/ Eventi

Eventi | 22 settembre 2021, 16:54

Un calendario ricco di attività per il centro culturale San Paolo ad Alba

Il direttore Don Giuliano Censi "Se non si favorisce la cultura non si fa crescere un territorio"

Un calendario ricco di attività per il centro culturale San Paolo ad Alba

Il centro culturale San Paolo odv riprende le attività - dopo la celebrazione del Festival biblico in luglio e le successive vacanze - con un nutrito calendario.
La data di inizio è fissata per venerdì 1° ottobre con la XX Rassegna organistica internazionale.


Sono passati 20 anni da quando, con l’aiuto e la professionalità del maestro Luca Benedicti, Alba è diventata centro dei migliori organisti del mondo. Si celebra con soddisfazione questo anniversario con l'appuntamento al Tempio San Paolo per ascoltare le partiture eseguite al monumentale organo Balbiani Vegezzi-Bossi del 1938.

Seguirà in novembre il Corso di iconografia “Venga il tuo regno”, diretto dalla dottoressa Luisa Sesino di Pinerolo, molto apprezzata nei due precedenti corsi. Prenotazione obbligatoria.

Il terzo appuntamento, importantissimo per i paolini, pensato insieme con il direttore di Gazzetta d’Alba, Don Giusto Truglia e il direttore di Vita Pastorale Don Antonio Sciortino, è la celebrazione del 50° anniversario di Don Giacomo Alberione, fondatore della Società San Paolo e grande imprenditore albese.

Dal 26 al 28 novembre sono previsti: un grande Convegno con la presenza di Andrea Riccardi, Stefano Zamagni, Gianfranco Maggi; due serate della rappresentazione teatrale Alberione.com, con la regia di Gianpaolo Montisci; la messa presieduta dal vescovo monsignor Marco Brunetti.                          

Tutti gli appuntamenti sono a titolo gratuito e a esaurimento posti, è obbligatorio il Green Pass e il distanziamento.

Da oggi sono comunque aperte le iscrizioni e i rinnovi come soci al Centro culturale San Paolo presso lo sportello di Gazzetta d’Alba; il costo della tessera è di 15 euro, ma si può contribuire con la cifra che si vuole.

Queste iniziative sono rese possibili dall’appoggio e dall’intervento economico della Diocesi, della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e della Banca d’Alba. 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium