/ Agricoltura

Agricoltura | 07 settembre 2021, 09:30

Produttori in Clavesana: la vendemmia inizia nelle vigne di alta Langa

In questi giorni si raccolgono Pinot nero e Chardonnay tra i filari dei soci conferitori della cantina: si prevede di staccare attorno ai 25 mila quintali di uva

L'inizio della 62esima vendemmia - Ph Debora Lombardi

L'inizio della 62esima vendemmia - Ph Debora Lombardi

È iniziata la 62esima vendemmia della Cantina Produttori in Clavesana: per primi, si raccolgono Pinot Nero e Chardonnay per la base Alta Langa spumante e per i bianchi. Si proseguirà a metà mese con il Dolcetto, poi con la Barbera e, infine, il Nebbiolo.

Quest’anno, la previsione è di raccogliere attorno ai 25 mila quintali di uva negli oltre 320 ettari condotti da 200 soci viticoltori.

Un’annata, la 2021, con un’estate calda e asciutta: "Le uve sono belle e sane - dice Damiano Sicca, enologo e direttore della Cantina – L’Alta Langa presenta una buona produzione. Per i dolcetti, la barbera e il nebbiolo dovremo aspettare ancora qualche giorno: al momento la produzione sembra in linea con il 2020".

"Nell’ultimo anno abbiamo consolidato molti progetti per il futuro in vigna e in cantina – ribadisce il presidente Giovanni Braccol’impianto di nuovi vigneti in Alta Langa, l’ampliamento della coltivazione biologica e la sfida di credere in nuove varietà accanto al dolcetto: dal nebbiolo allo chardonnay, dal pinot nero al viognier".

La scommessa delle nuove varietà ha portato all’uscita di una nuova etichetta di Langhe Bianco a base di uve viognier. È inoltre aumentata la produzione di Pinot Nero, oggi circa10 mila bottiglie. Nella primavera 2022, si arriverà anche a 20 mila bottiglie per l’Alta Langa. Molto vivace l’anima «green» della cooperativa, rappresentata dai viticoltori più giovani: la produzione di Dogliani docg biologico con la vendemmia 2021 raggiungerà le 10 mila bottiglie.

La vendemmia arriva dopo un importante riconoscimento internazionale: la rivista tedesca Weinwirtschaft ha riconfermato anche nel 2021 la Cantina Produttori in Clavesana nella Top20 delle migliori cooperative d’Italia. È inserita al 15° posto. «Un risultato importante che premia le fatiche e le ambizioni nostre e dei nostri soci» commenta Bracco.

Cantina Produttori in Clavesana produce all’anno un milione e 800 mila bottiglie. Il fatturato della cooperativa si conferma in circa 6 milioni di euro in linea con quello dell’anno scorso.

PRODUTTORI IN CLAVESANA - I NUMERI

27 aprile 1959 data di nascita (32 soci fondatori)

200 soci attuali

320 ettari

200 - 550 metri l’altitudine dei vigneti

1,8 milioni di bottiglie

6 milioni di euro il fatturato

Uve coltivate: Dolcetto, Barbera, Nebbiolo, Chardonnay, Pinot nero

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium