Attualità - 22 luglio 2021, 08:02

Problema velocità sulla Fondovalle Tanaro, Carrù e Piozzo incontrano la Provincia: si valuta l'installazione di autovelox fissi

Troppi gli incidenti su questo tratto stradale. Dopo la creazione di due rotonde si valuta la possibilità di inserire sistemi di rilevamento della velocità fissi come quello di Pogliola a Mondovì

Problema velocità sulla Fondovalle Tanaro, Carrù e Piozzo incontrano la Provincia: si valuta l'installazione di autovelox fissi

Limitare la velocità sulla S.P. 12 Fondovalle Tanaro e ridurre il numero di incidenti e morti. Questo l'obiettivo che si pongono i rappresentanti dei comuni di Piozzo e Carrù di concerto con la Provincia che, nel pomeriggio di lunedì 19 luglio, hanno analizzato la situazione relativa ai lavori delle due nuove rotatorie e l’annoso problema della velocità in questa zona.

Al tavolo di confronto hanno partecipato il Vicesindaco di Carrù, Bruno Calleri, il Sindaco di Piozzo, Antonio Acconciaioco, i Consiglieri Provinciali Pietro Danna ed Annamaria Molinari, il Dirigente del Settore Viabilità per il reparto Monregalese, Ing. Danilo Bruna, ed il Caporeparto Geom. Giuseppe Dotta.

Numerosi gli incidenti che nel tempo si sono verificati su questa strada, arteria viaria di collegamento molto trafficata dove, lo scorso venerdì 16 luglio, ha perso la vita Salvatore Serra, operaio di 52 anni. 

Dopo la realizzazione di due rotatorie da parte della Provincia, quella del "Tuma" a Clavesana e quella in località stazione a Carrù, ora si valuta la possibilità di dare avvio all’iter amministrativo, da parte delle rispettive Amministrazioni Comunali, per l’installazione di autovelox fissi in due distinti punti della Fondovalle, alla luce anche dei buoni risultati fatti registrare da tali sistemi di rilevamento della velocità in altri luoghi della Provincia di Cuneo (ad esempio a Mondovì in frazione Pogliola, ndr). 

“L’attenzione dell’Amministrazione Provinciale – commentano i consiglieri provinciali Pietro Danna ed Annamaria Molinaririspetto alla Fondovalle Tanaro è alta, prova ne siano gli importanti investimenti messi in campo a livello infrastrutturale: con la imminente realizzazione di tre rotatorie (Novello, Clavesana e Carrù) saremo in grado di restituire ai cittadini una viabilità più sicura lungo questo importante asse viario. Per quanto riguarda le problematiche relative all’elevata velocità di percorrenza, la Provincia è disponibile a dare il supporto necessario agli uffici comunali interessati ad avviare l’iter per posizionare un autovelox fisso, e, soprattutto, a concedere il nulla osta sussistendone le condizioni: rispetto a questo problema lavoriamo e lavoreremo fianco a fianco ai Sindaci”.

"Ringrazio la Provincia di Cuneo - dichiara il Sindaco di Carrù Nicola Schellino - per la grande attenzione dimostrata verso il nostro territorio. La sicurezza della rete viaria, a maggior ragione in questo periodo nel quale purtroppo stiamo assistendo ad un notevole aumento di incidenti, deve essere un tema centrale. Per questo motivo valuteremo ogni possibilità finalizzata a superare il problema dell'elevata velocità di percorrenza della Fondovalle e di altre strade che ci sono state segnalate dai carrucesi"

“Non possiamo essere insensibili ai morti" - spiega il sindaco di Piozzo Antonio Acconciaioco - "Ci dobbiamo impegnare a trovare soluzioni valide, dialogando con gli addetti ai lavori, fare gruppo con i comuni interessati affinché si risolva il problema, dobbiamo tenere alta l’attenzione. La fondo valle è diventata una strada ad altissima percorrenza quindi ha bisogno di essere adeguata, ammodernata e attenzionata”.

AP

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU