/ Solidarietà

Solidarietà | 15 settembre 2021, 12:48

Arriva la delibera in consiglio comunale: Patrick Zaki cittadino onorario di Trinità

Studente all’università di Bologna e attivista egiziano è incarcerato nel suo paese natio dal febbraio 2020, in quanto oppositore politico

Immagine generica - Amnesty Internetional a supporto di Patrick Zaki

Immagine generica - Amnesty Internetional a supporto di Patrick Zaki

Il comune di Trintità, nel consiglio comunale tenutosi ieri, 14 settembre, ha deliberato la concessione della cittadinanza onoraria al giovane studente universitario, prigioniero in Egitto, Patrick Zaki. Il comune cuneese ha deciso di aderire al progetto ’100 città con Patrick’, nato per forzare il governo italiano a prendere una netta posizione in merito alla vicenda.

Tutta la maggioranza ha votato a favore, nella minoranza due consiglieri si sono astenuti mentre un terzo ha ha dato voto contrario. Per l’occasione, nella seduta consiliare svoltasi nel tardo pomeriggio di ieri era presente una rappresentante di Amnesty International.

#PatrickZaki è da oggi cittadino onorario di Trinità, in provincia di Cuneo #FreePatrickZaki

— Riccardo Noury (@RiccardoNoury) September 14, 2021

Con tale atto, il comune di Trinità ha voluto dare un forte segno di condanna verso ogni regime politico totalitario evidenziando, nel caso specifico, una chiara violazione della libertà di espressione, tesa ad annientare brutalmente l’individuo. Durante la delibera, la maggioranze del consiglio comunale ha evidenziato come si tratti di un atto doveroso, in difesa dei diritti civili, politici, individuali, delle libertà di pensiero e di espressione.

SF

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium