/ Attualità

Attualità | 22 settembre 2021, 10:00

A Melle un’esperienza virtuosa promossa dalla Croce rossa

In Val Varaita un lavoro di rete che ha permesso di creare sinergie tra realtà del terzo settore, con attività rivolte a ragazzi con disabilità grave residenti sul territorio

Alcuni momenti delle attività promosse dalla CRI Melle

Alcuni momenti delle attività promosse dalla CRI Melle

Nel mese di luglio, presso la sede della Croce rossa di Melle è stato avviato un progetto cofinanziato dalla Regione Piemonte nell’ambito dell’iniziativa “Sviluppare il volontariato per ridurre la povertà e la vulnerabilità”.

Il progetto si è rivolto a ragazzi con disabilità grave residenti sul territorio.

Le attività hanno preso avvio grazie alla collaborazione tra la CRI, promotore del progetto, e la Cooperativa Armonia di Saluzzo alla quale è stata affidata la gestione delle attività educative. Le educatrici coinvolte nel progetto, Marzia ed Elisabetta, dopo un incontro preliminare durante il quale sono stati raccolti elementi utili alla programmazione delle attività, hanno accompagnato i ragazzi in un percorso educativo-ricreativo che li ha visti impegnati per l’intera estate.

Le educatrici sono state affiancate da alcuni volontari della Croce rossa che hanno collaborato alla realizzazione dell’iniziativa.

Le attività svolte hanno coinvolto anche alcuni imprenditori locali tra cui “Fioca” e un privato che ha messo a disposizione i suoi animali, in particolare gli asini, per svolgere attività con i ragazzi. Queste preziose collaborazioni hanno permesso ai ragazzi di vivere un’estate davvero ricca di esperienze ed emozioni.

E’ importante sottolineare come la buona resa del progetto sia stata possibile grazie a questo buon lavoro di rete che ha permesso di creare sinergie tra realtà del terzo settore, in un’ottica di risposta ai bisogni di ragazzi con disabilità e delle loro famiglie.  

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium