ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Cuneo e valli

Cuneo e valli | 27 giugno 2021, 18:10

Furto in Viale Angeli, i Ris di Parma incastrano topo d’appartamento. Condannato a 8 anni di carcere

L’autore del furto è stato identificato attraverso l’analisi di alcune macchie di sangue presenti sulla serratura della porta e su un mobile dell’appartamento

Furto in Viale Angeli, i Ris di Parma incastrano topo d’appartamento. Condannato a 8 anni di carcere

Una pelliccia, una macchina fotografica, 10mila euro di gioielli e alcuni contanti. Un furto per circa 17mila euro quello perpetrato da G.A., uomo di di origine georgiane, che gli è costato una condanna a 8 anni e 4 mesi di carcere, oltre a 2mila euro di multa. L'episodio, in un appartamento adiacente al Viale Angeli a Cuneo nell’ottobre del 2019.

G.A., recidivo infraquinquennale, conta di 7 precedenti specifici con condanne tutte passate in giudicato. Imputato al tribunale di Cuneo per furto aggravato, l’uomo è stato incastrato da alcune tracce di sangue presenti sulla scena del crimine, in particolare sulle serrature della porta, che era stata forzata e poi bloccata, e su un mobile situato nel corridoio dell’appartamento.

Le tracce ematiche sono state prelevate e spedite ai Ris di Parma: “Abbiamo analizzato quelle trovate sul mobile. È stata redatta una relazione nel 2020 dove il soggetto risultava essere un ignoto di sesso maschile. La traccia era sovrapponibile a quella di un ignoto che avevamo su un altro fascicolo. Abbiamo inserito i dati sul database nazionale e la traccia è risultata essere compatibile al tampone salivare di G.A. che era detenuto al carcere di Poggioreale”.  

CharB.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium