/ Cronaca

Cronaca | 25 settembre 2021, 11:20

“Ho sentito un chiaro rumore di scasso al piano superiore": ladri di appartamento in azione a Tarantasca

Tra le 20,30 e le 21,30 di giovedì sera, hanno “visitato” una dietro l’altra alcune abitazioni. Sul fatto stanno indagando i Carabinieri della Compagnia di Cuneo

“Ho sentito un  chiaro rumore di scasso al piano superiore": ladri di appartamento in azione a Tarantasca

 

E' successo tutto giovedì 23 settembre, di sera, tra le 20,30 e le 21,30 circa. Ignoti hanno tentato di entrare in due abitazioni di Tarantasca, riuscendo poi mettere a segno il colpo in una terza. Ma in paese si parla di altre due, cinque in tutto, in questo breve lasso di tempo.

Le case “visitate” sono poco distanti tra loro, verso il limitare del paese e i ladri, sono passati agevolmente da una all’altra, complice il buio, i prati e le siepi dei giardini.

 “Ho sentito un  chiaro rumore di scasso al piano superiore, anche se in un  primo momento ho pensato alla gatta- racconta la proprietaria della villetta -. Ho chiesto ad alta voce chi ci fosse in casa e la mia reazione probabilmente li ha fatti desistere e fuggire".  Il rumore era stato provocato dal tentativo di effrazione di una persiana chiusa sul balcone, dal quale avevano tentato di entrare all’interno. 

Poco dopo, l’allarme della casa difronte, i cui residenti erano fuori: ha  suonato e due figure vestite di scuro sono state viste allontanarsi verso il frutteto retrostante da un vicino di casa, che era già accorso per perlustrare il giardino della prima villetta.

Non sono riusciti ad entrare pur avendo cercato di smontare un vetro che è andato in frantumi. 

Nella terza casa invece, avendo trovando una porta-finestra sul retro, sono riusciti a intrufolarsi all'interno. I proprietari hanno denunciato la scomparsa di un portafoglio, sottratto molto probabilmente dalla borsa. 

Secondo le voci che circolano in paese, pare che gli autori dei reati abbiano fatto visita anche ad altre due case a Santa Cristina.

Allertati dai residenti, sono giunti subito sul posto i Carabinieri della Stazione di Busca e della stazione di Acceglio che hanno raccolto informazioni  ed elementi utili all’approfondimento d’indagine, che è portata avanti dai Carabinieri della compagnia di Cuneo.

 

vilma brignone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium