/ Attualità

Attualità | 08 settembre 2021, 14:29

Alba, i lavori per i nuovi asfalti mandano in tilt il traffico cittadino

Lunghe code all’ingresso in città a causa del cantiere aperto sul cavalcavia di corso Einaudi. L’assessore chiede pazienza: "Finiremo in tempo per l’inizio delle scuole"

I lavori in corso sul cavalcavia di corso Einaudi

I lavori in corso sul cavalcavia di corso Einaudi

Mattinata di passione per i pendolari che questa mattina, mercoledì 8 settembre, hanno tentato di entrare in città dalla rotonda della Vigna.
A causare lunghe code in corso Europa, corso Piave e nel reticolo di strade che mettono in comunicazione la parte di città al di qua della ferrovia, i lavori di asfaltatura che da ieri stanno interessando il cavalcavia di corso Einaudi, importante snodo tra corso Fratelli Bandiera e piazza Michele Ferrero da una parte e i corsi Langhe e Piave dall’altra.

Sempre ieri è stata ultimato il rifacimento del manto in corso Banska Bystrica, l’arteria che passa di fronte alla Zona H, che però è ancora ancora chiusa in attesa che venga ultimato lo sbocco sul cavalcavia. E certamente non hanno aiutato le interruzioni che sempre in questi giorni stanno interessando ad esempio via Crispi, collegamento tra strada Rorine e corso Langhe, interrotta sino a fine mese per lavori sulla rete dell’acquedotto, gas e teleriscaldamento.

Comprensibile il malcontento degli automobilisti, che costretti a lunghi minuti in coda per arrivare nelle rispettive destinazioni se la prendono col Comune, colpevole di una pianificazione dei cantieri che avrebbe dovuto concentrarli nelle settimane centrali dell’estate, mentre si teme che con l’avvio delle scuole la situazione possa ulteriormente peggiorare.

L’assessore risponde

Interpellato dal nostro giornale, l’assessore comunale ai Lavori Pubblici Massimo Reggio non intende sottrarsi alle proprie responsabilità, scusandosi coi cittadini per i disagi. "Purtroppo – spiega – sulle tempistiche non tutto è andato come avremmo voluto. Sin dal nostro insediamento abbiamo riservato grande attenzione alla sistemazione di una rete stradale che da tempo era bisognosa di manutenzione. E certamente l’estate è la stagione più opportuna nella quale mettere in cantiere interventi di questo tipo. Alla prova dei fatti capita però anche di dover fare i conti con fattori indipendenti dalle nostra volontà".

Il tema è quello, antico, della disponibilità delle aziende appaltatrici, che proprio in estate sono oberate di lavoro e destinatarie di pressioni dai tanti committenti. "In quest’ottica – riprende Reggio – è stato fondamentale  che i lavori su corso Canale si siano realizzati nella parte centrale di agosto. La stessa cosa si era pianificata per corso Einaudi, che rappresenta uno snodo centrale della nostra viabilità, ma possiamo rassicurare sul fatto che questo intervento non si protrarrà per più di qualche giorno, concludendosi sicuramente in tempo per l’apertura delle scuole".   

Ora i corsi Langhe e Michele Coppino

"Chiediamo ai cittadini qualche giorno di pazienza", conclude l’assessore, che intanto spiega che proprio in questi giorni è in fase di affidamento l'appalto relativo agli ulteriori importanti interventi di riasfaltatura che interesseranno la parte ancora da ultimare di corso Langhe e corso Michele Coppino.

Se sul primo, grazie alla presenza dei controviali, sarà probabilmente sufficiente organizzare i lavori di modo che non interessino le prime ore del mattino, sul secondo si valuterà la possibilità di lavori notturni, come già fatto lo scorso anno in corso Asti e sullo stesso corso Langhe.

Ezio Massucco

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium