/ Eventi

Eventi | 26 settembre 2021, 07:40

Prima domenica d’autunno con tanti appuntamenti

Scopri cosa puoi fare oggi, domenica 26 settembre, tra feste di paese, mercati straordinari, concerti, spettacoli, Giornate Europee del Patrimonio Culturale e Castelli Aperti

A Cuneo c'è il Mercato europeo

A Cuneo c'è il Mercato europeo

Le iniziative in programma per oggi si svolgeranno secondo le attuali disposizioni previste per la prevenzione del Covid 19. Consulta i riferimenti indicati o contatta gli organizzatori per eventuali aggiornamenti o eventuali modifiche della programmazione a causa delle condizioni meteo. Tutti gli eventi per questa domenica li trovi su: www.cuneoholiday.com  e www.visitlmr.it

Paesi e città in festa

A Costigliole Saluzzo è in programma la 84° Sagra dell’Uva Quagliano. Oggi, domenica 26 settembre, a partire dalle 9, nella strada centrale del paese è previsto il mercatino dei prodotti tipici e di artigianato locale. A partire dalle 11,30 si terrà l’inaugurazione con le autorità e l’accompagnamento del complesso bandistico “Santa Cecilia”. Sarà allestita la mostra ortofrutticola e durante tutta la giornata sarà possibile degustare il vino Quagliano e i prodotti tipici locali. Nel pomeriggio, a partire dal le 15, andrà in scena uno spettacolo di magia di strada a cura del Clown Comizio, cui farà seguito un intrattenimento musicale in compagnia di Paolo, Alberto e la Band. A Palazzo Sarriod de La Tour si potranno ammirare già da sabato le opere di Fabio Brambilla e fotografie artistiche di Sergio Casalone. Ingresso con Green Pass e prenotazione.

Info e programma completo: www.facebook.com/ATPCostiglioleSaluzzo

Oggi a Piozzo è in programma Zucca in cascina”, una giornata a tema, nella grande area dell’Open Garden Baladin, a fianco del birrificio di Teo Musso. L’evento si apre alle 10.30, con possibilità di visite al birrificio (su prenotazione anche sul posto, secondo disponibilità) e prosegue fino al pomeriggio con il “mercato della zucca”, allestito dagli agricoltori di Piozzo. Sul posto anche una grande esposizione con centinaia e centinaia di varietà di zucche dal mondo e la cucina Baladin, con menù dedicato alla zucca, accompagnato dalle birre della casa. “Special guest” sarà la zucca da record di Andrea Bertone, fariglianese, grande esperto ed appassionato di ortaggi giganti, che ogni anno partecipa alla Fiera piozzese con le sue spettacolari “creazioni”.

Info: www.baladin.it/eventi

A Vottignasco oggi, domenica 26 settembre, in occasione della rassegna "Restitussion - piaceri di cultura nelle Terre di Mezzo" la Pro Tetti Falchi ha in programma alcuni eventi collaterali all'apertura straordinaria della Cappella di San Rocco. Oggi, a partire dalle 9,  nelle vie della borgata appuntamento con l’esposizione di prodotti tipici e alle 12 il pranzo. Alle 17 verrà celebrata la messa e alle 19 si torna a tavola con la polenta e salsiccia nobile di Votti. Prenotazione obbligatoria. Info: www.facebook.com/Vottignasco

In questo fine settimana è in programma la Festa dei Corpi Santi a Scarnafigi con tanti eventi.

Oggi, domenica 26 settembre, al mattino ci sarà la messa e la tradizionale consegna dei diplomi. Al pomeriggio, alle 17.30, concerto itinerante per le vie del paese con le “Giovani Voci del Monviso” e, alla sera, alle 22, spettacolo “piroemozionale”.  Gli eventi si svolgeranno al coperto nel Palatenda montato al parco del Castello. Il tutto sarà accompagnato dal mercato questa mattina, l’esposizione di macchine agricole e automobili e il luna park per i più piccoli fino al lunedì. Info e programma completo: www.facebook.com/Impegno.per.Scarnafigi

A Caramagna Piemonte fino a lunedì 27 settembre è in programma la festa patronale dedicata alla Beata Caterina con enogastronomia, musica, sport, comicità, giochi e divertimento. Anche oggi verrà servita la cena sotto il tendone di piazza Castello, prenotazione obbligatoria. La domenica mattina alle 9, apriranno i battenti gli stand “Lego” e nel pomeriggio ci sarà scambio dei giocattoli, mentre alle 16 sarà il turno delle premiazioni delle Caralimpiadi, seguite dalla gara di scacchi umani in costumi medievali. Alle 21 è previsto lo spettacolo di Gianluca Impastato “30 anni, fotomodello”. Dalle 23.30, dj set sotto la torre. Info e programma completo: www.comune.caramagnapiemonte.cn.it

A Canale il “Gran Mercà” delle pulci, dell'antiquariato e del collezionismo avrà luogo oggi, domenica 26 settembre. Dalle 8 alle 19, nel centro storico a partire dall'asse dei portici di via Roma ci saranno 150 espositori attesi sin dalle prime luci del mattino. Anche nella seconda delle due edizioni annuali, seguendo il copione è stata emessa una cartolina commemorativa in 500 copie numerate: l'opera è tutta dedicata al Giro d'Italia. Per tutta la giornata la Confraternita di San Giovanni ospiterà una mostra antologica che vedrà esposte tutte le medesime cartoline prodotte negli anni. Info: https://canaleonline.it

A Serralunga D'Alba nel fine settimana è in programma la Sagra della Cugnà. Oggi, domenica 26 settembre, nel centro storico a partire dalle 9 è prevista la mostra mercato dei prodotti tipici e il pranzo itinerante fra le vie del paese con protagonista la cugnà, specialità a base di mosto e frutta.

Info: www.facebook.com/prolocoserralunga

La Fiera d'Autunno di Caraglio e Valle Grana prosegue fino ad oggi, domenica 26 settembre. Ci saranno oltre 300 le bancarelle presenti in fiera, con proposte che andranno dall’eccellenza artigiana, a quella alimentare e all'agricoltura. Nell’area dedicata alla Confartigianato una ventina di artigiani metteranno in mostra le proprie attività. Anche oggi in piazza San Paolo ci sarà il raduno di trattori d’epoca mentre nell’ex chiesa di San Paolo ci saranno gli “Artisti caragliesi in mostra”. Durante la manifestazione si potrà anche gustare il menù della 18° Sagra degli Gnocchi al Castelmagno al costo di 10 euro. Su tutto il percorso fieristico obbligo di utilizzo della mascherina e percorso obbligato a senso unico. Info e programma completo: www.facebook.com/AssociazioneInsiemePerCaraglio

Ad Alba appuntamento nel fine settimana con la Festa del Vino, manifestazione che

porta in scena, lungo tutto il centro storico della città, le espressioni vinicole più rappresentative del territorio di Langa e Roero. Oltre a questo appuntamento è previsto anche il compleanno di Go Wine, che celebrerà la ricorrenza con convegni, degustazioni e premiazioni assieme ai soci e agli enoappassionati. È previsto un itinerario fra via Cavour e piazza Duomo, che per due giorni diventerà un’ideale “via del vino”. Saranno programmati due turni (ore 13,45-16,30 e 16,30-19,15), con numeri contingentati e con l’obbligo del Green Pass. Prenotazione obbligatoria.

Info e aggiornamenti su: www.gowinet.it e sulla pagina Facebook dell’associazione.

A Sampeyre nel fine settimana sono in programma la Fiera di San Michele e la Sagra delle Raviole. Per l’intera giornata di oggi, domenica 26 settembre, si terrà il grande mercato agricolo in Piazza della Vittoria e nell’area dell’hotel Monte Nebin, allietato dalla musica itinerante del gruppo folk “I Sunadur d’la piola”. Nel pomeriggio dalle 15 alle 16 si potrà assistere alla tradizionale Rudunà, con il passaggio delle mandrie in piazza. Dalle 16 alle 18, due ore di spettacolo musicale itinerante della “Desperados show band”, gruppo di 25 musicisti e ballerine. Le raviole di Sampeyre potranno essere gustate nei ristoranti del capoluogo e delle frazioni in un menu convenzionato a 25 euro.

Info: www.facebook.com/comunedisampeyre

Festa patronale anche a San Michele Mondovì con tanti eventi per tutti. Oggi, domenica 26 settembre, alle 10, nella piazzetta adiacente al teatro, avverrà il taglio del nastro alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, della popolazione e delle associazioni paesane con i rispettivi stendardi. Seguirà l'intitolazione del teatro a Piter Pecchenino e l'apertura della mostra in suo onore, in Comune. Nel pomeriggio, in Piazza Umberto I, per la gioia dei bambini e dei ragazzi, alle 15 arriverà il Mago Trinchetto. A seguire, alle 16.30, il concerto della Fondazione Fossano Musica, con il tributo ad un grande della musica italiana: Lucio Dalla. Il concerto, diretto dal maestro Gianni Virone, dedicherà l'apertura a Nini Rosso, celeberrimo trombettista nato proprio a San Michele il 19 settembre 1926. Info: www.comunesanmichelemondovi.it

A Cuneo fino a questa domenica, in piazza Galimberti ritorna l’appuntamento con il Mercato Europeo, momento commerciale e gastronomico che costituisce un richiamo nel cuore della città con le tante bancarelle e con tante proposte gastronomiche: da salumi e formaggi alla carne alla brace, dal cibo di strada a dolci e golosità, insieme con artigianato artistico e tradizionale, da vari Paesi. Nella giornata di oggi è previsto un appuntamento straordinario festivo col mercato tradizionale.

A Spinetta il Circolo Acli “Associazione sportiva dilettantistica” propone fino al 27 settembre la sagra di San Foca. Oggi, domenica 26 settembre, alle 11 sono in programma le cerimonie religiose e alle 16 animazione per grandi e piccini con Beppe Brondino e Madame Zorà. Alle 18.30, inizio della distribuzione di polenta da asporto (contenitori da casa) e, alle 19.30, servizio al tavolo. Alle 21 è in programma lo spettacolo musicale con “L'ora Canonica”. I festeggiamenti si terranno nella sede polivalente “Giuseppe Peano” di via Roata Canale 14.

Info: www.facebook.com/sanfocaspinettacuneo

Ad Ormea questa domenica appuntamento con “Artigianato, che passione!”, mercatino dell'artigianato e dei prodotti tipici lungo le vie del centro storico dalle 9.00 alle 19.00

Info: https://comune.ormea.cn.it

Musica e spettacoli

Oggi, domenica 26 settembre, ci sarà l’apertura straordinaria del Teatro Sociale Busca di Alba, che dalle ore 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19, ospita un’installazione artistica sperimentale nell’ambito dell’iniziativa Teatro Aperto, che si concluderà con una performance di danza con Daniele Renzi ore 17.30. Info: www.profondoumano.it

Prosegue con Alba Music Festival la rassegna “Bacco& Orfeo”. Oggi, domenica 26 settembre, alle ore 11 nella chiesa di San Giuseppe in piazzetta Giovanni Paolo II ad Alba è in programma il concerto del chitarrista Claudio Piastra. L’artista eseguirà musiche di Villa-Lobos, Brouwer, Piazzolla e Morricone Alle 16.30 nella chiesa di Santa Chiara in via Barbacanna a Bra sarà la volta del duo Vadim Tchijik al violino e Armine Gasparian-Varvarian al pianoforte. La coppia proporrà musiche di Mozart, Beethoven, Dvořák. Al termine dei due concerti saranno degustati i vini della Cascina Chicco di Canale: un’occasione conviviale per l’incontro tra artisti e pubblico, per conoscersi e condividere il piacere dell’arte e del vino. Gli spettacoli si svolgeranno nel rispetto delle normative anti-covid. Info, prenotazioni e prevendite: www.albamusicfestival.com

AlbaFutureFest è in programma ad Alba fino ad oggi, all’insegna dell’ambiente, declinato attraverso diverse letture: il viaggio, lo sport, la musica e la comunicazione.

Rendere protagonisti i giovani del loro futuro. Questa domenica, dalle 14.30 presso la Zona H, sport, musica e incontri. Si potrà partecipare a laboratori interattivi, provare lo skateboard, giocare a beach volley o basket e ascoltare musica. Info: www.comune.alba.cn.it

A Dogliani la Filarmonica “Il Risveglio” organizza un Open day che si terrà oggi, domenica 26 settembre, dalle 10 alle 12,30 per le vie del centro storico e in piazza Gorizia, di fronte all’ingresso del Cinema Multilanghe, si esibiranno due formazioni cameristiche nate all’interno della banda doglianese. Info: www.facebook.com/Società-Filarmonica-Il-Risveglio

L’associazione Amici della Musica di Busca propone, per oggi, domenica 26 settembre, alle 21 al Civico, il concerto del violinista Vadim Tchijik e della pianista Armine Varvarian. I due artisti internazionali suoneranno brani di Mozart, Beethoven e Dvoák. L’ingresso all’evento, che fa parte della diciassettesima stagione artistica Musicaè, è libero con precedenza ai soci e obbligo di prenotazione. Per accedere è necessario il green pass. Info: www.comune.busca.cn.it

Oggi, domenica 26 settembre, è in programma una camminata con accompagnamento musicale e in compagnia di una guida ambientale alla scoperta di sentieri e bellezze naturalistiche nelle terre del Monviso. Meta della giornata (partenza ore 10), un anello che da Melle, in Valle Varaita, porta al Santuario della Madonna della Betulla. L’accompagnamento musicale sarà a cura del gruppo Rota di Sonaires, formazione composta da Sergio Berardo dei Lou Dalfin e da alcuni musicisti della Grande Orchestra Occitana. La partecipazione è gratuita ed è possibile prenotare il pranzo al sacco al costo di 10 euro a persona. Prenotazione obbligatoria. Info e aggiornamenti: www.occitamo.it e www.facebook.com/occitamo

Oggi, domenica 26 settembre, a Paraloup, Rittana, andrà in scena uno spettacolo teatrale dal titolo “Nomadi nel vento – parole e pensieri di un’umanità che non vuole fermarsi”. Nel corso della giornata, oltre alla performance teatrale che si terrà alle 14.30, con testi e regia di Gimmi Basilotta, ci saranno altri importanti momenti di condivisione: l’appuntamento è alle ore 11 al Chiot Rosa, per salire tutti insieme a piedi a Paraloup accompagnati dalla musica di Prisma Banda. Una volta in borgata, un rituale simbolico, proprio come avveniva in passato nei piccoli centri di montagna: la cottura del pane nel forno di comunità, che poi verrà condiviso con i partecipanti nel momento di pic-nic collettivo.

Info: www.facebook.com/borgataparaloup

L'Associazione Liretta di Montemale di Cuneo ha il piacere di ospitare il concerto della band "Il colore del vento" questa domenica 26 settembre, per......RIDARE VITA AD UN SOGNO...,il sogno di Olga e Mario. Il gruppo musicale prende il nome da un brano di Fabrizio De Andrè e presenterà pezzi del cantante genovese che ha saputo dare dignità con le sue canzoni a temi cari all'associazione: l'attenzione a chi è diverso, agli ultimi, ai poveri, agli stranieri, a chi è emarginato. Lo spettacolo prevede canzoni, immagini, poesie, brevi brani letterari. Il concerto si terrà a Liretta, frazione di Montemale, con inizio alle ore 16, nel rispetto delle norme anti-covid vigenti.

Info: https://business.facebook.com/associazione.liretta

Giornate Europee del Patrimonio culturale

Le Giornate Europee del Patrimonio 2021, con il tema “Patrimonio culturale: tutti inclusi!”, mirano quest’anno alla riflessione su una partecipazione attiva al patrimonio culturale che diventi propria di tutti i cittadini, senza distinzione: di ogni fascia d’età, gruppo etnico e minoranza presente sul territorio.  In tutta la Granda ci sarà la possibilità di visitare beni storici e artistici con aperture straordinarie, visite in autonomia o guidate con ingresso gratuito o ridotto. Di seguito alcuni esempi.

A Saluzzo i musei si preparano ad accogliere i visitatori in occasione di quella che è la più estesa manifestazione culturale d’Europa. Oggi, domenica 26 settembre, visite con ingresso ridotto di Casa Cavassa, della Castiglia e visita guidata pomeridiana di Casa Pellico, seguita dalla visita ai Fondi Storici. Info: www.facebook.com/MuSaMuseiSaluzzo

La diocesi di Saluzzo aderisce alla programmazione di “Cultura a porte aperte” e anche oggi saranno visitabili a Saluzzo il Palazzo dei Vescovi con il Museo Diocesano e la Biblioteca Diocesana, a Crissolo, il Santuario di San Chiaffredo, ad Acceglio il Museo d’Arte Sacra dell’alta Valle Maira e a Macra la Cappella di San Salvatore con apertura automatizzata “Chiese a porte aperte”.

Info: www.facebook.com/Palazzo-dei-Vescovi-di-Saluzzo e https://visitsaluzzo.it/eventi/palazzo-dei-vescovi-cultura-a-porte-aperte

Info “Chiese a porte aperte”: www.cittaecattedrali.it/it/chiese_aperte

Questo fine settimana, sempre in occasione delle Giornate europee del patrimonio, è prevista l’inaugurazione di “Restitussion. Restituzione. Arte e fede nelle Terre di mezzo”, evento culturale diffuso alla scoperta del patrimonio religioso e spirituale dei 17 Comuni dell’associazione Octavia Terre di mezzo: Cardè, Casalgrasso, Cavallerleone, Faule, Lagnasco, Manta, Moretta, Monasterolo, Murello, Polonghera, Revello, Ruffia, Scarnafigi, Torre San Giorgio, Villanova Solaro, Vottignasco e Villafalletto. Il tema di questa edizione, “Pestilenze, pandemie, flagelli: arte e fede nelle Terre di mezzo”, sarà raccontato attraverso visite guidate, il sabato e la domenica dalle 10 alle13 e dalle 15 alle 18,30, nei luoghi di culto dedicati a San Rocco, protettore dal flagello della peste e oggi del Covid-19, e a San Grato, protettore dai cataclismi atmosferici. Mostre di arte e fotografie e mercatini con prodotti tipici arricchiranno il programma delle due giornate di manifestazione. Scopri di più su: www.facebook.com/AssociazioneOctavia

A Bene Vagienna anche oggi sarà possibile visitare l’Augusta Bagiennorum, l’antica città romana da cui nei secoli successivi sarebbe nata la stessa Bene Vagienna con visite guidate nel sito archeologico di frazione Roncaglia. Info: www.facebook.com/benevagienna

La giornata di oggi, domenica 26 settembre, rappresenterà una nuova, importante tappa per il calendario di visite tra i siti appartenenti al circuito de “I Sentieri dei Frescanti” roerini. In particolare, si potranno conoscere da vicino i suggestivi affreschi della Madonna del Buontempo presso il municipio di Ceresole d’Alba e il Mubatt - Museo della Battaglia (in ambo i casi con orario dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18): oltre che il bellissimo Santuario della Madonna del Tavoletto a

Sommariva Perno. Le aperture sono effettuabili mediante l'App “Chiese a Porte Aperte”.

Info: www.facebook.com/sentierideifrescanti

Grazie all’Associazione “Bel Monteu”, che da anni opera nel settore curare il patrimonio. Il castello di Monteu Roero, i tesori sotterranei, la mostra “Michela Pachner nel suo Roero”, la mostra di pittura “i colori del Roero” di Franco Negro e tutto il patrimonio gestito dal sodalizio monteacutese apriranno le porte e verranno messi a disposizione di turisti e visitatori questo fine settimana. Info: www.facebook.com/Bel-Monteu

Oggi, domenica 26 settembre, in occasione delle Giornate europee del patrimonio culturale, anche la diocesi di Alba aprirà le porte di chiese, cappelle e confraternite dell’Albese, delle Langhe e del Roero. Ad Alba saranno aperte la cattedrale di San Lorenzo e le chiese di San Giovanni e Maria Maddalena. In diocesi: la chiesa di San Frontiniano di Arguello, la confraternita di San Bernardino a Canale, la confraternita di Santo Spirito a Castagnito, la chiesa di Sant’Iffredo a Cherasco. A Corneliano si potranno visitare la parrocchiale dei Santi Gallo e Nicolò, le chiese di Sant’Elisabetta e San Bernardino, a Cortemilia la chiesa della Trinità, a Guarene la confraternita dell’Annunziata, a Levice la chiesa di San Rocco, a Magliano Alfieri la chiesa di Sant’Andrea e la cappella gentilizia del Castello, a Montà la parrocchiale di Sant’Antonio Abate, a Monteu Roero la confraternita di San Bernardino e la cappella di San Sebastiano, a Pocapaglia la confraternita di Sant’Agostino, a Rodello la chiesa dell’Immacolata, a Santa Vittoria l’oratorio di San Francesco, a Sommariva Perno il santuario del Tavoletto e a Treiso la parrocchiale dell’Assunta.

Info, date e orari di apertura: www.facebook.com/museo.alba

A Borgo San Dalmazzo, in occasione di “Città e cattedrali a porte aperte”, è in programma l’apertura straordinaria del santuario di Monserrato anche oggi, domenica 26 settembre, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18. Sabato e domenica aperto anche il Museo dell’Abbazia di San Dalmazzo dalle 15 alle 18. Info: www.facebook.com/associazionesantuario.monserrato

A Caraglio, in occasione della 43^ Fiera d’Autunno, il Filatoio effettua un’apertura straordinaria. Sarà infatti possibile visitare le mostre “Terra” di Sebastião Salgado e la personale “Il tuo cielo è verde” di Letizia Cariello. Ingresso a pagamento. Oggi, domenica 26 settembre, il Museo del Setificio Piemontese sarà visitabile a ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria.

Info: www.filatoiocaraglio.it 

 

In occasione delle giornate europee del patrimonio culturale organizzate torna l’appuntamento di “Città e Cattedrali a porte aperte”, con l’apertura straordinaria di monasteri, chiese, pievi, santuari e musei diocesani che fanno parte del piano di valorizzazione. Quest’anno la diocesi di Cuneo propone una serie di aperture di chiese e siti, alcuni ad accesso gratuito. A Cuneo saranno visitabili il Museo Diocesano San Sebastiano e la Chiesa della Confraternita della Santa Croce, a Cervasca San Maurizio e Madonna degli Alpini, San Michele.  A Demonte da vedere la Parrocchia di San Donato, confraternita di San Giovanni Decollato, confraternita Santa Croce e, a Festiona la Chiesa parrocchiale di Santa Margherita, a Moiola la Chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista e la cappella dell'Assunta. A Castelletto Stura sarà aperta la Cappella di San Bernardo, a Montanera la Cappella dell'Assunta o della Madonna Lunga, a Boves il Santuario della Madonna della Medaglia Miracolosa alla Mellana e il Santuario Regina Pacis a Fontanelle. A Pietraporzio da visitare la Chiesa di Maria Vergine Assunta, in fraz.ne Pontebernardo, e la Chiesa di Santo Stefano.


Castelli aperti

Il progetto Castelli Aperti, che non manca di valorizzare e promuovere i luoghi della cultura piemontese, condivide l’iniziativa delle Giornate Europee del Patrimonio e anche quest’anno vi aderisce con entusiasmo. Saranno molti i Castelli, i giardini, i musei e le torri che sabato e domenica apriranno le loro porte - talvolta proponendo iniziative - pronti ad accogliere il visitatore per due giorni all’insegna della cultura e della storia.

Ecco alcune strutture della Granda che fanno parte del circuito: ad Alba il Museo Diocesano, a Caraglio il Filatoio, a Cherasco Palazzo Salmatoris, i castelli di Monteu Roero, di Manta, Saliceto e di Serralunga d’Alba. A Saluzzo sono aperti Casa Cavassa, la Castiglia e Casa Pellico. A Savigliano porte aperte al Museo Civico A. Olmo e alla Gipsoteca D. Calandra e visita all'ex Chiesa di Santa Monica e Arciconfraternita dell'Assunta, l'Arciconfraternita della Pietà ed il Pantheon dei Benefattori. Scopri le strutture aperte questo fine settimana e i contatti per prenotare su: www.castelliaperti.it

A Priero, oggi, domenica 26 settembre, sarà possibile effettuare visite al borgo medievale, alla chiesa di Sant’Antonio, con campanile e sottostante cappella, al teatro ex-Confraternita tardo-medievale, tutti in apertura straordinaria per l’occasione, e comprende la salita alla torre Maestra e il percorso lungo le mura dell’abitato. Il ritrovo è per le ore 15 in piazza Cavallo, davanti alla parrocchiale. Info: istitutocastellicuneo@gmail.com e www.facebook.com/castitpiemonte

Bruna Aimar

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium