/ Attualità

Attualità | 23 settembre 2021, 16:24

Il "premio Adelph" del Festival Internazionale del libro di Catania a un cuneese

Premiato nella rassegna "Etnabook" il testo "Marciamo e spariamo" di Antonio Ferrero

Il "premio Adelph" del Festival Internazionale del libro di Catania a un cuneese

All’interno del Festival Internazionale del Libro e della Cultura di Catania “Etnabook”, è stato attribuito al cuneese Antonio Ferrero il “Premio Aleph” assegnato dalla scuola di scrittura coordinata dall’editor e autrice Erica Donzella. Il premio letterario si colloca all’interno della rassegna internazionale che si tiene a Catania dal 21 al 25 settembre.

La serata della premiazione è stata il 22 settembre. Alle domande dei presentatori, l’attrice Adriana Scalia e l’interprete Paolo Maria Noseda (la “voce” delle traduzioni simultanee del programma Che tempo che fa), Antonio Ferrero si è detto particolarmente orgoglioso di vedersi attribuire un riconoscimento di tale prestigio proprio in Sicilia, dal momento che la protagonista del romanzo “Marciamo e spariamo” (ed. Clandestine) è una donna originaria di un immaginario paese siciliano dove si ambienta buona parte del libro.

Un rischio non indifferente per un autore piemontese che tuttavia ha avuto un riscontro decisamente positivo.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium