/ Attualità

Attualità | 30 giugno 2021, 18:01

Fare impresa nei territori montani: il ruolo della cooperazione nel processo di sviluppo

Martedì 6 luglio alle 18 ultimo appuntamento con la rassegna “Abitare la montagna. Camminare su sentieri cooperativi” organizzata da Confcooperative Cuneo e Uncem Piemonte, con il sostegno della Camera di Commercio di Cuneo

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ultimo appuntamento con la rassegna “Abitare la montagna. Camminare su sentieri cooperativi” organizzata da Confcooperative Cuneo e Uncem Piemonte, con il sostegno della CCIAA Cuneo.

Dopo aver analizzato temi di stringente attualità quali i servizi ecosistemici, le comunità energetiche e la ricostruzione degli spazi per le comunità, martedì 6 luglio alle 18, si ragionerà sul ruolo della cooperazione nel processo di sviluppo, tutela e rilancio della montagna, riflettendo sulle possibili strategie per fare impresa, dando voce, come sempre, ai protagonisti del territorio.

Da sempre la montagna è stata un terreno fertile per la cooperazione, - dichiara il presidente di Confcooperative Cuneo, Alessandro Durando - “dove ancora oggi possiamo contare su differenti esperienze significative. Infatti se oggi per competere bisogna fare rete e filiera, questo è tanto più vero nei territori montani dove il reciproco aiuto è stato ed è ancora uno dei fattori vincenti per garantire una continuità di presenza delle persone e delle loro imprese”.

La storia delle nostre montagne è una storia di cooperazione. Sono a ricordarcelo ancora l’architettura delle nostre borgate.” – spiega il Presidente di Uncem Piemonte, Roberto Colombero“Oggi, però, una storia nuova di cooperazione è da scrivere partendo dalle tante esperienze positive che già ci sono, che vanno studiate e capite e portate a sistema. Cooperare in montagna oggi significa far rinascere comunità, far rivivere borghi e paesi. Non c’è economia senza comunità, non c’è comunità senza cooperazione. Perché, come ci ricorda Papa Francesco, “nessuno si salva da solo”. E in montagna, non ci basta nemmeno salvarci, ma dobbiamo e vogliamo vivere.”

Nel corso del webinar interverrà Giovanni Teneggi, direttore di Confcooperative Reggio Emilie e referente nazionale cooperazione di comunità di Confcooperative, che analizzerà le possibilità della cooperazione come risorsa strategica per le Terre Alte.

Ampio spazio verrà poi dato ad alcuni dei protagonisti del territorio: la Cooperativa Agricola “Biolanga” di Pezzolo Valle Uzzone, impegnata nella produzione biologica di cereali, nocciole, etc, valorizzando i territori dell’alta Langa; “l’ApeMaira” di Bassura di Stroppo, in Valle Maira, bar-bistro e negozio, aperto tutto l’anno, punto di ritrovo e accoglienza per residenti e turisti, che vede protagoniste tre donne cooperatrici.

Si farà poi tappa in val Gesso con “Le Montagne del mare”, cooperativa culturale e di promozione turistica, che offre attività di animazione, visite guidate, percorsi escursionistici, valorizzando le bellezze delle montagne dall’Argentera al Marguareis, per concludere con la cooperativa di Comunità “Le Valli” di Demonte, una cooperativa sociale di inserimento lavorativo, diventata riferimento sui lavori di manutenzione per le pubbliche amministrazioni e i privati della valle Stura e non solo.

A queste esperienze se ne potrebbero aggiungere di altre altrettanto strategiche nell’ambito forestale o nella gestione comune tra allevatori di pascoli e alpeggi, o ancora nella produzione di formaggi tipici, come ad esempio il Castelmagno: l’obiettivo di questi incontri è quello di dar voce alle esperienze territoriali, offrendo un quadro il più variegato possibile, cogliendo ogni sfaccettatura di espressione del mondo cooperativo come risorsa trasversale per le terre alte.

L’incontro si svolgerà sulla piattaforma Zoom. Per iscrizioni e informazioni telefonare allo 0171 451711 oppure scrivere all’indirizzo mail segreteria.cuneo@confcooperative.it

Files:
 Abitare la montagna locandina (3.1 MB)

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium