/ Sport

Sport | 05 agosto 2021, 15:23

Duatlhon dell'Alpe d'Huez, 29° posto per Ezio Tallone del Dragonero

Vincitori due olandesi, Ann Schoot Uiterkamp e Daan De Groot

Duatlhon dell'Alpe d'Huez, 29° posto per Ezio Tallone del Dragonero

Martedì 27 luglio il cuneese Ezio Tallone (Atl. Dragonero) ha partecipato al Duatlhon dell'Alpe d'Huez, località sciistica (1,850m/3,300m s.l.m.) nel Dipartimento dell’Isère.

"Sono arrivato 29º e quarto di categoria (terzo italiano)" - spiega Ezio - "La gara consisteva in una prima corsa di 6 km (classificato 37º), poi la scalata in bici dell'Alpe d'Huez resa famosa dai molti passaggi del Tour de France e dai suoi 21 tornanti (36º). Per chiudere con una seconda corsa di 5,5 km dove sono riuscito a recuperare 7 posizioni""

I classificati sono stati 446, 18 i partiti non arrivati al traguardo. Vincitori due olandesi, Ann Schoot Uiterkamp e Daan De Groot.

È stato un grande evento sportivo con 4000 partecipanti (compresi i 200 bambini del Trikids) nei quattro giorni di gare all’ Alpe d’Huez di fine luglio: martedì 27 Duathlon (6.5 – 15 – 5.5K), mercoledì 28 Triathlon Kids, giovedì 29 Triathlon L, Edizione 15 Triathlon Long (2.2 – 118 – 20K), venerdì 30 Triathlon M Triathlon (1.2 – 28 – 6.7K).

La salita che porta all'Alpe presenta circa 1100 metri di dislivello (da 740 a 1850 metri) su 14 km di sviluppo, con una pendenza media vicina all'8%. Il primo ad aggiudicarsi l'arrivo dell'Alpe d'Huez fu Fausto Coppi, nel Tour del 1952 di cui vinse anche la classifica finale. Negli anni successivi molti campioni hanno conquistato questo prestigioso traguardo. Tra gli italiani spiccano le due vittorie consecutive di Gianni Bugno, nel 1990 e 1991, le due di Marco Pantani, nel 1995 e 1997 e quelle singole di Roberto Conti nel 1994 e Giuseppe Guerini nel 1999.

La strada che sale all'Alpe d'Huez ha 21 tornanti. Ad ogni tornante c'è una targa a ricordo di uno dei vincitori della tappa del Tour. Nel 2002, dopo aver completato i 21 tornanti, gli organizzatori hanno dovuto ricominciare dal primo, dove a fianco della targa dedicata a Fausto Coppi ne è stata posta un'altra per Lance Armstrong.

(Wikipedia).

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium