/ Attualità

Attualità | 22 luglio 2021, 17:03

Alba si dedica ai quartieri: pronto un piano con lavori per mezzo milione di euro

Periferie cittadine e frazioni al centro dell’elenco di 28 specifici interventi elaborato di concerto coi comitati cittadini. Ecco cosa si farà, punto per punto

Alba si dedica ai quartieri: pronto un piano con lavori per mezzo milione di euro

Ventotto piccoli e meno piccoli interventi per un investimento complessivo di oltre mezzo milione di euro. E’ quanto l’Amministrazione guidata da Carlo Bo si appresta a mettere in campo per dare risposte alle necessità di quartieri e frazioni sulla base di un elenco che l’assessore ai Lavori Pubblici Massimo Reggio e la consigliera delegata alle frazioni Nadia Gomba hanno compilato comprendendovi le istanze emerse dopo un lungo confronto con gruppi consiliari e comitati di quartiere.

Di questo articolato piano di lavoro, la voce più costosa è quella che riguarda il ripristino del ponte di legno sulla Cherasca in zona Santa Margherita (punto 18 nella mappa che pubblichiamo a corredo dell’articolo), per il quale è stata prevista una spesa di 60mila euro.

Di poco inferiore, 50mila euro, il costo stimato per il completamento del parcheggio nella zona del campo sportivo e della chiesa nuova del Mussotto (9) e per il secondo lotto di riqualificazione di corso Langhe (10).

La sistemazione della pista ciclabile di corso Barolo (8) comporterà una spesa di 40mila euro, a fronte dei 35mila stanziati per gli arredi del centro storico (11), dei 30mila occorrenti a intervenire sul dissesto di strada Santa Rosalia (19) e mettere mano a tetto e facciata della sede Acli di Scaparoni (16), e dei 25mila necessari a potenziare l’illuminazione pubblica di strada Loreto e Madonna di Como (3), mentre analogo intervento riguarderà la posa di punti di-luce fino a Bricco Capre (15mila euro, punto 7). E per lo stesso importo ci si impegnerà con riguardo al percorso pedonale lungo la Provinciale per Madonna di Como (13).  

Tre le opere da 20mila euro: nello specifico si tratta dell’allargamento di strada Scaparoni (semaforo, punto 1 nella mappa), il miglioramento del verde e degli arredi urbani nel complesso dei Tetti Blu di viale Masera (14) e la riqualificazione della tettoia di fronte alla scuola "Macrino" (17).

Alla Moretta si è previsto poi di intervenire per il ponticello sul Riddone, nella zona del centro sportivo (15mila euro, punto 9), mentre a seguire si segnalano – tutti per un importo di 10mila euro – i lavori per la realizzazione di un attraversamento illuminato ai Biglini, il miglioramento della segnaletica verticale a Madonna di Como, la predisposizione di cestini a San Cassiano, nel parco del quartiere e in strada Cauda, il miglioramento del manto di strada Ghiglini (5), l’ampliamento della banchina stradale in frazione San Rocco (20) e la sperimentazione di un nuovo semaforo in piazza Michele Ferrero.

A seguire una serie di interventi per spese comprese tra i mille e i 5mila euro. Qui troviamo la sistemazione dell’attraversamento pedonale presso il Mercatò in zona Moretta 2 (punto 4 sulla mappa), un punto luce in strada Ghiglini (5), la sistemazione delle spallette del ponte di corso Italia (6), la sistemazione di panchine in corso Cortemilia e sul sentiero delle Rocche, arredi urbani in Zona H e al cimitero, la riqualificazione della strada di accesso al parco di via De Gasperi (15).

A questi interventi – per un totale di 515mila euro – si aggiunge poi la sistemazione dell’area Maestri del Lavoro di corso Piave, al via a breve e già compresa nell’elenco annuale delle opere pubbliche per una spesa di ulteriori 70mila euro. 

E. M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium