/ Motori

Motori | 01 luglio 2021, 15:24

Motori - Campionato Europeo di Velocità in Salita: Stefano Leone tra i protagonisti nel Lazio

Il pilota del Bisalta Drivers Cuneo è 3° nelle Supermoto e 1° nella Crono Climber 250

Stefano Leone, in sella alla Husqvarna 710

Stefano Leone, in sella alla Husqvarna 710

La seconda e terza gara del Campionato Europeo di Velocità in Salita, gara disputata su due giorni, ha avuto luogo sul tracciato laziale “Poggio - Vallefredda”, situato in Provincia di Frosinone, che ha contato la partecipazione di ben trecento conduttori.

Ad Isola del Liri era presente pure il conduttore di Caramagna Piemonte Stefano Leone, tesserato con  il Moto Club Bisalta Drivers Cuneo, che ha preso parte alle gare del Campionato Europeo Supermoto ed alla gara nazionale della Crono Climber.

In una giornata molto calda, con picchi vicini ai 40°, il cuneese, in sella ad una Husqvarna 701, si è distinto nella classe Supermoto del Campionato Europeo, nella quale ha concluso terzo in entrambe le giornate, sempre preceduto dallo svizzero Philippe Bongard (Yamaha) e dall’italiano Cosimo Sozzo (TM).

Nelle gare riservate al Campionato Italiano ha preso parte ad una sola manche della Crono Climber 250 2 tempi, portando la sua Aprilia  sul primo gradino del podio.

E’ stata una gara apocalittica, soprattutto a causa del grande caldo - ha spiegato Stefano Leone -. Sono 22 anni che prendo parte a questo tipo di gare, ma non ne avevo mai vista una organizzata peggio di questa, non ha funzionato nulla!  Gli organizzatori, trovandosi davanti a quasi 300 piloti non sono riusciti a gestire correttamente le partenze, arrivando pertanto ad annullare le seconde manche dell’Italiano. Il percorso di Isola del Liri non mi piace particolarmente in quanto è molto stretto e con pochissimi allunghi. Nota positiva di questa gara è la popolazione locale, che ti accoglie con grande cuore e simpatia, prodigandosi per aiutarti in ogni modo per farti sentire a tuo agio, ti rifornisce di acqua ed in cambio chiede solamente di fare delle foto insieme, oppure si limita a chiederti delle informazioni sulle moto”.

Dario Malabocchia

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium