/ Attualità

Attualità | 13 settembre 2021, 15:59

"Disegna la famiglia": la consulta albese sceglie il proprio logo

Giovedì la premiazione del concorso accompagnata da una performance dell'orchestra del Liceo Musicale

La Consulta comunale delle Famiglie della Città di Alba, insieme al sindaco Bo e all'assessore Elisa Boschiazzo

La Consulta comunale delle Famiglie della Città di Alba, insieme al sindaco Bo e all'assessore Elisa Boschiazzo

Giovedì 16 settembre, dalle ore 17 l’arena esterna del Teatro Sociale di Alba ospita la premiazione di “Disegna… la famiglia”, concorso indetto dalla Consulta comunale delle Famiglie della Città di Alba per la scelta del proprio logo.
 
In gara oltre 350 elaborati per un’iniziativa pensata essenzialmente per far conoscere alle famiglie albesi la Consulta presieduta dall'avvocato Silvia Calzolaro , in modo da instaurare uno scambio fertile e un dialogo proficuo su problematiche ed esigenze reali.
 
L’evento si aprirà con un momento di accoglienza animato da un suggestivo spettacolo di bolle di sapone e proseguirà con il saluto delle autorità e la premiazione del vincitore.

A seguire ci sarà una performance degli studenti del Liceo Musicale “Da Vinci”. L’orchestra del liceo albese è composta da 30 ragazzi, dai 15 ai 17 anni, che si esibiranno con i loro strumenti: violini, violoncelli, pianoforte e tastiere, flauti, clarinetti, trombone, chitarre, percussioni. Suoneranno interamente dal vivo, senza basi registrate. Insieme al concerto si esibiranno i ballerini di hip hop di Enrico Signa.

Durante il pomeriggio saliranno sul palco anche il Collettivo Scirò e Daniela Febino che da anni si occupano di teatro dando valore e importanza al tema famiglie creando momenti poetici e di interazione con il pubblico. Modererà il pomeriggio la giornalista Alessia Alloesio.

La Consulta ringrazia particolarmente gli insegnanti che hanno promosso la partecipazione al concorso nelle classi, nonostante il bando sia arrivato in un momento scolastico non semplice come la fine delle lezioni.

Un sentito grazie va anche ai componenti della giuria tecnica, presieduta dall’artista Valerio Berruti, che ha dimostrato grande disponibilità e sensibilità e ha deciso all’unanimità il disegno vincitore.
Un particolare ringraziamento ad Egea per la collaborazione anche per questa iniziativa.

In ottemperanza alle vigenti norme anti Covid, l’evento sarà a numero chiuso. Ingresso fino ad esaurimento posti disponibili. Per partecipare occorrono green pass e mascherina. In caso di pioggia l’iniziativa sarà ospitata nella chiesa di San Domenico.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium