliano)

E' ancora forte il sentimento di gioia, in casa Gerbaudo Savigliano, dopo la conquista della Serie A3 sancita dalla (doppia) vittoria nella finalissima playoff contro i trentini della Ks Rent Cercasì Bolghera.

Una grande soddisfazione per la società presieduta da Guido Rosso, capace di trasformarsi in una specie di rullo compressore nella fase decisiva della stagione.

Saviglianesi a mille nei playoff. Fino alla fine, ovvero al 3-0 con cui hanno regolato i (quotati) avversari, per altro i primi a tributare il meritato omaggio ai ragazzi di Bonifetto.

Ma non c'è molto tempo per festeggiare. Sono ore importanti per pianificare il futuro e fare quadrare i conti, con tutte le difficoltà che uno step più alto comporta.

Il presidente Guido Rosso: "L'emozione è ancora viva in tutti noi. Il traguardo raggiunto era francamente inaspettato. C'erano tante incognite dopo una stagione interrotta forzatamente. Incertezze anche economiche, dovute alla pandemia che non ha risparmiato nessuno. Va riconosciuto grande merito ai ragazzi, hanno dimostrato di essere uomini con grande attaccamento alla maglia. E' stata decisiva la loro voglia di rivalsa dopo l'interruzione di un campionato nel qual stavano facendo molto bene. L'inizio è stato un po' complicato poi la condizione è migliorata strada facendo ed abbiamo raggiunto il primo obiettivo, cioè i playoff. Da quel momento in poi è cresciuta anche la convinzione di potercela fare e la squadra ha avuto una marcia in più. Un successo determinato dalla forza del gruppo, dall'unione della squadra. I tecnici Bonifetto e Brignone hanno preparato le partite alla perfezione, studiando gli avversari con un approccio professionistico. Bonifetto conosce bene i ragazzi che a loro volta si fidano di lui. Oltre alla cura maniacale di ogni dettaglio c'è un rapporto di amicizia e fiducia a 360 gradi che ha fatto la differenza. Ora dobbiamo archiviare i festeggiamenti e sederci attorno ad un tavolo per pianificare il futuro. Fare la A3 non è semplice. Naturalmente la volontà c'è ma è necessario valutare tanti aspetti perchè si tratta di un salto importante."

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium