/ Attualità

Attualità | 22 settembre 2021, 10:22

Dopo soli due mesi, portata via dall'acqua la pedancola sul Gesso

Viene ricostruita ogni estate per collegare Cuneo e frazione Mellana di Boves. I due Comuni si spartiscono le spese della costruzione

Dopo soli due mesi, portata via dall'acqua la pedancola sul Gesso

"Soldi finiti in acqua!". E' il commento di una lettrice quando si è trovata davanti alla pedancola ciclo pedonale sul fiume Gesso inagibile già a settembre. 

A segnalarlo per primo il Comune di Cuneo lo scorso 21 settembre: "Si segnala che a causa dell'aumento del livello dell'acqua nel Torrente Gesso il guado che collega la zona del Santuario degli Angeli con la frazione Mellana di Boves risulta interrotto e non più percorribile. Prestare attenzione".

Le piogge - nemmeno troppo abbondanti - dei giorni scorsi hanno messo fine, dopo soli due mesi di agibilità, alla stagione della pedancola sul Gesso, guado ciclo-pedonale che ogni anno viene costruito e poi portato via dalle piene dell'autunno, normalmente nel mese di novembre.

Il costo della sua realizzazione viene ripartito tra i Comuni di Cuneo e Boves - per 2/3 e 1/3, e si aggira ogni anno sui 15mila euro. Da anni vengono presentati progetti e proposte per renderlo permanente, ma i costi sono troppo alti e si continua a procedere con questa soluzione puramente "estiva".

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium