/ Attualità

Attualità | 23 luglio 2021, 10:35

BBBell partner tecnico del Premio Piemonte Innovazione & Sviluppo 2021

Simone Bigotti: "I Comuni piemontesi a cui è rivolta l’iniziativa sono 1.115, che avranno nelle proprie disponibilità sin da subito una connessione internet fino a 100 Mega"

Foto generica

Foto generica

A poche settimane dal lancio ufficiale della quinta edizione di Piemonte Innovazione e Sviluppo, il premio dedicato alla valorizzazione delle buone pratiche della PA locale, il progetto di ANCI Piemonte e Anfov continua a consolidare la rete di sponsor e partner.

È di queste ore la notizia del rinnovo della collaborazione con BBBell, azienda torinese tra i principali player nazionali nel settore dei servizi a banda ultralarga e delle telecomunicazioni wireless. Un operatore fortemente impegnato nel superamento del digital divide territoriale e nel garantire la connettività alle “aree bianche” della nostra Regione, un approccio che si integra alla perfezione con la filosofia inclusiva e aggregatrice del premio.

Per BBBell, dopo l’edizione 2020, si tratta di una conferma nelle vesti di partner tecnico, un tassello importante nello sviluppo strategico del progetto “Il mio Comune è digitale”, iniziativa lanciata lo scorso giugno con l’obiettivo di portare la connessione internet fino a 100 Mega nelle pubbliche amministrazioni piemontesi e liguri.

Da parte di BBBell la fornitura gratuita per uno dei Comuni vincitori di un bundle di servizi digitali comprensivo dei più avanzati servizi cloud in abbinamento ad un servizio di connettività wireless dalle elevate prestazioni, per un periodo complessivo di 24 mesi.

Siamo davvero contenti - afferma Simone Bigotti, AD di BBBell - di confermare per il secondo anno consecutivo il nostro ruolo di Partner tecnico e di sostenere con i nostri servizi uno dei Comuni vincitori del Premio. Da sempre, infatti, desideriamo fare qualcosa per i territori che serviamo e con cui abbiamo un rapporto diretto e proprio da questa nostra idea intrinseca nel DNA aziendale è nato recentemente il progetto “Il mio Comune è digitale” con l’obiettivo di favorire il processo di digitalizzazione delle PA in anticipo rispetto ai piani in essere. I Comuni piemontesi a cui è rivolta l’iniziativa – continua Bigotti - sono 1.115, posizionati in digital divide e nei cluster C e D del Piano Bul (Piano Banda Ultra Larga), che avranno nelle proprie disponibilità sin da subito una connessione internet fino a 100 Mega».

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium