/ Attualità

Attualità | 22 settembre 2021, 18:07

Zonta club Cuneo incoraggia l’attività di un’azienda femminile del territorio

Il club femminile cuneese ha consegnato ieri una somma a “Il Casale di Sonia e Sofia” di Chiusa Pesio. La piccola impresa di “ospitalità rurale e familiare” è stata individuata in collaborazione con Donne Impresa Coldiretti

La consegna del contributo da parte del club Zonta Cuneo a Il Casale di Sonia e Sofia di Chiusa Pesio

La consegna del contributo da parte del club Zonta Cuneo a Il Casale di Sonia e Sofia di Chiusa Pesio

E’ stato un piccolo gesto concreto di solidarietà per essere di sostegno ad un’ impresa femminile. Zonta club Cuneo, ha consegnato con emozione, ieri martedì 21 settembre, un contributo deliberato nella data dell’8 marzo scorso, a Sonia e Sofia de  “Il  Casale” di Chiusa Pesio.

"Una piccola somma che vuole essere una  forma di incoraggiamento verso un’ azienda agricola al femminile, che abbiamo individuato nelle nostre vallate, tra quelle che si occupano di agricoltura, pastorizia, coltivazioni bio, ospitalità. Il nostro gesto vuole essere  segnale di vicinanza in un anno segnato come quello precedente, da difficoltà per la pandemia, soprattutto verso le donne che operano in questo ambito. Per non farle sentire sole - spiega la presidente del sodalizio cuneese Lina Giammusso Fontana - In tale  direzione è stata preziosissima la collaborazione con l’ Ufficio Donne Impresa della Coldiretti Cuneo, che ci ha aiutato, con entusiasmo e competenza  ad individuare questa realtà. Ringraziamo di cuore per l’aiuto le nostre referenti”.

Una sinergia che, come è stato auspicato,  continuerà in futuro con altre progetti ed iniziative.

Presenti alla consegna Laura Occelli coordinatrice provinciale Donne Impresa Coldiretti e Rosanna Ariaudo che ha seguito fin sul nascere l’attività di “ Ospitalità rurale famigliare” che Sonia e Sofia hanno inaugurato il 1 luglio 2017, proponendo  un mangiare tipico piemontese, con i prodotti acquistati in buona parte da aziende agricole o coltivati da loro, piatti fatti in casa, come ravioli, orecchiette, gnocchi, tajarin. Ricchissimo l’apericena offerto alle intervenute.

La pandemia ha costretto anche la loro attività a chiusure, modifiche e misure anticontagio, con spese pesanti da sostenere. “Ringraziamo il club Zonta Cuneo per il gesto di solidarietà femminile,  Coldiretti che ci ha sempre dato aiuto in questa situazione – sottolineano madre e figlia-  E’,  ed è stata veramente importante per noi questa vicinanza”.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium