/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 02 agosto 2021, 06:45

Le università Pegaso e Mercatorum si alleano con l’Abet Bra, leader mondiale nei laminati decorativi

Dopo le intese con Ferrero Spa, Gruppo Egea e Rolfo Spa una nuova prestigiosa collaborazione per l’ateneo più grande d’Italia

Da sinistra l'amministratore delegato e direttore generale della Abet Laminati, Ettore Bandieri, e il direttore Pegaso e Mercatorum Carmine Maffettone

Da sinistra l'amministratore delegato e direttore generale della Abet Laminati, Ettore Bandieri, e il direttore Pegaso e Mercatorum Carmine Maffettone

Un nome che in 75 anni di attività ha saputo costruire un importante pezzo della storia industriale di questo angolo di Piemonte, quello della braidese Abet Laminati. Realtà che, nata nel 1946 come Anonima Braidese Estratti Tannici, sotto l’attenta guida della famiglia Mazzola ormai da decenni rappresenta uno dei principali produttori italiani di laminati decorativi.  

Apprezzata in tutto il mondo per la grande qualità dei suoi ritrovati e per uno spiccato orientamento all’innovazione di prodotto, l’azienda di viale Industria a Bra è ora entrata a far parte del nutrito novero di importanti imprese della Granda che hanno stretto accordI di collaborazione con le università telematiche Pegaso e Mercatorum, affiancandosi in questo senso a nomi quali quelli della Ferrero di Alba, del Gruppo Egea di Alba e della Rolfo Spa di Bra, per continuare con le migliaia di realtà associate a Confindustria Cuneo, Confartigianato Cuneo e Confcooperative Cuneo.

A sancirlo la convenzione siglata ieri da Ettore Bandieri, direttore generale e amministratore delegato di Abet, e da Carmine Maffettone, che insieme al figlio Vincenzo è invece responsabile dei due atenei telematici per le sedi di Cuneo, Alba, Bra, Barolo e Imperia, firmatari di un’intesa che ora consentirà ai circa 800 dipendenti e collaboratori Abet di ottenere condizioni di particolare vantaggio nell’accesso ai corsi universitari, master e proposte di formazione continua che costituiscono l’offerta di quella che, coi suoi 100mila iscritti in oltre 80 sedi, rappresenta da tempo la più grande università italiana.

"Siamo davvero felici e onorati di poter estendere anche ad Abet Laminati la collaborazione già stretta con alcune delle più importanti realtà produttive del nostro territorio –
dichiarano i dottori Carmine e Vincenzo Maffettone –. Abet non rappresenta soltanto un orgoglio per tutti i braidesi e un importante pezzo della storia produttiva di questa provincia, ma un’impresa che ha fatto della conoscenza e della ricerca uno dei suoi principali punti di forza, affermandosi anche all’estero per l’unicità delle sue produzioni".

"Con grande interesse – dichiara l’ad Ettore Bandieri – abbiamo accolto una proposta che apre alla possibilità, per i nostri dipendenti e le loro famiglie, di poter accedere a un ampio ventaglio di proposte di formazione universitaria e di farlo a un costo molto competitivo. Illustreremo i dettagli dell’accordo alle rappresentanze sindacali già in occasione del prossimo incontro in programma a settembre. Sono convinto che il nostro Paese debba lavorare per aumentare il suo livello generale di formazione e cultura, e in questo senso ritengo che quello nell’istruzione sia il più bell’investimento che le nostre famiglie possano fare".


I CORSI PEGASO E MERCATORUM

Ad oggi sono ben 12 i corsi di Laurea (quella magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza; le "triennali" in Lettere, Sapere Umanistico e Formazione, Ingegneria Civile, Scienze Turistiche, Economia Aziendale, Scienze Motorie, Scienze dell’Educazione e della Formazione; le "magistrali" biennali in Scienze Pedagogiche, Management dello Sport e delle Attività Motorie, Scienze Economiche, Ingegneria della Sicurezza, Linguistica Moderna) che allievi da tutta Italia possono seguire quotidianamente tramite la piattaforma di e-learning di Pegaso, insieme a 131 master, a 20 corsi di perfezionamento e a 59 di alta formazione.

A questi si aggiungono poi i corsi dell’Università Mercatorum, l’ateneo delle Camere di Commercio italiane, dove sono accessibili percorsi triennali in Comunicazione e Multimedialità, Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, Sociologia e Innovazione, Design del Prodotto e della Moda, Gastronomia Ospitalità e Territorio, Gestione di Impresa, Ingegneria Gestionale, Ingegneria Informatica, Lingue e Mercati, Scienze del Turismo, Scienze e Tecniche Psicologiche, Scienze e tecnologie delle Arti, dello Spettacolo e del Cinema, Scienze Giuridiche, oltre a quelli magistrali biennali in Management e Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni, Management e Relazioni Internazionale per lo Sviluppo Economico.

La modalità telematica di studio rende possibile frequentare corsi universitari anche senza la presenza fisica in aula: opportunità che agevola i lavoratori in difficoltà a conciliare i tempi di vita e lavoro. Ai giovanissimi e adulti, neodiplomati e professionisti già affermati, Pegaso e Mercatorum offrono una formazione personalizzata e fruibile ovunque, nei tempi e nei modi più consoni con un’ampia e articolata offerta tra corsi di laurea, master, esami singoli e corsi di "Lifelong Learning", applicabile con pieno successo a tutte le aree professionali.

I percorsi formativi Pegaso e Mercatorum sono molto vantaggiosi grazie anche all’articolato sistema di convenzioni stipulate con numerosi soggetti del territorio, che assicurano riduzioni nei costi dei corsi di laurea estesi anche al coniuge e ai figli del diretto beneficiario.

Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare le sedi di Pegaso di Cuneo (via Emanuele Filiberto 3, tel. 0171/292348), Alba (piazza Michele Ferrero 3, tel. 0173/209.209) e Bra (piazza Caduti per la Libertà 20, tel. 0172 414862), oppure scrivere agli indirizzi e-mail Ecpcuneo@unipegaso.it e eipoint.cuneo@unimercatorum.it.

 

informazione pubblicitaria

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium