/ Attualità

Attualità | 02 agosto 2021, 12:07

Trasparenza e correttezza nel settore edile: c'è l'intesa tra Cassa Edile Cuneo e Ispettorato Territoriale Lavoro

Luca Barberis: "Protocollo a supporto delle pubbliche istituzioni a favore delle imprese"

Trasparenza e correttezza nel settore edile: c'è l'intesa tra Cassa Edile Cuneo e Ispettorato Territoriale Lavoro

La Cassa Edile di Cuneo ha sottoscritto in data 28 luglio un Protocollo d’intesa con l’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Cuneo in attuazione del Protocollo nazionale siglato tra l’INL e la Commissione Nazionale Casse Edili/Edilcasse (CNCE). L’iniziativa rientra nell’ambito delle azioni finalizzate a favorire la trasparenza e la correttezza dei soggetti operanti sul mercato, a contrastare il fenomeno del dumping contrattuale e dell’elusione normativa e contributiva nel settore e, a tal fine, gli accordi prevedono la predisposizione di idonee forme di scambio di informazioni e dati di reciproco interesse, con particolare riferimento alla condivisione delle notifiche preliminari di cui all’art. 99 d.lgs. 81/2008.
 
È stato inoltre istituito un tavolo tecnico, composto da rappresentanti dell’ITL e della Cassa edile, finalizzato ad attivare, coordinare e monitorare operativamente le attività messe a sistema nell’ambito degli accordi raggiunti.

Cogliamo favorevolmente la collaborazione istituita con l’Ispettorato di Cuneo a vantaggio del sistema e delle aziende che operano nell’ambito della legalità e del rispetto normativo contrattuale” ha dichiarato a chiusura del tavolo di firma il Presidente della Cassa Edile di Cuneo, l’Ing. Barberis Luca. “Tale protocollo rappresenta un’effettiva collaborazione e un supporto della Cassa Edile alle pubbliche istituzioni a favore delle imprese, anche in vista della prossima gestione della cd. congruità dell'incidenza della manodopera impiegata nella realizzazione di lavori edili, definita dal decreto del Ministro del Lavoro del 25 giugno 2021”.

Un risultato molto importante che va nella direzione di un concreto contrasto all’elusione contributiva, al dumping contrattuale, al rispetto delle norme che regolano il settore a favore anche della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori” ha aggiunto il Vicepresidente della Cassa Edile di Cuneo e Segretario Provinciale Fillea CGIL Gagino Nicola. “Una collaborazione che consentirà un’attività congiunta anche dal punto di vista formativo per il tramite degli enti bilaterali di settore quali la Scuola Edile e il CPT”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium