/ Eventi

Eventi | 24 settembre 2021, 11:38

Alba, il marchio Campari Soda sbarca in città con installazioni e aperitivi in tredici locali

Nella capitale delle Langhe che si prepara alla Fiera del Tartufo fa tappa il tour che richiama il legame tra l’iconica bottiglietta e il mondo del design

Alba, il marchio Campari Soda sbarca in città con installazioni e aperitivi in tredici locali

Fioccano ai piedi delle cento torri le iniziative che vedono la città animarsi anche in vista del prossimo via alla Fiera del Tartufo. Coinvolgerà tredici locali pubblici della città quella che nel pomeriggio di oggi, venerdì 24 settembre, vedrà Alba come tappa del tour #SenzaEtichette organizzato da Campari Soda.

Realizzata in collaborazione col Comune di Alba, l’iniziativa prevede un percorso a cielo aperto per le vie della città, che ospita quattro installazioni di arredo urbano ideate dal giovane designer Riccardo Sverzellati (battezzate #SenzaEtichette, #SenzaFormalità, #SenzaFretta e #SenzaAppuntamento evidenzieranno lo spirito del brand reinterpretando l’iconica bottiglietta), oltre che a una performance di “Vertical Stage” (o palco verticale) realizzata da due sassofonisti. Contestualmente, 13 noti locali offriranno ai propri visitatori un aperitivo #SenzaEtichette - in puro stile Campari Soda.

"L’esclusiva collaborazione tra il brand e il comune langarolo – fa sapere Campari – nasce dalla volontà di valorizzare i valori legati alla creatività della città, componenti fondamentali e di successo negli ultimi anni. All’interno dei locali facenti parte di questo distretto i visitatori potranno godere di un’esperienza unica di design itinerante, sorseggiando un aperitivo, e della possibilità di realizzare una Gif personalizzata scansionando il QR code presente sul sottobicchiere. Con quest’ultimo, potranno recarsi alle biciclette brandizzate Campari Soda e stampare direttamente la foto".

"L’iniziativa –
continua la nota – nasce con l’obiettivo di consolidare il legame tra Campari Soda e il mondo del design, nato nel 1932. In quell’anno, infatti, Davide Campari - imprenditore illuminato e grande appassionato di arte - creò il primo aperitivo monodose della storia e chiese a Fortunato Depero di disegnare l’inconfondibile bottiglia a forma di calice rovesciato da 9,8 cl. Campari Soda è quindi da oltre 80 anni ottant’anni simbolo di autenticità e di vicinanza autentica, priva di maschere e convenzioni sociali per legarsi ad altri individui che condividono uguali valori, sempre #SenzaEtichette".

"Abbiamo accolto con piacere questa iniziativa in città – commenta l’assessore comunale alle Manifestazioni e Turismo Emanuele Bolla –, ritenendo che il colore e l’entusiasmo di queste installazioni possa accompagnarci al meglio alla stagione degli eventi turistici più importanti della nostra città. Alba è sempre più attrattiva e con orgoglio sta realizzando un rilancio turistico importante, confermato dai tanti visitatori che passeggiano ogni giorno tra le nostre vie".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium