/ Attualità

Attualità | 07 luglio 2021, 15:58

Addio a Roberta Giordano, conosciuta ristoratrice albese

Contitolare de "L’Inedito Vigin Mudest" di piazzetta Vernazza, aveva gestito per anni il bar Caffèmania di viale Vico. Si è spenta a 53 anni a causa della malattia contro la quale lottava da tempo. I funerali venerdì a Diano d’Alba

Roberta Giordano, aveva 53 anni

Roberta Giordano, aveva 53 anni

Una persona solare, positiva, sempre sorridente. Questa l’immagine ben presente nella mente dei tanti albesi oggi raggiunti dalla notizia della scomparsa di Roberta Giordano, figura molto conosciuta nella capitale delle Langhe per avere gestito in città alcuni frequentati locali, come il bar "Caffémania" di viale Vico, nei primi anni Duemila, o il ristorante "L’Inedito Vigin Mudest" di piazzetta Vernazza, di fronte alla chiesa di San Giuseppe, della quale era da tempo la contitolare.

Roberta si è spenta ad appena 53 anni, dovendosi arrendere alla malattia contro la quale lottava da un paio di anni. Lascia i figli Erika e Gioele, il marito Paolo, i fratelli Rosalba e Pierpaolo, i nipoti Eros, Simone, Samuele ed Enrico.

La veglia di preghiera in sua memoria verrà recitata domani sera, giovedì 8 luglio, alle ore 21 nella parrocchia di San Giovanni Battista in Diano d’Alba.

Nella stessa parrocchiale sono stati fissati i funerali, in programma per venerdì 9 luglio, alle ore 10, partendo alle ore 9,45 dalla Sala del Commiato Boffano di corso Cortemilia 17/E, dove fino alle esequie sarà possibile recarsi per un ultimo saluto.

Per volere della famiglia non fiori, ma offerte all’Irccs di Candiolo.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium