/ Politica

Politica | 28 luglio 2021, 16:53

Green pass, rimandato il decreto che lo estende a scuola e trasporti

La decisione al termine del colloquio tenuto oggi tra il presidente del Consiglio Draghi e il leader della Lega Salvini

Foto Barbara Guazzone

Foto Barbara Guazzone

Il Governo ha rimandato di una settimana il decreto che estende l'obbligo di green pass a scuola e trasporti. La notizia è emersa al termine del colloquio tra il presidente del Consiglio Mario Draghi e il leader della Lega Matteo Salvini. Il faccia a faccia tra i due ha portato a un chiarimento dopo le parole del premier sui vaccini: “Chi non si vaccina muore o fa morire”, aveva detto Draghi. La frase era diretta a Salvini, il quale è da sempre contrario all'obbligo vaccinale: “Certe considerazioni sono ingenerose”, ha commentato il leader della Lega al termine dell'incontro.

Tornando al decreto, l'intenzione del Governo sembra sia quella di rimandare di qualche giorno le nuove restrizioni. Per quanto riguarda l'obbligo vaccinale a scuola, i dati indicano che circa l'80% del personale è attualmente immunizzato, per cui non ci sarebbe l'urgenza di approvare il decreto. Tuttavia molti presidenti di Regione e il viceministro alla Salute, Andrea Costa di recente si sono detti favorevoli all'obbligo per i docenti.

Sui trasporti, il Governo attende i dati della curva epidemiologica: “Il 98% delle terapie intensive sono vuote e 40 milioni di italiani sono già vaccinati”, ha commentato Salvini, che per quanto riguarda l'estensione dell'obbligo del green pass ha detto: “Solo se ce ne sarà necessità che oggi non c'è. Complicare la vita a 30 milioni di italiani e milioni di operatori economici, no. Questa settimana non ci sarà nessun aggravio e solo se la situazione si complica bisogna correre ai ripari”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium