/ Attualità

Attualità | 16 luglio 2021, 19:14

Protezione civile: impegno siciliano per l’albese Proteggere Insieme

Da Militello Rosmarino, in provincia di Messina, il sesto gruppo di volontari dell’isola collegato all’associazione nazionale nata nella capitale delle Langhe all’indomani dell’alluvione

Protezione civile: impegno siciliano per l’albese Proteggere Insieme

Quattro giorni di intensa attività in terra di Sicilia per Proteggere Insieme.
Presente in 12 regioni tramite 18 organizzazioni affiliate e attiva con oltre 500 volontari specializzati nella tutela e salvaguardia del patrimonio culturale, da giovedì l’associazione nazionale di protezione civile albese si trova nell’isola, dove proprio oggi (venerdì 16 luglio) è in corso l’affiliazione di un giovane gruppo a Militello Rosmarino, in provincia di Messina.

Con la nuova formazione, il Coordinamento Regionale di Proteggere Insieme in Sicilia è arrivato così a contare 6 gruppi.

Un’ulteriore crescita per l’associazione nata nella capitale delle Langhe nel 1995, all’indomani dell’alluvione, e che da allora svolge un lavoro costante premiato anche dalla Presidenza del Consiglio e dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, che l’ha riconosciuta come unica organizzazione specializzata a livello nazionale riconosciuta dal Dpc nello specifico Elenco Centrale .

Nella foto il presidente nazionale Roberto Cerrato presenta le attività al Comune siciliano consegnando ufficialmente l’iscrizione di affiliata alla presidente Caterina Blogna.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium