/ Eventi

Eventi | 28 luglio 2021, 09:25

Un successo la festa di Equo Mondo a Chiusa Pesio

La manifestazione si è tenuta dal 24 al 25 luglio

Un successo la festa di Equo Mondo a Chiusa Pesio

Grande soddisfazione per gli organizzatori della festa di Equo Mondo del 24-25 luglio promossa dall’associazione equAzione in collaborazione con la Biblioteca, la Pro loco e l’Avis.

In un week-end di piena estate, in un clima rilassato da vacanza, si sono trattati temi quali la Legalità, la Giustizia, l’Ambiente, il concetto di Resistenza e “resistenze”. Incredibile, ma vero, a partecipare alla coinvolgente presentazione del testo “Se vince la mafia” di Davide Mattiello, sabato pomeriggio alle sei, anche una quindicina di giovanissimi, che hanno seguito l’intervento con attenzione, calamitati dall’istrionica capacità oratoria dell’autore. Minacciati dai prof.? Costretti dietro qualche ricatto?... Fatto sta che hanno accettato la provocazione, non si sono girati dall’altra e c’erano.

La serata è continuata con una gustosa e apprezzata cena a base di prodotti della cooperativa Libera Terra e del commercio equosolidale la cui vendita viene promossa dall’associazione equAzione nella nuova bottega da poco inaugurata grazie ai fondi ottenuti con il progetto “Sfusi&Riusi”, promosso dal Comune e finanziato dalla Fondazione CRC.

Infine Elisa Nicoli, autrice di diversi libri sul tema dell’ambiente e green influencer, ha presentato la sua guida pratica per una vita “zero waste”, in linea con la filosofia alla base del citato progetto “Sfusi&Riusi”, che propone un modello di produzione e consumo sostenibile e inclusivo.

La due-giorni di Equo Mondo si è quindi conclusa la domenica con la proiezione del video “R.I. o R. R.?...Dipende da noi” prodotto durante l’anno scolastico dai ragazzi della classe III B della scuola media di Chiusa di Pesio. Nel video gli adolescenti illustrano quello che hanno compreso della Resistenza, ma soprattutto cercano di mettere in relazione il fenomeno storico analizzato con le varie forme di resistenza cui oggi si è chiamati: per questo è stato scelto come conclusione di una manifestazione che aveva come obiettivo proporre modalità per resistere ed opporsi ad un modello di vita palesemente non rispettoso dell’uomo e dell’ambiente, ma purtroppo imperante e dirompente.

Un ringraziamento particolare alle nuove forze (giovani e meno giovani) che si sono unite da poco all’associazione, frutto soprattutto del nuovo appeal conseguito dalla bottega grazie all’adesione al progetto “Sfusi&Riusi”; è inoltre motivo di speranza la partecipazione alle attività e il coinvolgimento nell’organizzazione delle stesse da parte di alcuni giovanissimi nuovi membri, che stanno portando davvero una ventata di entusiasmo e rinnovamento all’interno dell’associazione.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium