/ Attualità

Attualità | 30 giugno 2021, 15:27

Riparte lo sport, riparte Mondovì: in arrivo nuovi voucher per i giovani e novità per "Sport in piazza"

L'assessore Luca Robaldo traccia il bilancio delle iniziative realizzate per il mondo sportivo e per i giovani

Sport in Piazza (Foto archivio)

Sport in Piazza (Foto archivio)

"Riparte lo Sport, Riparte Mondovì" così l'assessore Luca Robaldo ha presentato le iniziative dell'ultimo anno della legislatura dell'amministrazione Adriano, in municipio, nel tardo pomeriggio di lunedì.

Sette i punti chiave dei progetti inerenti lo sport: voucher giovani, bando per impianti privati, interventi di manutenzione, palestra scolastica di Piazza, interventi al Pala Manera, sport in piazza e iniziative del 2022. 

"Grazie alla Fondazione CRC e al vice presidente Ezio Raviola che ci hanno sostenuti e supportati nella realizzazione dei nostri progetti" - sottolinea Robaldo - "senza il loro appoggio non sarebbe stato possibile". 

La misura dei voucher sport, già introdotta lo scorso anno, aveva portato all'emissione di 453 voucher del valore di 40 euro ciascuno per i ragazzi tra gli 8 e i 18 anni residenti a Mondovì. L'iniziativa, pensata per sostenere le famiglie, quest'anno avrà un plafond più ampio di circa 46 mila euro e, come in precedenza, i voucher verranno gestiti in automatico, tramite la piattaforma dedicata, tra comune e società sportive.

Per quanto riguarda gli interventi di manutenzione agli impianti sportivi, è stata avviata, già a partire dal 2017, una modalità che vede la collaborazione tra le società gli impianti e il comune: sono i gestori a segnalare gli interventi di manutenzione straordinaria da eseguire e si interviene in maniera mirata.

Così sono stati dati 38 mila euro per l'illuminazione del campo della Monregale, 57 mila per lo sferisterio Mondino (spogliati, bagni) e prossima copertura bocciodromo che ospita una seria A di bocce, più interventi di oltre 7 mila euro per gli impianti dei Passionisti. 

E la palestra di Piazza?

Il nuovo edificio, in costruzione, proprietà della Provincia è stato più volte oggetto di discussione. In merito Robaldo è chiaro: "La mancanza di palestre a Mondovì è un problema atavico. Un nuovo edificio serviva per le scuola di Piazza e per il liceo Sportivo (che per il prossimo anno scolastico dovrebbe avere due prime)".

Collegato ai lavori per la nuova palestra scolastica si prevedono interventi per migliorare la viabilità e la rete fognaria della zona interessata (si prevede nella prossima variazione di bilancio un finanziamento di circa 150 mila euro, ndr).

Il Pala Manera è ancora in attesa dei risultati del bando "Sport e Periferie", circa 699 mila euro, per intervenire sull'impianto e completare la riqualificazione energetica. In seguito Provincia e comune, cercando altri finanziamenti anche da privati, vorrebbero sfruttare i lati corti del palazzetto per aumentare il numero di tribune.

Lo scorso anno "Sport in Piazza" è stata interrotta a causa del Covid. Per quest'anno si pensa a una manifestazione diffusa e itinerante, magari nelle sedi e nelle palestre della società sportive, che consenta di riproporre la manifestazione in sicurezza. 

"Per il 2022 auspichiamo in un completo ritorno alla normalità"
- aggiunge Robaldo - "Abbiamo cercato di lavorare dando segnali di vicinanza a giovani e famiglie, ancora di più nel periodo del covid e continueremo in questa direzione". 

Cosa manca in città? Forse una palestra di arrampicata... Intanto, come già anticipato in altre occasioni, si avvia verso la fine l'intervento di riqualificazione della piscina, mentre sono partiti i lavori per lo Skate park in zona stazione, dei giardinetti inclusivi e la palestra all'aperto a Villa Nasi. 

AP

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium