/ Eventi

Eventi | 21 luglio 2021, 09:45

“(In)tessere relazioni”: a Cuneo un laboratorio di tessitura per famiglie, espressione e simbolo del fare di comunità

L’iniziativa è anche un modo per tornare a stare insieme e a fare insieme

Cuneo

Cuneo

Prende il via anche a Cuneo, il progetto “Il cerchio allargato, nuove famiglie insieme”.

Il Consorzio Socio Assistenziale del cuneese, capofila del progetto, il Comune di Cuneo, partner istituzionale, le cooperative sociali Emmanuele e Momo e la Fondazione Filatoio Rosso di Caraglio, partner territoriali dell’area cuneese, invitano cittadini e famiglie di Cuneo al primo evento di progetto “(In)tessere…. relazioni”, in programma sabato 31 luglio, dalle 16.30 alle 18.30, nel giardino antistante al Centro Commerciale di Cuneo 2, in via Luigi Teresio Cavallo, a Cuneo.

Il telaio diventa l’emblema della costruzione delle relazioni tra persone di età e generazioni diverse in una famiglia così come in una comunità.

L’azione della tessitura diventa la metafora del “fare insieme”, del condividere e del costruire qualcosa che diventa “parte” di qualcosa di più grande, ampio e inclusivo.

“(In)tessere relazioni” è un laboratorio outdoor di tessitura ideato per famiglie: ogni famiglia partecipante avrà a disposizione un telaio per realizzare un proprio tessuto, la propria tela che diventerà poi parte di una tela più grande: espressione e simbolo del fare di comunità.

“(In)tessere relazioni” è anche un modo per tornare a stare insieme e a fare insieme, raccontando esperienze e soprattutto raccogliendo proposte che potranno essere realizzate nei prossimi mesi nell’ambito del progetto “Il Cerchio allargato” nuove famiglie insieme.

L’iniziativa gratuita e aperta a tutte le famiglie che vorranno partecipare, sarà realizzata nel rispetto delle normative di contenimento del contagio da covid-19

Info e pre-iscrizioni_ sara.finocchiaro@emmanuele-onlus.org - 388.8056599.

L’iniziativa rappresenta il primo evento aperto al pubblico del progetto. Si segnala che è in corso un agile sondaggio per raccogliere idee e proposte da realizzare insieme nei prossimi mesi.

Chi fosse interessato a fornire il proprio punto di vista può contribuire collegandosi al seguente link:

https://forms.gle/pFbSqTEzZoyqhUgH8 

Il progetto “Il Cerchio Allargato nuove famiglie insieme” si propone di potenziare il coinvolgimento delle famiglie in sui diversi territori per renderli protagonisti attivi delle iniziative e facilitare l’emergere di bisogni sommersi nonché rinforzare il welfare comunitario coinvolgendo stakeholder territoriali editi e inediti sia nella fase di conoscenza del territorio che nella realizzazione concreta delle attività.

Le azioni progettuali mirano a incrementare il senso di vicinanza tra famiglie, potenziare spazi e occasioni di cura delle relazioni e di benessere aperti a tutto il nucleo, agevolare relazioni di vicinato solidale, favorire il dialogo intergenerazionale e promuovere la nascita di reti di famiglie che possano diventare interlocutori attivi delle politiche di welfare.

Il Cerchio Allargato Nuove Famiglie insieme è finanziato dal Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, è coordinato dal Consorzio Socioassistenziale del Cuneese (ente capofila) ed è realizzato da Comune di Cuneo, Comune di Busca, Comune di Entracque, Comune di Robilante, Comune di Roccavione, Comune di Valdieri, Compagnia il Melarancio, Fondazione Filatoio Rosso di Caraglio, Associazione Baba, Cuneo Forum Associazioni Familiari, Associazione Crescere ODV, Associazione Società di San Vincenzo de Paoli, Coop. Animazione Valdocco, Coop. Emmanuele, Coop. Insieme a Voi, Coop. Linfa Solidale, Coop Momo, Coop. Proposta 80.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium