/ Economia

Economia | 25 giugno 2021, 10:55

Nasce FenImprese-Cuneo, l’Associazione Datoriale che semplifica la vita delle PMI e le aiuta a crescere serenamente

Punto di forza è la capacità di conquistare la fiducia degli imprenditori, creando un rapporto diretto e risolvendo concretamente ogni volta i problemi che affliggono la vita aziendale

Foto apertura FenImprese

Foto apertura FenImprese

Si è svolta martedì 22 giugno l'Assemblea Costituente di FenImprese-Cuneo,  nella splendida cornice del Castello Rosso di Costigliole Saluzzo, alla presenza del Sindaco della cittadina, Fabrizio Nasi e di Luca Serale, Assessore al Turismo della Città di Cuneo.

Per FenImprese erano presenti :  Luca Mancuso - Presidente Nazionale, e per la nuova sede provinciale cuneese, il neo Presidente Fabrizio Castello, la Vice-Presidente Sabrina Tanganelli, il Direttore Marco Montersino e Sebastiano La Rosa Consigliere.

FenImprese (Federazione Nazionale Imprese) è  una Associazione Nazionale Datoriale senza scopo di lucro, che nasce per dare risposte concrete alle PMI che non si sentono più rappresentate da altri sigle nei vari settori economici. Oggi conta oltre 12.000 aziende associate e oltre 60 sedi presenti sul territorio italiano.

Con rappresentanza in CNEL e CESA, e in collaborazione con altre prestigiose Sigle Sindacali e Datoriali rappresentative nel territorio nazionale, FenImprese ha lavorato, e prosegue a farlo, alla stipula e la firma di nuovi CCNL.  Ad oggi sono stati sottoscritti con CNEL  quelli relativi ai settori: agricoltura, chimica, cooperative sociali e di servizi, edilizia, metalmeccanici, studi professionali, industrie, alimentari, terziario, turismo, commercio, trasporti ,vigilanza, sicurezza e steward.

Va detto come prima cosa che questa Federazione non ha nessun colore politico ed è composta di dirigenti e collaboratori giovani, preparati e dinamici, uomini e donne “del fare”, pragmatici, in un totale approccio Smart.

FenImprese nasce proprio per la forte esigenza, creatasi negli anni, di dare risposte concrete e puntuali alle problematiche delle PMI, laddove molte delle stesse non ritrovano più, nelle varie sigle esistenti, quell’attenzione reale verso il mondo delle imprese e del lavoro, e in cui spesso la politica ha definitivamente appannato l’originale mission associativa, portandole a scollarsi dalla realtà.

Il primo punto di forza è il rapporto basato sulla FIDUCIA, che FenImprese conquista proprio affiancandosi all’imprenditore, che sia un agricoltore o un CEO aziendale, in un rapporto stretto e personale, mettendo in campo quello che è il primo talento di un vero e proprio consigliere, cioè la CAPACITA’ DI ASCOLTO, indispensabile per poter risolvere ogni volta quel problema che affligge la vita aziendale.

Molti componenti di FenImprese  sono loro stessi degli imprenditori e conoscono quindi a menadito quelli che sono i grattacapi delle aziende italiane costrette, fra burocrazia e norme eccessive, a portare avanti il loro business.

Segue quindi la CAPACITÀ che, unita al forte credo dei team che lavorano sui territori, consente di arrivare a delle soluzioni che rendono sempre grati gli imprenditori, e non mancano le telefonate di entusiasmo per il ritrovarsi nella serenità che si era perduta.

Ed è proprio di questa continua gratitudine che si nutre FenImprese, confermando la soddisfazione dei direttivi di essere sulla strada giusta, di star operando bene per il sistema economico del Paese. E che ha fatto sì che l’Associazione Nazionale, in 10 anni di vita, crescesse ogni anno del 30%, anche durante la Pandemia, perché essendoci una maggiore esigenza di essere tutelati e rappresentati da chi sapeva e poteva farlo, molti imprenditori hanno potuto resistere grazie alla passione e caparbietà condivisa con loro da Fenimprese.

È il Presidente nazionale, Luca Mancuso, a sottolineare questo aspetto. Mancuso, uomo dal carattere forte, sincero ed appassionato, ha vissuto con preoccupazione la situazione pandemica, mostrando fin da subito la volontà di predisporre aiuti concreti e mantenendo una visione ampia ma attenta sui temi delle aziende, per aiutarle a riprendere il passo per una piena ripresa e poter guardare ad un futuro più roseo.

La sua battaglia viva è quella a livello nazionale e continua ad essere mossa dalla necessità di garantire che il mondo delle imprese sia salvaguardato e reso centrale a tutti i livelli “Abbiamo la necessità del lavoro di cittadinanza, non del reddito, aiutiamo le imprese nel mondo del lavoro”.

Fabrizio Castello, Presidente della sezione provinciale cuneese, sa che lo attende un grande lavoro ma non si tira indietro, anzi, ha intenzione di fare tanto! Imprenditore lui stesso, figlio e nipote di imprenditori, tanta esperienza anche all'estero, è più che mai coinvolto da un grande amore per la Provincia Granda, ed è qui che vuole mettere a frutto tutta la sua esperienza per portare un aiuto tangibile agli imprenditori del territorio.

La sua convinzione forte “Una Impresa non deve essere un problema ma una risorsa” lo rendono pronto a mettersi in gioco, impostando fin da subito relazioni “di qualità” in cui poter essere punto di riferimento per la risoluzione di piccoli e grandi problemi: dall’annullare, assorbendola sull’associazione, la burocrazia che impedisce la serenità del lavoro quotidiano, al fornire servizi eccellenti di formazione, soprattutto nel campo digitale, ma anche occuparsi delle certificazioni, delle normative sulla sicurezza sul lavoro, e molto altro.

Sono 12 tipologie di servizi in cui FenImprese racchiude tutta la sua PROFESSIONALITÀ, e che forniscono quanto necessario a chi opera nei vari settori economici e vuol poter dedicare la propria anima al prodotto o servizio che ha scelto, sapendo di avere a fianco una Associazione che ha a cuore la sua tranquillità.

FenImprese - Piazza Vineis, 11 - Saluzzo (CN) - Tel 0175.062936 - www.fenimprese.com

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium