/ Agricoltura

Agricoltura | 18 luglio 2021, 09:16

Da Agea le regole di condizionalità da rispettare per la campagna 2021

Lo Studio AGRIEURO illustra le principali disposizioni, in termini di condizionalità, approvate da Agea a valere sulla campagna 2021

Da Agea le regole di condizionalità da rispettare per la campagna 2021

Anche quest’anno, come di consueto, Agea è intervenuta su un tema di assoluta importanza, vale a dire quello della condizionalità.

La condizionalità è un insieme di disposizioni alle quali gli agricoltori devono attenersi al fine di poter regolarmente percepire i pagamenti PAC e PSR.

Si tratta di un ampio sistema di regole che hanno, come campo di applicazione, la tutela dell’ambiente, la sicurezza alimentare, il benessere animale ed il mantenimento dei suoli in buone condizioni, evitandone il deperimento e l’impoverimento.

In sostanza, dunque, si può dire che la condizionalità sia un regolamento di buona condotta da seguire per praticare un’agricoltura rispettosa dei terreni e dell’ambiente circostante, che si ripercuote su buoni livelli di sicurezza umana e zootecnica.

La Circolare Agea di riferimento è di ampia portata ed è la numero 48173 del 6 luglio 2021.

Il rispetto degli obblighi della condizionalità è importante per evitare riduzioni o esclusioni dai pagamenti dei contributi, pene comminabili qualora, in caso di controllo, venissero accertate infrazioni alle regole.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium